Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

11 - Adam Ounas

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:11 - Adam Ounas
« Risposta #15 il: 10 Marzo, 2019, 20:04:43 pm »
Gli avversari si evitano non si prendono in pieno

Re:11 - Adam Ounas
« Risposta #16 il: 10 Marzo, 2019, 20:14:23 pm »
Io lo terrei se lo teniamo come 25imo e lo consideriamo un jolly.
Come alternativa a Callejon può giocare solo contro i cadaveri, lì serve gente seria anche perché lo spagnolo non durerà all'infinito.

Re:11 - Adam Ounas
« Risposta #17 il: 03 Luglio, 2019, 10:34:23 am »
Dall'Algeria: "Ounas incredibile con la nazionale, perchè Ancelotti non gli dà continuità?"

:stralol:

Speriamo che continui così!!
Miao miao miao miaooo, bau bau bau bauuuu, chicchiricchì

Online Zero

Re:11 - Adam Ounas
« Risposta #18 il: 03 Luglio, 2019, 10:58:45 am »
Dall'Algeria: "Ounas incredibile con la nazionale, perchè Ancelotti non gli dà continuità?"

:stralol:

Speriamo che continui così!!

perché a parte una certa tecnica ed una buona agilità non ha nient'altro?

Re:11 - Adam Ounas
« Risposta #19 il: 03 Luglio, 2019, 11:19:51 am »
Dall'Algeria: "Ounas incredibile con la nazionale, perchè Ancelotti non gli dà continuità?"

:stralol:

Speriamo che continui così!!
Perché solo con la Tanzania può fare qualcosa questo onesto mestierante del circo.


Re:11 - Adam Ounas
« Risposta #20 il: 04 Luglio, 2019, 11:28:49 am »
Perché solo con la Tanzania può fare qualcosa questo onesto mestierante del circo.

Bhe... con l'Empoli sombrero e gol da fuori…
1 anno in prestito secco è la scelta migliore, se mette 2-3kg di muscoli potrebbe diventare molto interessante.

Offline Amnes

Re:11 - Adam Ounas
« Risposta #21 il: 04 Luglio, 2019, 14:09:38 pm »
ounas ha una gran tecnica
ricordo durante il riscaldamento di un Fiorentina - Napoli, faceva cose spettacolari

ma ho l'impressione che sia buono per La Rambla



Re:11 - Adam Ounas
« Risposta #22 il: 04 Luglio, 2019, 14:11:06 pm »
Va dato in prestito, ha grandissime qualità . Venderlo è da fessi, almeno venderlo quest'anno

Offline p4ppo

Re:11 - Adam Ounas
« Risposta #23 il: 04 Luglio, 2019, 14:14:43 pm »
il problema è che è stupido

Re:11 - Adam Ounas
« Risposta #24 il: 04 Luglio, 2019, 14:22:42 pm »
Bhe... con l'Empoli sombrero e gol da fuori…
1 anno in prestito secco è la scelta migliore, se mette 2-3kg di muscoli potrebbe diventare molto interessante.
A me fa cacare perché quelli con le sue caratteristiche o ti fanno svoltare le partite o te ne fanno tirare solo iastemme.
Però ammetto di essere anche un poco prevenuto e considerata l'età si potrebbe provare a darlo in prestito senza cederlo definitivamente.

Re:11 - Adam Ounas
« Risposta #25 il: 04 Luglio, 2019, 14:29:23 pm »
ounas ha una gran tecnica
ricordo durante il riscaldamento di un Fiorentina - Napoli, faceva cose spettacolari

ma ho l'impressione che sia buono per La Rambla
Giocatori come lui mi fanno sempre tornare in mente un testo di Giuseppe Pontiggia, questo:

   
"I palleggiatori da fermo"

Ho conosciuto, ai tempi della scuola e del servizio militare, i "palleggiatori da fermo": nella pallacanestro, nel calcio, nel tennis. Compagni che ti riempivano di invidia per la loro abilità di giocolieri negli esercizi fuori partita.
Nella pallacanestro soprattutto, in piedi o seduti, imprimevano al pallone spinte elastiche, scandite da percussioni martellanti e accelerazioni improvvise. A volte si giravano verso il canestro, come colti da un raptus silenzioso, e, avvitandosi nell'aria con l'eleganza di un Nureiev, lo centravano con ostentata indifferenza. Nel calcio ci stancavamo addirittura di contare i loro record di palleggi, alternati a colpi di testa e di tacco in acrobazia. E negli scambi al tennis ci spiazzavano allungando il braccio con la rigidità meccanica e lunare di un Tati.
Peccato (non manca mai) che i campioni virtuali, durante la partita naufragassero. La prontezza d'occhio, l'invenzione delle mosse, gli scatti decisivi, la resistenza fisica, l'ineleganza del sudore: ecco un piccolo campionario delle caratteristiche di cui difettavano.

Ogni tanto penso ai "palleggiatori da fermo" quando sento dire di qualcuno che è intelligente, raffinato, colto, brillante, dotato di fantasia, di gusto, di talento. Che cosa può mancare, mi chiedono, a uno che ha tante doti per diventare uno scrittore? Bisogna vederlo in partita, rispondo.

Giuseppe Pontiggia
«Non puoi fare una granita senza il ghiaccio», C. Ancelotti

Offline Amnes

Re:11 - Adam Ounas
« Risposta #26 il: 04 Luglio, 2019, 15:03:21 pm »
ottimo peppe :sisi:


ounas però andava oltre il palleggio fine a sè stesso
gli ho visto fare stop incredibili su lanci di 30/40 metri, anche con controlli a seguire di alta scuola

veramente impressionava per la capacità di avere quel pallone azzeccato al piede

però quello è, a quanto pare



Re:11 - Adam Ounas
« Risposta #27 il: 04 Luglio, 2019, 15:08:22 pm »
ottimo peppe :sisi:


ounas però andava oltre il palleggio fine a sè stesso
gli ho visto fare stop incredibili su lanci di 30/40 metri, anche con controlli a seguire di alta scuola

veramente impressionava per la capacità di avere quel pallone azzeccato al piede

però quello è, a quanto pare
Quando ha avuto le sue occasioni, "in partita", spesso le ha sprecate. Qualche eccezione c'è stata, come contro l'Empoli, ma io ricordo tutte le volte in cui è andato a sbattere contro l'avversario, intestardendosi in dribbling assurdi. La tecnica c'è, ma manca la testa, la perseveranza, la capacità di rendere con costanza, senza limitarsi all'exploit che cerca con insistenza.

Certo, se il Napoli non avesse bisogno di mettere insieme un po' di soldi per gli altri acquisti, potrebbe essere una buona idea mandarlo in prestito e vedere come se la cava se gioca con una frequenza apprezzabile, ma mi sa che questa disponibilità non ci sarà.
«Non puoi fare una granita senza il ghiaccio», C. Ancelotti

Online Rospo

Re:11 - Adam Ounas
« Risposta #28 il: 04 Luglio, 2019, 17:11:54 pm »
Giocatori come lui mi fanno sempre tornare in mente un testo di Giuseppe Pontiggia, questo:


"I palleggiatori da fermo"

Ho conosciuto, ai tempi della scuola e del servizio militare, i "palleggiatori da fermo": nella pallacanestro, nel calcio, nel tennis. Compagni che ti riempivano di invidia per la loro abilità di giocolieri negli esercizi fuori partita.
Nella pallacanestro soprattutto, in piedi o seduti, imprimevano al pallone spinte elastiche, scandite da percussioni martellanti e accelerazioni improvvise. A volte si giravano verso il canestro, come colti da un raptus silenzioso, e, avvitandosi nell'aria con l'eleganza di un Nureiev, lo centravano con ostentata indifferenza. Nel calcio ci stancavamo addirittura di contare i loro record di palleggi, alternati a colpi di testa e di tacco in acrobazia. E negli scambi al tennis ci spiazzavano allungando il braccio con la rigidità meccanica e lunare di un Tati.
Peccato (non manca mai) che i campioni virtuali, durante la partita naufragassero. La prontezza d'occhio, l'invenzione delle mosse, gli scatti decisivi, la resistenza fisica, l'ineleganza del sudore: ecco un piccolo campionario delle caratteristiche di cui difettavano.

Ogni tanto penso ai "palleggiatori da fermo" quando sento dire di qualcuno che è intelligente, raffinato, colto, brillante, dotato di fantasia, di gusto, di talento. Che cosa può mancare, mi chiedono, a uno che ha tante doti per diventare uno scrittore? Bisogna vederlo in partita, rispondo.

Giuseppe Pontiggia
:sbav:

Inviato dal mio MI 5s utilizzando Tapatalk