Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

Formula Uno 2019

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Formula Uno 2019
« Risposta #90 il: 26 Maggio, 2019, 15:55:54 pm »
Una noticina su Leclerc. Ci ha fatto divertire, ma durante tutto il week end ha fatto più cazzate che cose buone. Al sesto GP, quindi a 1/4 di stagione completato, ha un po' deluso.

Re:Formula Uno 2019
« Risposta #91 il: 26 Maggio, 2019, 17:00:48 pm »
Una noticina su Leclerc. Ci ha fatto divertire, ma durante tutto il week end ha fatto più cazzate che cose buone. Al sesto GP, quindi a 1/4 di stagione completato, ha un po' deluso.
diciamo che le difficoltà, anzi lo stato confusionale, della ferrari non lo hanno aiutato
Il record di 91 punti non è un obiettivo societario, ma un traguardo personale

Re:Formula Uno 2019
« Risposta #92 il: 26 Maggio, 2019, 17:01:56 pm »
diciamo che le difficoltà, anzi lo stato confusionale, della ferrari non lo hanno aiutato
Questo è verissimo. Concordo.

Offline Amnes

Re:Formula Uno 2019
« Risposta #93 il: 26 Maggio, 2019, 18:34:49 pm »
oggi ho guardato la f1 dopo tantissimo tempo e devo dire che è vero, è un grande spettacolo.
peccato io non abbia sky (mocc a mammeta)

una domanda
ma quando il secondo della redbull è entrato in pista cercando il fast lap, che senso aveva? per gloria personale o porta qualche punto in qualche speciale classifica?



Re:Formula Uno 2019
« Risposta #94 il: 26 Maggio, 2019, 18:38:59 pm »
oggi ho guardato la f1 dopo tantissimo tempo e devo dire che è vero, è un grande spettacolo.
peccato io non abbia sky (mocc a mammeta)

una domanda
ma quando il secondo della redbull è entrato in pista cercando il fast lap, che senso aveva? per gloria personale o porta qualche punto in qualche speciale classifica?
Da quest'anno è cambiata la norma: chi fa il giro veloce in gara, a patto che sia nei primi 10, ottiene un punto in classifica.

Re:Formula Uno 2019
« Risposta #95 il: 26 Maggio, 2019, 18:39:19 pm »
oggi ho guardato la f1 dopo tantissimo tempo e devo dire che è vero, è un grande spettacolo.
peccato io non abbia sky (mocc a mammeta)

una domanda
ma quando il secondo della redbull è entrato in pista cercando il fast lap, che senso aveva? per gloria personale o porta qualche punto in qualche speciale classifica?
Per quel poco che seguo, mi sa che da quest'anno il giro veloce dia anche un punto. Vedrai che Diego @Leviatano te lo spiegherà sicuramente meglio. P. S. Come volevasi dimostrare... Mi ha bruciato sul tempo, da bravo esperto di F1...  ;)
«Non puoi fare una granita senza il ghiaccio», C. Ancelotti

Re:Formula Uno 2019
« Risposta #96 il: 26 Maggio, 2019, 18:40:24 pm »
Per quel poco che seguo, mi sa che da quest'anno il giro veloce dia anche un punto. Vedrai che Diego @Leviatano te lo spiegherà sicuramente meglio.
Vedi su ;)

Re:Formula Uno 2019
« Risposta #97 il: 26 Maggio, 2019, 18:40:54 pm »
«Non puoi fare una granita senza il ghiaccio», C. Ancelotti

Re:Formula Uno 2019
« Risposta #98 il: 26 Maggio, 2019, 18:45:58 pm »

Offline Amnes

Re:Formula Uno 2019
« Risposta #99 il: 26 Maggio, 2019, 19:04:25 pm »
avete finito di farvi i pompini a vicenda? :look:


:asd:



Offline Amnes

Re:Formula Uno 2019
« Risposta #100 il: 26 Maggio, 2019, 19:06:13 pm »
altra domanda

nella f1 che seguivo io (fino a quando non è diventata esclusiva Sky) tutto sto bordello sulle gomme non si faceva. Sì, c'era comunque il consumo, mescole diverse, ma qua pare che le gomme fanno tutto


insomm, diego, fammi un riassunto delle differenze sostanziali tra ora ed allora, visto che voglio ricominciare a seguire questo sport :asd:



Re:Formula Uno 2019
« Risposta #101 il: 26 Maggio, 2019, 19:29:44 pm »
avete finito di farvi i pompini a vicenda? :look:


:asd:
:stralol:
Io di F1 capisco poco. Sul forum c'è un esperto e ogni volta che si scrive in questo topic bisogna stare mooooolto attenti a ciò che si scrive.

Prima mi divertivo a leggere i vivaci scambi di opinione @Leviatano vs Fabio @Zero che però è sparito di nuovo, ma sono un ex tifoso della Ferrari, lo confesso, e questi campionati dove vincono sempre le Mercedes non mi entusiasmano.
«Non puoi fare una granita senza il ghiaccio», C. Ancelotti

Re:Formula Uno 2019
« Risposta #102 il: 26 Maggio, 2019, 19:34:10 pm »
altra domanda

nella f1 che seguivo io (fino a quando non è diventata esclusiva Sky) tutto sto bordello sulle gomme non si faceva. Sì, c'era comunque il consumo, mescole diverse, ma qua pare che le gomme fanno tutto


insomm, diego, fammi un riassunto delle differenze sostanziali tra ora ed allora, visto che voglio ricominciare a seguire questo sport :asd:
Aeeee, 'o fatt è luong.
Sintetizzo e mi riferisco solo alla stagione in corso senza parlare degli ultimi anni altrimenti è un manicomio.

Partiamo dall'inizio. Pirelli mette a disposizione cinque mescole di gomme: C1, C2, C3, C4, C5. Dove le C1 sono le più dure e le C5 le più morbide. Tra queste cinque ne sceglie tre e le marchia con tre colori diversi: rosse per le più morbide, gialle per le medie, bianche per le hard. A Monaco, ad esempio, ha portato le C3 che sono diventate le hard, le C4 medium e le C5 soft. Ogni pilota ha a disposizione, per l'intero arco del GP, 13 treni di gomme. Una decida di giorni prima della gara ogni team comunica quanti treni di ognuna delle tre mescole vuole. Hamilton, ad esempio, ha scelto per Montecarlo 1 treno di hard, 2 di medium e 10 di soft.
La qualifica è divisa in tre settori: Q1, Q2 e Q3.  Dalla Q1 vengono eliminati i 4 più lenti; sei dalla Q2. Gli altri 10 si vanno a giocare la pole nella Q3. Perchè scrivo ciò? Perchè ogni pilota ha l'obbligo di partire i gara con le gomme con cui ha fatto il miglior tempo nella Q2.
In gara ogni driver è tenuto ad usare ALMENO due mescole differenti. Non puoi partire, ad esempio, con le soft e non fermarti. Nè fare un solo pit e montare un altro treno di soft. Se parti con le rosse, quindi, devi montare un treno di tipologia diversa al pit stop che di fatto è obbligatorio.

Le gomme, come sempre, sono determinanti nella performance della vettura. La Ferrari di quest'anno, ad esempio, fa molta fatica a entrare nella giusta finestra di utilizzo degli pneumatici, specie quando questi sono morbidi. Nelle qualifiche di Monaco avevano problemi di bassa temperatura all'inizio del giro e di overheating alla fine. Ecco perchè beccavano quasi un secondo dalle Mercedes.

Scritta così pare un casino ma ci si abitua presto ;)

Offline Amnes

Re:Formula Uno 2019
« Risposta #103 il: 26 Maggio, 2019, 20:37:05 pm »
Aeeee, 'o fatt è luong.
Sintetizzo e mi riferisco solo alla stagione in corso senza parlare degli ultimi anni altrimenti è un manicomio.

Partiamo dall'inizio. Pirelli mette a disposizione cinque mescole di gomme: C1, C2, C3, C4, C5. Dove le C1 sono le più dure e le C5 le più morbide. Tra queste cinque ne sceglie tre e le marchia con tre colori diversi: rosse per le più morbide, gialle per le medie, bianche per le hard. A Monaco, ad esempio, ha portato le C3 che sono diventate le hard, le C4 medium e le C5 soft. Ogni pilota ha a disposizione, per l'intero arco del GP, 13 treni di gomme. Una decida di giorni prima della gara ogni team comunica quanti treni di ognuna delle tre mescole vuole. Hamilton, ad esempio, ha scelto per Montecarlo 1 treno di hard, 2 di medium e 10 di soft.
La qualifica è divisa in tre settori: Q1, Q2 e Q3.  Dalla Q1 vengono eliminati i 4 più lenti; sei dalla Q2. Gli altri 10 si vanno a giocare la pole nella Q3. Perchè scrivo ciò? Perchè ogni pilota ha l'obbligo di partire i gara con le gomme con cui ha fatto il miglior tempo nella Q2.
In gara ogni driver è tenuto ad usare ALMENO due mescole differenti. Non puoi partire, ad esempio, con le soft e non fermarti. Nè fare un solo pit e montare un altro treno di soft. Se parti con le rosse, quindi, devi montare un treno di tipologia diversa al pit stop che di fatto è obbligatorio.

Le gomme, come sempre, sono determinanti nella performance della vettura. La Ferrari di quest'anno, ad esempio, fa molta fatica a entrare nella giusta finestra di utilizzo degli pneumatici, specie quando questi sono morbidi. Nelle qualifiche di Monaco avevano problemi di bassa temperatura all'inizio del giro e di overheating alla fine. Ecco perchè beccavano quasi un secondo dalle Mercedes.

Scritta così pare un casino ma ci si abitua presto ;)

ottimo

quella delle qualifiche è una modifica che già conoscevo. Avevo capito qualcosa sulle due mescole da utilizzare in gara perché ho scaricato F12018 per PS4 e ho appreso :look:

Detto ciò, è un vero peccato che non facciamo più la f1 in chiaro.

Dimmi qualcosa su ERS e DRS :D



Re:Formula Uno 2019
« Risposta #104 il: 26 Maggio, 2019, 20:49:28 pm »


ottimo

quella delle qualifiche è una modifica che già conoscevo. Avevo capito qualcosa sulle due mescole da utilizzare in gara perché ho scaricato F12018 per PS4 e ho appreso :look:

Detto ciò, è un vero peccato che non facciamo più la f1 in chiaro.

Dimmi qualcosa su ERS e DRS :D

Partiamo dalle power unit ibride che sono composte da tre elementi:
1. Motore endotermico sei cilindri 1600 cc turbo
2. MGU-H. È un motore elettrico che accumula energia tramite la rotazione dell'alberino del turbo. Tale energia si accumula in una batteria che può rilasciare al massimo 4 megajoule per ogni giro. Parte di questa energia serve anche per alimentare l'unità al punto 3.
3. MGU-K. È praticamente il vecchio kers. Si tratta di un sistema che recupera energia dalla frenata della monoposto. In questo caso non c'è una limitazione di potenza. L'MGU-K si ricarica quando vedi le luci posteriori lampeggianti.

Il drs è semplicemente l'ala mobile posteriore che si può aprire in determinati punti della pista (drs zone, decise dalla FIA) solo se una vettura è a meno di un secondo da quella che la precede.
In qualifica si può aprire in tutte le zone DRS senza bisogno che si segua un'altra monoposto.

Stasera m'e mis sott e fatiche.