Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

informazione

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

informazione
« il: 28 Luglio, 2011, 14:46:24 pm »
Salve a tutti vorrei un informazione,io l anno scorso mi sn fatto la tessera del tifoso e ho la club azzurro card la tessera dell'anno scorso vale anche per quest'anno??oppure devo rifarla??aspetto risposte forza napoli

informazione
« Risposta #1 il: 28 Luglio, 2011, 14:51:51 pm »
Salve a tutti vorrei un informazione,io l anno scorso mi sn fatto la tessera del tifoso e ho la club azzurro card la tessera dell'anno scorso vale anche per quest'anno??oppure devo rifarla??aspetto risposte forza napoli


ciao Matteo!

benvenuto innanzitutto....
la tessera del tifoso va fatta una sola volta...tranquillo!

informazione
« Risposta #2 il: 28 Luglio, 2011, 16:47:30 pm »
Salve a tutti vorrei un informazione,io l anno scorso mi sn fatto la tessera del tifoso e ho la club azzurro card la tessera dell'anno scorso vale anche per quest'anno??oppure devo rifarla??aspetto risposte forza napoli

Benvenuto.
Tranquillo, la tessera va fa fatta una sola volta, se non sbaglio ha una scadenza, tipo patente...ma non sono sicuro, io la sto ancora aspettando.
LOTTA SUDA E VINCI...SOLO ALLORA MI CONVINCI.

informazione
« Risposta #3 il: 31 Luglio, 2011, 21:02:45 pm »
Mi pare che duri 5 anni quanto una poste pay
Il tifoso juventino apolide, delocalizzato, trapiantato, infiltrato, sempre ospite e mai padrone. non ha appartenenza toponomastica, non ha citt, si annida ovunque. esso (sottolineo: esso) diventa tale per mancanza di legame alla sua terra, si lega alla squadra vincente, che diventa l'orfanotrofio degli sfigati. Si sa il matrimonio con la squadra del cuore e' indissolubile, ma quello juventino e' un matrimonio di interesse. Per loro la vittoria non sara' mai goduta, vivendo da infiltrato, non potr mai gioire. E' degno rappresentante dell'Italia che truffa e ruba e sventola, di nascosto ovviamente, i colori pi brutti del mondo.

La mattina andammo a fare riscaldamento al San Paolo, Carlos (Tevez) mi parlava di questo stadio, ma io che ho giocato nel Bara mi dicevo, che sar mai! Eppure quando misi piede su quel campo sentii un qualcosa di magico, di diverso. La sera quando ci fu linno della Champions, vedendo 80.000 persone fischiarci mi resi conto in che guaio ci eravamo messi! Qualche partita importante nella mia carriera lho giocata, ma quando sentii quellurlo fu la prima volta che mi tremarono le gambe! Bene, fu li che mi resi conto che questa non e una solo squadra per loro, questo e un amore viscerale, come quello che c tra una madre ed un figlio! Fu lunica volta che dopo aver perso rimasi in campo per godermi lo spettacolo!