Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

24 - Lorenzo Insigne

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:24 - Lorenzo Insigne
« Risposta #705 il: 29 Luglio, 2020, 16:46:02 pm »
il problema più grande di questa squadra è sempre è solo insigne.
lui è il limite massimo che ci siamo dati, è un limite mentale autoimposto.

lui è esattamente la personificazione dell'azienda calcio napoli di adl, ogni sua giocata, ogni suo gol/assist/stronzata sono proprio in piccolo ciò che fa il napoli.

si potrebbe coniare una nuova sineddoche tra insigne ed il napoli.


fin quando non capiremo questo resteremo sempre ancorati a qeusto livello di squadra.
bravo
Il record di 91 punti non è un obiettivo societario, ma un traguardo personale

Offline Amnes

Re:24 - Lorenzo Insigne
« Risposta #706 il: 30 Luglio, 2020, 08:51:10 am »
accussì, bell 'e bbuon



Re:24 - Lorenzo Insigne
« Risposta #707 il: 30 Luglio, 2020, 09:16:21 am »
Mah, io capisco le remore su Insigne ma secondo me il problema è un altro. Insigne segna i limiti della gestione di ADL nel momento in cui nei fai il giocatore intorno a cui far ruotare il progetto. Quando avevi Hamsik, Higuain, quando un gioco corale portava il tuo centravanti, chiunque egli fosse, a metterne dentro almeno 25 a stagione, Insigne non aveva questa centralità. Se gli è stata assegnata, le responsabilità non sono sue, ma di chi ha costruito (male) una squadra con una serie di problemi tecnico-tattici nonché caratteriali.
Se Insigne giocasse in una squadra con 2-3 giocatori di livello superiori tra centrocampo e attacco, non staremmo a farci questi problemi.
Detto questo, le vostre critiche non sono giustificate, tanto più che dalla ripresa lui è letteralmente trascinato dietro i compagni. Insigne, volenti o nolenti, rimane sempre il miglior giocatore italiano in circolazione. Questo per darvi la misura di quanto hanno inguaiato il calcio italiano.
Ancelotti crumiro!

Online Zero

Re:24 - Lorenzo Insigne
« Risposta #708 il: 30 Luglio, 2020, 11:00:31 am »
Mah, io capisco le remore su Insigne ma secondo me il problema è un altro. Insigne segna i limiti della gestione di ADL nel momento in cui nei fai il giocatore intorno a cui far ruotare il progetto. Quando avevi Hamsik, Higuain, quando un gioco corale portava il tuo centravanti, chiunque egli fosse, a metterne dentro almeno 25 a stagione, Insigne non aveva questa centralità. Se gli è stata assegnata, le responsabilità non sono sue, ma di chi ha costruito (male) una squadra con una serie di problemi tecnico-tattici nonché caratteriali.
Se Insigne giocasse in una squadra con 2-3 giocatori di livello superiori tra centrocampo e attacco, non staremmo a farci questi problemi.



quello che dici è a completamento di quello che dicevo io, ovviamente non è insigne che si è imposto come magari de rossi e totti (non ne ha il carattere nemmeno), bensì è stata l'azienda che in questo processo di "normalizzazione" della rosa ha acquistato giocatori appena fortarielli e non carismatici, e se forse qualcuno c'era è stato mandato via.
insigne si trova leader suo malgrado, e se hai insigne come leader vuol dire che gli altri hanno il carisma di una calcolatrice.
e se gli altri sono così bisognerebbe chiedere a giuntoli e adl.


Detto questo, le vostre critiche non sono giustificate, tanto più che dalla ripresa lui è letteralmente trascinato dietro i compagni. Insigne, volenti o nolenti, rimane sempre il miglior giocatore italiano in circolazione. Questo per darvi la misura di quanto hanno inguaiato il calcio italiano.

vedi? è proprio questo il limite mentale autoimposto che adl ha innestato malevolmente nella mente dei tifosi.
il problema è proprio che insigne essendo uno dei migliori non si può criticare, quindi ce lo facciamo andare bene, quindi non si pensa proprio ad un altro napoli perché insigne a finale la carretta la porta.

bisogna uscire fuori da quello che c'è oggi ed immaginare qualcosa che non c'è.
perché se non si riesce a fare questo diventiamo incapaci di desiderare qualcosa di meglio.

è un discorso sottile, spero di essermi espresso sufficientemente.
il problema non è insigne, che ha i limiti che ha, il problema è la mediocrità tut'attorno che lo rende inevitabilmente il perno anche per il futuro, ma come perno fa un po' schifo sinceramente, se eliminassimo lui dovremmo cambiare tutto il progetto, magari abbracciandone uno migliore, quasi inevitabilmente direi
« Ultima modifica: 30 Luglio, 2020, 11:03:28 am da Zero »

Re:24 - Lorenzo Insigne
« Risposta #709 il: 30 Luglio, 2020, 11:06:23 am »
Tutto abbastanza condivisibile.

Io da tempo dico che per la prossima stagione bisogna anzitutto fare un pensiero profondo su Gattuso e Insigne.
Su Insigne per quello che dite e anche perché è il capitano e pesa molto sia in campo che fuori (vedi in particolare il rapporto con Ancelotti).

Io non dico che vanno cacciati ma se li vuoi tenere ti devi comportare di conseguenza.

Re:24 - Lorenzo Insigne
« Risposta #710 il: 30 Luglio, 2020, 14:46:42 pm »

vedi? è proprio questo il limite mentale autoimposto che adl ha innestato malevolmente nella mente dei tifosi.
il problema è proprio che insigne essendo uno dei migliori non si può criticare, quindi ce lo facciamo andare bene, quindi non si pensa proprio ad un altro napoli perché insigne a finale la carretta la porta.

bisogna uscire fuori da quello che c'è oggi ed immaginare qualcosa che non c'è.
perché se non si riesce a fare questo diventiamo incapaci di desiderare qualcosa di meglio.

è un discorso sottile, spero di essermi espresso sufficientemente.
il problema non è insigne, che ha i limiti che ha, il problema è la mediocrità tut'attorno che lo rende inevitabilmente il perno anche per il futuro, ma come perno fa un po' schifo sinceramente, se eliminassimo lui dovremmo cambiare tutto il progetto, magari abbracciandone uno migliore, quasi inevitabilmente direi

Secondo me il problema è più in generale del calcio italiano e non solo del Napoli. Se Insigne è il miglior giocatore di questa generazione indiscutibilmente, bisognerebbe parlare dei danni fatti dalla Federazione negli ultimi 15-20 in termini di impostazione di gioco, di valorizzazione dei talenti, ecc.
In questa aurea mediocritas ADL ci ha sguazzato ampiamente, infatti nessuno sottolinea che scachiamo pesantemente la stagione da quando altre squadre (l'Inter spendendo milioni, l'Atalanta e la Lazio seguendo il progetto di crescita tecnico-tattico della propria squadra) si sono rafforzate. Facile fare il secondo-terzo posto quando dietro di te c'è il vuoto.

Rispetto a Insigne, non sono proprio d'accordo con le tue conclusioni: anzi il tifoso del Napoli chissà cosa si aspetta da lui, quasi come se fosse un messia, e su questo sicuramente influisce sapere che giocatori italiani più forti di lui non ce ne sono. Invece Insigne campione non lo è mai stato; ma un ottimo giocatore sì, con i suoi alti e bassi come tutti, e non vedo il motivo per cui dovremmo privarcene. Piuttosto, bisognerebbe chiedere di affiancargli quei giocatori forti e carismatici che ADL ormai non compra dal giugno del 2014
Ancelotti crumiro!

Re:24 - Lorenzo Insigne
« Risposta #711 il: 30 Luglio, 2020, 14:51:44 pm »
Ma chi lo dice che Insigne sia il miglior giocatore italiano in circolazione? Forse sarebbe meglio circoscrivere tale affermazione al suo ruolo. E se questo è il migliore...

Meraviglia il fatto che pur essendo considerato tanto forte non si è sentito, negli anni recenti, di offerte da parte di squadre più importanti del Napoli per poterne acquisire il cartellino. Come mai?
:look:

Re:24 - Lorenzo Insigne
« Risposta #712 il: 30 Luglio, 2020, 15:15:53 pm »
Ma chi lo dice che Insigne sia il miglior giocatore italiano in circolazione? Forse sarebbe meglio circoscrivere tale affermazione al suo ruolo. E se questo è il migliore...

Meraviglia il fatto che pur essendo considerato tanto forte non si è sentito, negli anni recenti, di offerte da parte di squadre più importanti del Napoli per poterne acquisire il cartellino. Come mai?
:look:


Dimmi un giocatore italiano più forte globalmente, dal centrocampo in su. Immobile non è una risposta consentita. Pasquale, mettendo da parte le tue antipatie e ragionando obiettivamente, il calcio italiano fa schifo e il fatto di non aver giocato neanche i mondiali dovrebbe esserne la dimostrazione. Insigne è il giocatore più forte di una generazione scarsa scarsa di talenti.
Ancelotti crumiro!

Re:24 - Lorenzo Insigne
« Risposta #713 il: 30 Luglio, 2020, 15:25:06 pm »
Dimmi un giocatore italiano più forte globalmente, dal centrocampo in su. Immobile non è una risposta consentita. Pasquale, mettendo da parte le tue antipatie e ragionando obiettivamente, il calcio italiano fa schifo e il fatto di non aver giocato neanche i mondiali dovrebbe esserne la dimostrazione. Insigne è il giocatore più forte di una generazione scarsa scarsa di talenti.
E perché mai Immobile non si può citare? È un attaccante? Insigne non viene considerato un attaccante? A me me n'è sempre fottuto altamente del tacco e tacchetto, dell'aggancio volante, del gol a giro che riesce dopo averne mancati una quantità spropositata, idem quando poi magari ci si produce nel tentativo di un colpo a effetto e si regala palla all'avversario, si tenta la giocata sopraffina e si sbaglia clamorosamente, quando invece la soluzione più semplice avrebbe portato risultati. Ergo, per me Immobile è più efficace e dunque più forte di Insigne.

Se si parla di attaccanti se ne possono trovare anche altri, in verità. Pure Berardi lo preferirei a Insigne. Idem Belotti, che però gioca più centrale. Questo se si parla di attaccanti. La mia opinione è che Insigne sia una mezza punta, che si crede una punta, ma non lo è.

Ma poi voi addirittura parlate di Insigne come miglior giocatore italiano, nemmeno come miglior attaccante, e allora siete veramente un po' accecati dalla maglia che indossa. Per me pure Zaniolo è già più forte di Insigne. Magari ha una bella testa di cazzo che non lo aiuterà a far carriera, ma tecnicamente non ha niente da invidiare a Insigne ed anche più potente atleticamente ed enormemente più efficace sotto porta.

Ci sono anche altri giovani che gli potrei preferire, come Orsolini.


Re:24 - Lorenzo Insigne
« Risposta #714 il: 30 Luglio, 2020, 15:34:03 pm »
Immobile e Insigne non sono entità paragonabili. Ciro è là per buttarla dentro e basta. Lorenzo fa un lavoro completamente diverso. Non sono omologhi. Comunque sono d'accordo con Carmine.

Re:24 - Lorenzo Insigne
« Risposta #715 il: 30 Luglio, 2020, 16:21:13 pm »
Immobile e Insigne non sono entità paragonabili. Ciro è là per buttarla dentro e basta. Lorenzo fa un lavoro completamente diverso. Non sono omologhi. Comunque sono d'accordo con Carmine.
Ma questo è quello che sostengo anch'io: Insigne non è un attaccante e proprio questa ambiguità sul suo ruolo crea problemi, imho.

In ogni caso continuo a ritenere esagerata l'affermazione che sia il "miglior giocatore italiano". Ce ne sono diversi più o meno nella stessa fascia, imho.

Offline Rospo

Re:24 - Lorenzo Insigne
« Risposta #716 il: 30 Luglio, 2020, 23:23:39 pm »
Cmq non vedere il fatto che Insigne sia fortissimo mi sembra da orbi

Inviato dal mio Mi 9T utilizzando Tapatalk


Re:24 - Lorenzo Insigne
« Risposta #717 il: 31 Luglio, 2020, 00:08:56 am »
Cmq non vedere il fatto che Insigne sia fortissimo mi sembra da orbi

Inviato dal mio Mi 9T utilizzando Tapatalk


Sarò orbo: è sicuramente sopra la media, ma ce ne sono diversi altri sopra la media, italiani e stranieri, nel campionato italiano.

A me non pare un giocatore che possa indurre a costruire una squadra intorno a lui. Sì, ha colpi fuori dal comune, ma non è costante e spesso commette errori banali, specialmente davanti alla porta avversaria.

A dirla tutta, io sono ancora orfano di Lavezzi di cui il frattese si pensava dovesse prendere il posto: Insigne non è quasi mai riuscito a esaltarmi contrariamente a quanto accadeva con l’argentino.

Last but not least: anche Insigne ha vissuto le sue migliori stagioni con Sarri. Ora non siamo più a quei livelli, anche se primeggia nella sua squadra, considerando la media non straordinaria del resto.
« Ultima modifica: 31 Luglio, 2020, 00:13:29 am da peppemassa »

Re:24 - Lorenzo Insigne
« Risposta #718 il: 31 Luglio, 2020, 00:26:56 am »
Secondo me bisogna concentrarsi anche su Insigne come persona, come capitano, come uomo spogliatoio.
Già prima ogni tanto la parolina o la reazione poteva averla (confinata in un ambito di "normalità" ) ma con Ancelotti la situazione è andata oltre. Paradossalmente precipitando quando è diventato capitano.

Adesso o te lo tieni perché lo ritieni un giocatore fuori dal comune, lo metti al centro del progetto e lo coccoli o è meglio salutarsi prima di creare un brutto ricordo.