Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

La serie di Sorrentino - The Young Pope

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

La serie di Sorrentino - The Young Pope
« il: 23 Ottobre, 2016, 09:50:35 am »
Sembra ben fatta. O meglio, la sorrentinata tipo suore che giocano a pallone e canguro nei giardini vaticani ci deve stare sempre però la trama sembra avvincente.


Scena epica quando il cardinale Voiello dice a ll collaboratore "a vuo vre a Trinitá ch'ella ver?" E piazza sul tavolo tre cellulari con le cover di Insigne Hamsik e la lota. :look:
« Ultima modifica: 23 Ottobre, 2016, 10:42:10 am da strano^^ »
Balleremo sui tuoi crociati

Re:La serie di Sorrentino
« Risposta #1 il: 23 Ottobre, 2016, 10:42:40 am »
Me la vedrò :sisi:

Sto andando in overbooking :sbonk:

Re:La serie di Sorrentino - The Young Pope
« Risposta #2 il: 23 Ottobre, 2016, 11:29:46 am »
Si trova nei torrenti e nei ruscelli del webbe?
Io penso che con diciotto persone si possa fare un colpo di stato e prendere il potere (il compagno Maurizio Sarri)

Re:La serie di Sorrentino - The Young Pope
« Risposta #3 il: 23 Ottobre, 2016, 11:54:34 am »
ho visto entrambe le puntate, mi sono molto piaciute.

Interessante la prospettiva dal di dentro, Sorrentino è un maestro per scavare nel profondo delle coscienze, per me, a prescindere dalla credibilità o meno del narrato.


Re:La serie di Sorrentino - The Young Pope
« Risposta #4 il: 23 Ottobre, 2016, 12:27:08 pm »
Un simpatica serie "Fantasy", superiore a "Fantaghirò".

Offline impfed81

Re:La serie di Sorrentino - The Young Pope
« Risposta #5 il: 26 Ottobre, 2016, 11:41:35 am »
Silvio Orlando è bravissimo , è lui il protagonista. Sta serie mi incuriosisce , la qualità è ottima ma spero che sta volta Sorrentino non si perda troppo nelle sue masturbazioni
“Io ti dico che l’uomo è uomo quando non è testardo.Quando capisce che è venuto il momento di fare marcia indietro,e la fa.Quando riconosce un errore commesso se ne assume le responsabilità,paga le conseguenze,e non cerca scuse.Quando amministra e valorizza nella stessa misura tanto il suo coraggio quanto la sua paura.”

– Eduardo De Filippo

Grillino D.O.C.

Re:La serie di Sorrentino - The Young Pope
« Risposta #6 il: 26 Ottobre, 2016, 12:07:21 pm »
Confermo un Silvio Orlando in formissima. Al momento però mi lascia molto perplesso il tutto
Io penso che con diciotto persone si possa fare un colpo di stato e prendere il potere (il compagno Maurizio Sarri)

Offline impfed81

Re:La serie di Sorrentino - The Young Pope
« Risposta #7 il: 26 Ottobre, 2016, 12:10:12 pm »
ho visto entrambe le puntate, mi sono molto piaciute.

Interessante la prospettiva dal di dentro, Sorrentino è un maestro per scavare nel profondo delle coscienze, per me, a prescindere dalla credibilità o meno del narrato.

sono d'accordo con te , non capisco come possa incidere sto fatto della credibilità , perchè dovrebbe essere credibile ?  Capisco che la serie Tv sui Medici debba essere credibile , ma sto Pio mica è veramente esistito :look:
“Io ti dico che l’uomo è uomo quando non è testardo.Quando capisce che è venuto il momento di fare marcia indietro,e la fa.Quando riconosce un errore commesso se ne assume le responsabilità,paga le conseguenze,e non cerca scuse.Quando amministra e valorizza nella stessa misura tanto il suo coraggio quanto la sua paura.”

– Eduardo De Filippo

Grillino D.O.C.

Re:La serie di Sorrentino - The Young Pope
« Risposta #8 il: 26 Ottobre, 2016, 12:38:07 pm »
sono d'accordo con te , non capisco come possa incidere sto fatto della credibilità , perchè dovrebbe essere credibile ?  Capisco che la serie Tv sui Medici debba essere credibile , ma sto Pio mica è veramente esistito :look:
Non è Pio, ma è il Papa.
Stai parlando di una figura unica, che non lascia spazio alla fantasia. Il Papa è quello, punto. Ora o racconti le gesta di un Papa o niente. Che cazzo mi rappresenta un fanta Papa? Ha la stessa credibilità di Sharknado.

Re:La serie di Sorrentino - The Young Pope
« Risposta #9 il: 26 Ottobre, 2016, 15:44:39 pm »
Non è Pio, ma è il Papa.
Stai parlando di una figura unica, che non lascia spazio alla fantasia. Il Papa è quello, punto. Ora o racconti le gesta di un Papa o niente. Che cazzo mi rappresenta un fanta Papa? Ha la stessa credibilità di Sharknado.



vabbuò, ja... allora che c'azzecca un fanta poliziotto, un fanta manager, un fanta insegnante, un fanta presidente degli USa, e via dicendo. Fosse per te si dovrebbero fare solo le serie TV delle fanta zoccole quelle sono sempre credibili :D




Offline impfed81

Re:La serie di Sorrentino - The Young Pope
« Risposta #10 il: 26 Ottobre, 2016, 18:12:44 pm »
Non è Pio, ma è il Papa.
Stai parlando di una figura unica, che non lascia spazio alla fantasia. Il Papa è quello, punto. Ora o racconti le gesta di un Papa o niente. Che cazzo mi rappresenta un fanta Papa? Ha la stessa credibilità di Sharknado.

sta rappresentando un fanta-amministratore delegato di una multinazionale  :look:
“Io ti dico che l’uomo è uomo quando non è testardo.Quando capisce che è venuto il momento di fare marcia indietro,e la fa.Quando riconosce un errore commesso se ne assume le responsabilità,paga le conseguenze,e non cerca scuse.Quando amministra e valorizza nella stessa misura tanto il suo coraggio quanto la sua paura.”

– Eduardo De Filippo

Grillino D.O.C.

Re:La serie di Sorrentino - The Young Pope
« Risposta #11 il: 26 Ottobre, 2016, 18:29:27 pm »

vabbuò, ja... allora che c'azzecca un fanta poliziotto, un fanta manager, un fanta insegnante, un fanta presidente degli USa, e via dicendo. Fosse per te si dovrebbero fare solo le serie TV delle fanta zoccole quelle sono sempre credibili :D




Hai detto niente!!!!!  :rofl: :rofl: :rofl:

Vedi il fantapoliziotto, fanta manager, un fanta insegnante rappresentano uno dei tanti. Allora, nella moltitudine, si può pensare l'esistenza di un personaggio surreale.
Il fanta capo di stato è una tipica "americanata" con tutte le conseguenze derivanti (l'abbraccio e l'applauso finale tra i vari personaggi per es, per la vittoria raggiunta ed il salvataggio del mondo grazie alle "palle made in USA"). E' difficile trovare altri capi di stato "fantasia" se non di stati fantasia.
Un Papa fantasia che mi rappresenta?

PS. Per onestà dico che per me anche il Papa vero è un personaggio di fantasia!

« Ultima modifica: 26 Ottobre, 2016, 18:31:52 pm da PASQUALE64 »

Re:La serie di Sorrentino - The Young Pope
« Risposta #12 il: 26 Ottobre, 2016, 18:30:01 pm »
sta rappresentando un fanta-amministratore delegato di una multinazionale  :look:
:sisi:

Re:La serie di Sorrentino - The Young Pope
« Risposta #13 il: 26 Ottobre, 2016, 18:50:05 pm »
e in questo sta la novità della serie. Ci siamo mai chiesti come si vive in Vaticano, il clero che rapporti intrattiene, in che misura i rapporti interpersonali sono improntati alla fratellanza oppure a interessi personali, e, soprattutto, il papa è granitico nella sua Fede oppure no? e così via...

La novità non è tanto proporre un'opera di fantasia che parli di tutto ciò, i Borgia, ad es. lo era anche se si basava su fatti "parzialmenti" veri, ma offrire una lettura della Chiesa nell'attuale condizione di mancanza di fede in generale nel mondo, e come questo si riflette nel clero. Ovviamente è una ricostruzione fantasiosa, ma stimolante perché cmq invita a riflettere, perché viene spontaneo dirsi: ok è fantasia, ma può esserci un fondo di verità?


A parte ciò, è interessante la figura del papa americano, che proprio nei confronti della fede rappresenta una contraddizione vivente: è "conservatore" nell'innovazione. Porto un es: il marketing dell'immagine del papa, avete presente. Lui si rifiuta, in questo appare un folle, ma è folle che un pontefice rifiuti la forma più degenerata del consumismo, che mercifica il sacro in maniera così spudorata? ovviamente no, anzi, il contrario, eppure è visto dagli altri come un folle.

E' giusto che il papa diventi oggetto d'idolatria dei fedeli, non è piuttosto importante ciò che dice e null'altro? ed ecco che in relazione a ciò lui non vuol farsi vedere, paradosso evidente, ma che invita a riflettere... e così via.

Re:La serie di Sorrentino - The Young Pope
« Risposta #14 il: 26 Ottobre, 2016, 21:45:31 pm »
 :asd:
e in questo sta la novità della serie. Ci siamo mai chiesti come si vive in Vaticano, il clero che rapporti intrattiene, in che misura i rapporti interpersonali sono improntati alla fratellanza oppure a interessi personali, e, soprattutto, il papa è granitico nella sua Fede oppure no? e così via...

La novità non è tanto proporre un'opera di fantasia che parli di tutto ciò, i Borgia, ad es. lo era anche se si basava su fatti "parzialmenti" veri, ma offrire una lettura della Chiesa nell'attuale condizione di mancanza di fede in generale nel mondo, e come questo si riflette nel clero. Ovviamente è una ricostruzione fantasiosa, ma stimolante perché cmq invita a riflettere, perché viene spontaneo dirsi: ok è fantasia, ma può esserci un fondo di verità?


A parte ciò, è interessante la figura del papa americano, che proprio nei confronti della fede rappresenta una contraddizione vivente: è "conservatore" nell'innovazione. Porto un es: il marketing dell'immagine del papa, avete presente. Lui si rifiuta, in questo appare un folle, ma è folle che un pontefice rifiuti la forma più degenerata del consumismo, che mercifica il sacro in maniera così spudorata? ovviamente no, anzi, il contrario, eppure è visto dagli altri come un folle.

E' giusto che il papa diventi oggetto d'idolatria dei fedeli, non è piuttosto importante ciò che dice e null'altro? ed ecco che in relazione a ciò lui non vuol farsi vedere, paradosso evidente, ma che invita a riflettere... e così via.
Bruno....mo sta a partit. Poi ti rispondo!  :asd: