Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

14 - Dries Mertens

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:14 - Dries Mertens
« Risposta #60 il: 15 Luglio, 2019, 23:59:17 pm »
Criticano chi? Mertens? Per le dichiarazioni durante l'intervista con il pubblico? E perché?
Sto vedendo la trasmissione su canale21 (è la prima volta quindi non so se ci sono pregressi).
È stato criticato da Bruscolotti e Nela in primis ma un poco da tutti in studio.

Il giocatore deve fare il giocatore, certe cose non gli competono ecc.

Adesso sono passati a criticare Insigne ed è ancora più assurdo. Nela sta con la sabbia nelle mutande proprio.

Re:14 - Dries Mertens
« Risposta #61 il: 16 Luglio, 2019, 00:03:38 am »
Per dire Improta sta provando a difenderli e gli stanno dando tutti addosso.

Stanno fuori proprio. Mi ero proprio disabituato a certe trasmissioni.

Re:14 - Dries Mertens
« Risposta #62 il: 16 Luglio, 2019, 00:06:54 am »
Sto vedendo la trasmissione su canale21 (è la prima volta quindi non so se ci sono pregressi).
È stato criticato da Bruscolotti e Nela in primis ma un poco da tutti in studio.

Il giocatore deve fare il giocatore, certe cose non gli competono ecc.

Adesso sono passati a criticare Insigne ed è ancora più assurdo. Nela sta con la sabbia nelle mutande proprio.
Ma sono ridicoli, antichi. Il "giocatore deve fare il giocatore"? Ma di cosa parlano? Se la società mette tre giocatori sul palco, a rispondere alle domande del pubblico, che devono fare? Rispondere sempre "non lo so, io penso solo a giocare"?

Tra l'altro, a molti di noi, qui sopra, sembra che Mertens abbia detto cose che motivano. Ha menzionato anche i compagni del reparto difensivo che sembravano trascurati dai tifosi. Insigne ha mostrato umiltà e sintonia con società e allenatore. Manolas ha mostrato fiducia nei propri mezzi e rispetto per la squadra e la società da cui proviene. E lo hanno fatto in modo garbato e anche divertente, attirando simpatia sulla squadra e sulla società. No, veramente non capisco cosa si pretenda da questi ragazzi. Mah!
«Non puoi fare una granita senza il ghiaccio», C. Ancelotti

Re:14 - Dries Mertens
« Risposta #63 il: 16 Luglio, 2019, 00:12:05 am »
Gli inviati da Dimaro provano a stemperare ma appena si torna in studio cala un clima critico assurdo (Nela su tutti). Poi dicono i tifosi. Mah.

Re:14 - Dries Mertens
« Risposta #64 il: 16 Luglio, 2019, 00:31:23 am »
Gli inviati da Dimaro provano a stemperare ma appena si torna in studio cala un clima critico assurdo (Nela su tutti). Poi dicono i tifosi. Mah.
Che poi Nela è spesso critico nei confronti del Napoli, società dove arrivò a fine carriera, dopo una lunga militanza nella Roma, alla quale, evidentemente, è rimasto troppo affezionato.
«Non puoi fare una granita senza il ghiaccio», C. Ancelotti

Re:14 - Dries Mertens
« Risposta #65 il: 16 Luglio, 2019, 07:07:28 am »
Le trasmissioni locali sono la rovina del Napoli. Ho visto la diretta. Mertens ha lodato l'attuale rosa e ha detto che i colpi sono ben accetti. Insigne è stato sulla stessa lunghezza d'onda. Manolas perfetto. Fare polemiche sulle parole dei tre è da miserabili.
Questi commentatori agitano masse ignoranti che cercano polemica su ogni cosa.

Offline Rospo

Re:14 - Dries Mertens
« Risposta #66 il: 16 Luglio, 2019, 08:02:45 am »
Poi gridano alla libertà di stampa se gli tolgono gli accrediti...

Inviato dal mio MI 5s utilizzando Tapatalk


Re:14 - Dries Mertens
« Risposta #67 il: 16 Luglio, 2019, 08:49:35 am »
Una piccola polemica la faccio io, con tono positivo se le cose dovessero andare bene.
Tra ieri e l'altro ieri sia Zielinski, che Mertens che Insigne si sono espressi sull'arrivo di James, ovvero di un tesserato di un'altra squadra. Quando gli hanno chiesto di Sarri, ovvero di un tesserato di un'altra squadra, hanno glissato tutti: (Insigne e Zielinski: "non parlo dell'allenatore della Juve). Premesso che mi sembra più normale l'atteggiamento nel secondo caso, perché la Sscn autorizza i suoi tesserati a parlare di giocatori di altre squadre?
Ancelotti crumiro!

Re:14 - Dries Mertens
« Risposta #68 il: 16 Luglio, 2019, 08:50:33 am »
Le differenze sono evidenti no? Sarri ha allenato questi ragazzi.

Re:14 - Dries Mertens
« Risposta #69 il: 16 Luglio, 2019, 09:13:09 am »
Una piccola polemica la faccio io, con tono positivo se le cose dovessero andare bene.
Tra ieri e l'altro ieri sia Zielinski, che Mertens che Insigne si sono espressi sull'arrivo di James, ovvero di un tesserato di un'altra squadra. Quando gli hanno chiesto di Sarri, ovvero di un tesserato di un'altra squadra, hanno glissato tutti: (Insigne e Zielinski: "non parlo dell'allenatore della Juve). Premesso che mi sembra più normale l'atteggiamento nel secondo caso, perché la Sscn autorizza i suoi tesserati a parlare di giocatori di altre squadre?
E sono stati criticati proprio per questo.Devono fare i giocatori e non occuparsi di cose che non gli spettano.
Poi è stato criticato Insigne perché ha dato del traditore a Sarri.
Poi è stato ulteriormente criticato Insigne -ma qui il discorso riguardava un poco tutti- perché avevano un tono scherzoso e più che un ritiro sembrava una sagra di paese (manca professionalità ecc. ecc.).

Una roba surreale.Se non l'avessi sentito con le mie orecchie onestamente non ci avrei creduto.

Re:14 - Dries Mertens
« Risposta #70 il: 16 Luglio, 2019, 09:38:40 am »
Per me è proprio incomprensibile questa storia del “tono”. A me è piaciuta proprio questa idea di non prendersi troppo sul serio, offrendo un’immagine di serenità e comunità d’intenti, di forte coesione.

La domanda di Ancelotti fatta a Insigne, come se si fosse trattato di un tifoso qualsiasi, è stata da antologia ed è la domanda che molti tifosi avevano in mente, ma forse non osavano porla:  perché in Nazionale hai reso così bene, in un ruolo diverso? È stata come una liberazione. E Mertens, molto furbo, ha imbeccato Insigne: “È sempre colpa dell’allenatore “... Hanno depotenziato col sorriso una possibile polemica.

Avere in società ragazzi intelligenti, col sorriso sulle labbra, capaci di esprimersi anche verbalmente a questi livelli, per me è positivo. Non è che essere tristi e seriosi ti fa vincere di più.

E del resto, questo è lo spirito che vuole Ancelotti, come dimostra la faccenda del karaoke, che impone a tutti. Anche per questo mi sta simpatico.

Last but not least: perché parlano di giocatori di altre squadre? Il primo a parlarne è stato DeLa o Ancelotti, non ricordo. I giocatori rispondono a domande sul tema. J. R. è considerato una star, checché se ne dica. I nostri potrebbero essere intimoriti dal suo eventuale arrivo, qualcuno potrebbe temere la concorrenza, pensare di giocare meno e invece no. Esprimono apprezzamento per l’opera della società, per la possibilità di diventare più competitivi come squadra. Non chiedono acquisti alla società, sia chiaro, ma si mostrano vogliosi di mirare più in alto. Pronti a sfidarsi fra di loro per una maglia, per un obiettivo grande e comune. Cosa ci sarebbe di negativo? Io veramente sono incredulo.
«Non puoi fare una granita senza il ghiaccio», C. Ancelotti

Offline p4ppo

Re:14 - Dries Mertens
« Risposta #71 il: 16 Luglio, 2019, 09:41:58 am »
Questi devono giustificare il gettone di presenza che si pigliano... mercenari... lo sanno anche loro che dicono cazzate, ma se non lo fanno non se li caca nessuno...

Il problema sono quei disadattati che credono a quello che dicono

Re:14 - Dries Mertens
« Risposta #72 il: 16 Luglio, 2019, 11:43:38 am »
Per me è proprio incomprensibile questa storia del “tono”. A me è piaciuta proprio questa idea di non prendersi troppo sul serio, offrendo un’immagine di serenità e comunità d’intenti, di forte coesione.

La domanda di Ancelotti fatta a Insigne, come se si fosse trattato di un tifoso qualsiasi, è stata da antologia ed è la domanda che molti tifosi avevano in mente, ma forse non osavano porla:  perché in Nazionale hai reso così bene, in un ruolo diverso? È stata come una liberazione. E Mertens, molto furbo, ha imbeccato Insigne: “È sempre colpa dell’allenatore “... Hanno depotenziato col sorriso una possibile polemica.

Avere in società ragazzi intelligenti, col sorriso sulle labbra, capaci di esprimersi anche verbalmente a questi livelli, per me è positivo. Non è che essere tristi e seriosi ti fa vincere di più.

E del resto, questo è lo spirito che vuole Ancelotti, come dimostra la faccenda del karaoke, che impone a tutti. Anche per questo mi sta simpatico.

Last but not least: perché parlano di giocatori di altre squadre? Il primo a parlarne è stato DeLa o Ancelotti, non ricordo. I giocatori rispondono a domande sul tema. J. R. è considerato una star, checché se ne dica. I nostri potrebbero essere intimoriti dal suo eventuale arrivo, qualcuno potrebbe temere la concorrenza, pensare di giocare meno e invece no. Esprimono apprezzamento per l’opera della società, per la possibilità di diventare più competitivi come squadra. Non chiedono acquisti alla società, sia chiaro, ma si mostrano vogliosi di mirare più in alto. Pronti a sfidarsi fra di loro per una maglia, per un obiettivo grande e comune. Cosa ci sarebbe di negativo? Io veramente sono incredulo.

Non è una critica ai giocatori la mia. è una critica alla sovraesposizione del nome di James da parte dei tesserati SSCN. Che se poi non arriva ci rimaniamo tutti male. Tutti qui. Per il resto concordo con te e Faustinho su atmosfera e goliardia nel ritiro, queste cose fanno bene e dimostrano che anche una persona come Insigne può essere più maturo in alcune risposte di quello che tutti pensano di lui ;)
Ancelotti crumiro!

Re:14 - Dries Mertens
« Risposta #73 il: 16 Luglio, 2019, 11:50:44 am »
queste cose fanno bene e dimostrano che anche una persona come Insigne può essere più maturo in alcune risposte di quello che tutti pensano di lui ;)

Re:14 - Dries Mertens
« Risposta #74 il: 17 Luglio, 2019, 15:10:18 pm »
Cosa serve per lo scudetto?
"Dobbiamo lavorare come stiamo facendo. Ho visto giocatori andare via ed altri arrivare in questi 6 anni, è stato fatto un gran cammino. Se guardo la Juve, però, hanno comprato Rabiot, De Ligt, Ramsey e Buffon… sono molto forti. Le altre squadre stanno comprando tanti giocatori, noi dobbiamo mettercela tutta e poi si vedrà”

Difficoltà coi tifosi con Insigne:
“Sta bene ed è tranquillo. Non gli devo dare consigli, qui ha la famiglia ed i bambini e vive molto in casa. Qui vado in giro spesso per Napoli e mi diverto ma lui in campo è importantissimo e la gente lo sa”.

Cosa può dare Sarri a Ronaldo?
"Nei tre anni qui mi ha dato una visione di calcio diverso. Alla Juve non so cosa possa fare, non sta a me parlare di Ronaldo che non ha bisogno di consigli.

Strano vederlo alla Juve?
Il calcio è così, ma a lui vorrò sempre bene perché ha dato sempre tutto per me. Non ho problemi con lui. Sicuramente sarà strano vederlo in bianconero…”.

Rinnovare col Napoli?
“Vediamo, non lo so. Qui sto bene, mi sento ancora molto giovane. Come ho già detto sto pensando solo a questa stagione, poi vedremo”.

Battere il record di Hamsik?
“Lo spero, sarebbe bello ed è un mio obiettivo”.

Come vivi l’affetto dei tifosi?
“Ti senti bene quando la gente ti stima, mi fa molto piacere".

Sei più Dries o più Ciro?
“Oramai a Napoli sono conosciuto come Ciro (ride, ndr)”.

Cosa ha portato l’arrivo di Manolas?
“Mi piace molto in allenamento, è molto forte. Non va dimenticato però che abbiamo perso Albiol, uno forte e che ci ha davvero dato tanto".

I tifosi vogliono un centravanti...
“Per come giochiamo adesso non sono più un centravanti rispetto a come facevo con Sarri. Lo scorso anno ho giocato dietro la punta, quindi non credo sarebbe male se prendessimo un’atra prima punta. Arek ha giocato tante gare lo scorso anno, non è un male se ci sono dei cambi".

Conte, Sarri o Ancelotti?
“Sulla carta la Juve ha la squadra pi forte, ma Ancelotti ha dato la sua mano alla squadra”.