Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

La nazionale italiana

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:La nazionale italiana
« Risposta #90 il: 26 Marzo, 2019, 21:51:13 pm »
L'Italia mi provoca indifferenza tendente allo schifo. La guardo con interesse, senza tifare ovviamente, se ci sono calciatori del Napoli. Ma non c'è trasporto. È come se guardassi il Belgio o la Polonia. Lo faccio perché ci sono Mertens, Piotr e il chiodo.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk


Sinceramente, quando guardo il Belgio mi appassiono di più...
 :D
«Non puoi fare una granita senza il ghiaccio», C. Ancelotti

Re:La nazionale italiana
« Risposta #91 il: 26 Marzo, 2019, 21:54:09 pm »
Sinceramente, quando guardo il Belgio mi appassiono di più...
 :D
A volte succede pure a me :D

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk


Offline Rospo

Re:La nazionale italiana
« Risposta #92 il: 26 Marzo, 2019, 22:01:38 pm »
https://www.tpi.it/2019/03/26/papa-moise-kean-lega-juventus/

Il padre di Keane è Juventino e nero/leghista senza cittadinanza.

Dice che la Juve non gli dà i biglietti per lo stadio e i due trattori che gli avevano promesso, ma che vorrebbe che il figlio restasse sempre alla Juve.

Abbiamo il vincitore del premio idiota dell'anno...



Inviato dal mio MI 5s utilizzando Tapatalk


Re:La nazionale italiana
« Risposta #93 il: 26 Marzo, 2019, 22:04:26 pm »
https://www.tpi.it/2019/03/26/papa-moise-kean-lega-juventus/

Il padre di Keane è Juventino e nero/leghista senza cittadinanza.

Dice che la Juve non gli dà i biglietti per lo stadio e i due trattori che gli avevano promesso, ma che vorrebbe che il figlio restasse sempre alla Juve.

Abbiamo il vincitore del premio idiota dell'anno...



Inviato dal mio MI 5s utilizzando Tapatalk
Il degrado. E non a caso è juventino.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk


Re:La nazionale italiana
« Risposta #94 il: 26 Marzo, 2019, 22:16:25 pm »
Ci stanno uccidendo la salute con questo Kean... Poco fa ha ciccato una palla in maniera clamorosa. Ora, per un gol contro degli scappati di casa, lo stanno santificando... Che marchetta.
«Non puoi fare una granita senza il ghiaccio», C. Ancelotti

Re:La nazionale italiana
« Risposta #95 il: 26 Marzo, 2019, 23:28:18 pm »
Bella azione di Verratti e gol. Ma io, sinceramente, non ho provato nessuna emozione. Eppure quando ero ragazzo, anzi, fino a una decina di anni fa, quando vedevo la nazionale tifavo come se fosse stato per il Napoli, mi esaltavo per i gol degli italiani e mi dispiacevo molto se si perdeva o si giocava male. Ora non mi interessa molto. Spesso non mi vedo nemmeno le partite.

È normale? C'è qualcun altro che ha provato o prova le stesse sensazioni?
io manco le vedo più
Il record di 91 punti non è un obiettivo societario, ma un traguardo personale

Re:La nazionale italiana
« Risposta #96 il: 26 Marzo, 2019, 23:54:19 pm »
Bella azione di Verratti e gol. Ma io, sinceramente, non ho provato nessuna emozione. Eppure quando ero ragazzo, anzi, fino a una decina di anni fa, quando vedevo la nazionale tifavo come se fosse stato per il Napoli, mi esaltavo per i gol degli italiani e mi dispiacevo molto se si perdeva o si giocava male. Ora non mi interessa molto. Spesso non mi vedo nemmeno le partite.

È normale? C'è qualcun altro che ha provato o prova le stesse sensazioni?
L.ultima volta che mi sono appassionato guardando l.Italia fu nella partita d addio al Mondiale 2010. Segno' Quagliarella.
Ora nemmeno le guardo,la Nazionale mi lascia indifferente.

Offline p4ppo

Re:La nazionale italiana
« Risposta #97 il: 27 Marzo, 2019, 08:06:45 am »
Ah giocava l’Italia ieri?

Offline impfed81

Re:La nazionale italiana
« Risposta #98 il: 27 Marzo, 2019, 08:21:26 am »
Pare abbia vinto contro la selezione scapoli e ammogliati biondi

Inviato dal mio SM-A605FN utilizzando Tapatalk

“Io ti dico che l’uomo è uomo quando non è testardo.Quando capisce che è venuto il momento di fare marcia indietro,e la fa.Quando riconosce un errore commesso se ne assume le responsabilità,paga le conseguenze,e non cerca scuse.Quando amministra e valorizza nella stessa misura tanto il suo coraggio quanto la sua paura.”

– Eduardo De Filippo

Grillino D.O.C.