Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

Giordano Bruno

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:Giordano Bruno
« Risposta #15 il: 19 Marzo, 2015, 13:43:52 pm »
Il fatto di renderli pubblici (spero di non aver capito male :look: ) dovrebbe essere una specie di dono che il nolano vuole fare all'umanità...

l'Utopia è la Città del Sole, ma anche quella di Thomas More, ma anche di... Platone nella Repubblica. E' sempre la stessa, basta leggere e confrontare.

Qualunque Utopia, caro amico mio, riflette un'Idea, e questa "Idea" risale al mito di Arcadia (si veda il coevo Jacopo Sannazzaro), mito a sua volta legato a quello degli Iperborei, ed il cerchio si chiude qui. Il fatto che giustamente sottolinei che anche in Oriente c'è l'equivalente, induce a pensare che "ab origine" l'Idea partì e si diramò da un unico centro. Il Nolano si ferma agli Egizi perché di quelli, e da quelli, noi abbiamo ricevuto una "Traditio" e, piaccia o non piaccia, i Greci da loro hanno appreso, ma anche gli Ebrei con Mosè, perciò tutto il nostro "sapere" risale a loro, come giustamente diceva Giordano Bruno.

Re:Giordano Bruno
« Risposta #16 il: 19 Marzo, 2015, 13:45:49 pm »
vi sto leggendo con piacere

Giordano Bruno è un simbolo di libertà dalle religioni, r minuscola



dai dogmi delle religioni, non dalle religioni, ed il "distinguo" non è cosa da poco. ;)

Offline I'm a TransBanana

Re:Giordano Bruno
« Risposta #17 il: 19 Marzo, 2015, 13:53:11 pm »
l'Utopia è la Città del Sole, ma anche quella di Thomas More, ma anche di... Platone nella Repubblica. E' sempre la stessa, basta leggere e confrontare.

Qualunque Utopia, caro amico mio, riflette un'Idea, e questa "Idea" risale al mito di Arcadia (si veda il coevo Jacopo Sannazzaro), mito a sua volta legato a quello degli Iperborei, ed il cerchio si chiude qui. Il fatto che giustamente sottolinei che anche in Oriente c'è l'equivalente, induce a pensare che "ab origine" l'Idea partì e si diramò da un unico centro. Il Nolano si ferma agli Egizi perché di quelli, e da quelli, noi abbiamo ricevuto una "Traditio" e, piaccia o non piaccia, i Greci da loro hanno appreso, ma anche gli Ebrei con Mosè, perciò tutto il nostro "sapere" risale a loro, come giustamente diceva Giordano Bruno.

Se posso farti una domanda meno "tecnica".. ma secondo te, perché tutta l'opera di Giordano Bruno viene sminuita?
Nel senso, non mi riferisco alle accuse di eresia, cosa che considerando i tempi è quasi un motivo di vanto per il nolano :look: .. mi riferisco all'epoca attuale. Per esempio, io non so che scuola avete fatto voi, ma da me di Giordano Bruno si è parlato praticamente mai, in qualsiasi disciplina, eppure le opere di Giordano Bruno potrebbero collegarsi a qualsiasi "materia" scolastica.
Ma anche fuori dalla scuola, Giordano Bruno (insieme ad altri sicuramente) è sempre trattato come un qualcosa di oscuro. Anche se forse è stato uno degli esseri più illuminanti di cui si abbia ricordo.
Secondo te non si vuole capire Giordano Bruno o non si riesce ad intuire gli orizzonti che ha indicato?

Re:Giordano Bruno
« Risposta #18 il: 19 Marzo, 2015, 14:03:23 pm »
Se posso farti una domanda meno "tecnica".. ma secondo te, perché tutta l'opera di Giordano Bruno viene sminuita?
Nel senso, non mi riferisco alle accuse di eresia, cosa che considerando i tempi è quasi un motivo di vanto per il nolano :look: .. mi riferisco all'epoca attuale. Per esempio, io non so che scuola avete fatto voi, ma da me di Giordano Bruno si è parlato praticamente mai, in qualsiasi disciplina, eppure le opere di Giordano Bruno potrebbero collegarsi a qualsiasi "materia" scolastica.
Ma anche fuori dalla scuola, Giordano Bruno (insieme ad altri sicuramente) è sempre trattato come un qualcosa di oscuro. Anche se forse è stato uno degli esseri più illuminanti di cui si abbia ricordo.
Secondo te non si vuole capire Giordano Bruno o non si riesce ad intuire gli orizzonti che ha indicato?

eh, bella domanda! :D


Giordano Bruno viene considerato un filosofo, un martire della libertà di pensiero, ma qual'è il suo pensiero? :look:


Dire del pensiero del Nolano non è semplice, bisogna "studiarlo", quindi innanzi tutto bisogna prendere i suoi libri in mano, verificare una corretta traduzione, semmai (non fa mai male), andare oltre i veli dell'allegoria, e poi esprimerlo. E questo già non è semplice. Poi, fatto questo, bisognerebbe approfondire lui cosa intendeva per "mnemotecnica", che non è affatto (come talvolta si dice) un sistema per migliorare la memoria (eh, a questo siamo! :asd: ) ma una metodologia che mira al trascendente. E tutto ciò per fare cosa? per operare la "Magia Naturalis" e salire verso la Conoscenza.

Ora, tutto ciò, come si potrebbe mai far coincidere con quanto interessa della sua figura di "martire"? Giordano Bruno voleva sovvertire, rivoluzionare quel mondo, altro che storie. E quel mondo è, sotto molti aspetti, il nostro, con l'unica differenza che la Chiesa Cattolica non brucia sui roghi, ringraziando Iddio. Il Nolano, inftti, non si limitò ad una "teosofia", andò ben oltre, e poiché quell'oltre è oggi ridicolizzato, parlarne svilirebbe la sua figura, e quella serve ad altri scopi. 

Re:Giordano Bruno
« Risposta #19 il: 19 Marzo, 2015, 14:10:57 pm »
dai dogmi delle religioni, non dalle religioni, ed il "distinguo" non è cosa da poco. ;)

eh lo so, oggi quel grande uomo di Papa Francesco non lo metterebbe a processo,  ma è oggettivo che un'istituzione religiosa lo abbia arso vivo

Io invece vi lancio una provocazione,  è stato bruciato vivo perché eretico o perché pericoloso ?,

Re:Giordano Bruno
« Risposta #20 il: 19 Marzo, 2015, 14:20:23 pm »
eretico? Giordano Bruno non vestiva più da tanto tempo gli abiti benedettini, e non mi pare che si definisse più un cattolico, nel senso ortodosso del termine. Semmai per apostasia, ma allora i roghi dovevano essere perennemente accesi.

Si è accennato ai suoi legami con l'inghilterra, la Germania, ma anche la Svizzera: luterani e calvinisti rappresentavano, all'epoca, un gravissimo pericolo per la Chiesa Romana, ed il progetto era di unire tutte le "menti" eccelse, di là e di qua. Ma non solo questo, perché il disegno era più vasto: coinvolgere anche dei "regnanti", in particolare Rodolfo II d'Asburgo e non solo.


Offline I'm a TransBanana

Re:Giordano Bruno
« Risposta #21 il: 19 Marzo, 2015, 14:29:21 pm »
eh, bella domanda! :D


Giordano Bruno viene considerato un filosofo, un martire della libertà di pensiero, ma qual'è il suo pensiero? :look:


Dire del pensiero del Nolano non è semplice, bisogna "studiarlo", quindi innanzi tutto bisogna prendere i suoi libri in mano, verificare una corretta traduzione, semmai (non fa mai male), andare oltre i veli dell'allegoria, e poi esprimerlo. E questo già non è semplice. Poi, fatto questo, bisognerebbe approfondire lui cosa intendeva per "mnemotecnica", che non è affatto (come talvolta si dice) un sistema per migliorare la memoria (eh, a questo siamo! :asd: ) ma una metodologia che mira al trascendente. E tutto ciò per fare cosa? per operare la "Magia Naturalis" e salire verso la Conoscenza.

Ora, tutto ciò, come si potrebbe mai far coincidere con quanto interessa della sua figura di "martire"? Giordano Bruno voleva sovvertire, rivoluzionare quel mondo, altro che storie. E quel mondo è, sotto molti aspetti, il nostro, con l'unica differenza che la Chiesa Cattolica non brucia sui roghi, ringraziando Iddio. Il Nolano, inftti, non si limitò ad una "teosofia", andò ben oltre, e poiché quell'oltre è oggi ridicolizzato, parlarne svilirebbe la sua figura, e quella serve ad altri scopi. 


Infatti si legge ovunque che la "mnemotecnica" sia un sistema per immagazzinare nozioni e migliorare la memoria, ma legata a quei sigilli sembra un tantino limitata come definizione di mnemotecnica.
I sigilli vengono spesso presentati come immagini create da Giordano Bruno "che se guardate aiutano a capire e a ricordare", le "geometrie della memoria"..
Il problema dello studio, è che alcune opere non sono di facili lettura. Io stavo pensando di iniziare da "cena delle ceneri", dato che da quello che ho capito è una delle più accessibili :look:


Re:Giordano Bruno
« Risposta #22 il: 19 Marzo, 2015, 14:29:46 pm »
io un punto vorrei capire, su quale frase, teoria,  pensiero, è stato accusato ?

Ci sarà stato un passo "incriminato" , qual'è ?

Offline I'm a TransBanana

Re:Giordano Bruno
« Risposta #23 il: 19 Marzo, 2015, 14:35:59 pm »
io un punto vorrei capire, su quale frase, teoria,  pensiero, è stato accusato ?

Ci sarà stato un passo "incriminato" , qual'è ?

Le accuse sono iniziate fin da quando da studioso a S. Domenico Maggiore venne in possesso di alcuni libri "proibiti" dalla Chiesa.
Da li iniziò a "scappare" e a peregrinare per l'Europa. Non credo ci sia una frase specifica.
Giordano Bruno mise in dubbio la teoria Tolemaica e sostenne quella Copernicana, anche se la prese come punto di partenza (soprattutto dal punto di vista filosofico più che astronomico) ed andò ben oltre (se non mi sbaglio accusò anche Copernico di essere poco coraggioso :look: ).. anticipò Galileo in pratica ...quindi penso che questo alla Chiesa bastasse eccome per fargli la guerra :look:

Re:Giordano Bruno
« Risposta #24 il: 19 Marzo, 2015, 14:37:29 pm »
vedi, banana, io ho le sue Opere Mnemotecniche in due tomi della Adelphi, circa 2000 pagine scritte fitte fitte. Chi dice quelle fesserie, mi chiedo, non dico se le è lette, ma almeno le ha sfogliate? e questo per dirti il livello di chi fa certe considerazioni: scimmie, con tutto il rispetto per i simpatici Primati.

Io partirei, se mi posso permettere, da Le Ombre delle Idee. :)

Re:Giordano Bruno
« Risposta #25 il: 19 Marzo, 2015, 14:37:43 pm »
si ma c'è altro secondo me, qualcosa legato ad accuse di magia

Re:Giordano Bruno
« Risposta #26 il: 19 Marzo, 2015, 14:42:58 pm »
si ma c'è altro secondo me, qualcosa legato ad accuse di magia

eh, certo! come giustificavano, altrimenti? ed in questo, comunque, non avevano sbagliato :look:


Bisogna intendersi, naturalmente sul significato di "magia". Se s'intende la stregoneria, cioè l'accezione degenerata del termine, non è certo quella di Bruno.

Offline I'm a TransBanana

Re:Giordano Bruno
« Risposta #27 il: 19 Marzo, 2015, 14:44:28 pm »
vedi, banana, io ho le sue Opere Mnemotecniche in due tomi della Adelphi, circa 2000 pagine scritte fitte fitte. Chi dice quelle fesserie, mi chiedo, non dico se le è lette, ma almeno le ha sfogliate? e questo per dirti il livello di chi fa certe considerazioni: scimmie, con tutto il rispetto per i simpatici Primati.

Io partirei, se mi posso permettere, da Le Ombre delle Idee. :)

Grazie, allora partirò da quello :)

Offline I'm a TransBanana

Re:Giordano Bruno
« Risposta #28 il: 19 Marzo, 2015, 14:46:55 pm »
Da Wikipedia, le accuse "ufficiali" furono queste..

avere opinioni contrarie alla fede cattolica
avere opinioni eretiche sulla Trinità, la divinità e l'incarnazione di Cristo
avere opinioni eretiche su Cristo
avere opinioni eretiche sull'eucaristia e la messa
credere nell'esistenza e nell'eternità di più mondi
credere nella metempsicosi
praticare la divinazione e la magia
non credere nella verginità di Maria
essere lussurioso
vivere al modo degli eretici protestanti

Oltre questo, se non sbaglio, quando studiava a S. Domenico Maggiore lesse qualche testo proibito e già fu informato a Napoli che la Chiesa lo vedeva di cattivo occhio, e fu costretto a scappare...

Re:Giordano Bruno
« Risposta #29 il: 19 Marzo, 2015, 14:48:33 pm »
Grazie, allora partirò da quello :)

:ok:


P.S. appena stabiliremo la data per il convegno nella Chiesa di San Domenico, là dove si accennerà anche al simbolismo in alcune chiese, e non solo, vi farò sapere. Tra l'altro verranno letti anche alcuni passi delle sue opere... :)