Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

Sator

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:Sator
« Risposta #30 il: 29 Ottobre, 2018, 21:26:42 pm »
ho letto che qualcuno di questi personaggi conoscerebbe il nome segreto di Dio, e grazie a questo avrebbe un potere, tramandato nel tempo segretamente. Ma Dio ha un nome? Pasquale, Ciro, Nicola? Dio non ha nome perché li ha tutti!

Re:Sator
« Risposta #31 il: 29 Ottobre, 2018, 21:32:34 pm »
ho letto che qualcuno di questi personaggi conoscerebbe il nome segreto di Dio, e grazie a questo avrebbe un potere, tramandato nel tempo segretamente. Ma Dio ha un nome? Pasquale, Ciro, Nicola? Dio non ha nome perché li ha tutti!
io perciò quando leggo le cose in rete prendo tutto col massimo sospetto.....ormai ho capito che "certi segreti" chi li tiene non li mette in rete

Re:Sator
« Risposta #32 il: 29 Ottobre, 2018, 21:37:02 pm »
ma poi, scusatemi... Nicodemo, a cui Gesù dice, se vogliamo credere ai Vangeli: "Nicode',  ma tu come sfaccimma puoi stare nel Sinedrio, come caxxo puoi essere "Dottore" della Legge.... mi spiegate perché mai Nicodemo, e non Pietro, Giacomo e tutti gli altri, non sapessero nulla o quasi, e Nicodemo sì, tanto che questa "sapienza" l'avrebbe portata segretamente in Francia? :D

Re:Sator
« Risposta #33 il: 29 Ottobre, 2018, 21:37:52 pm »
io perciò quando leggo le cose in rete prendo tutto col massimo sospetto.....ormai ho capito che "certi segreti" chi li tiene non li mette in rete


peppe, non ci sono segreti, e il segreto che esiste è ineffabile...

Re:Sator
« Risposta #34 il: 29 Ottobre, 2018, 21:45:02 pm »
il grande segreto, che Gesù s-vela, e che noi possiamo essere Figli di Dio, questo è il segreto, nel senso che è "segreto" dentro di noi...  Nicodemo, Maddalena, ma cosa avrebbero potuto tramandare più di questo? Gli iniziati questo trasmettono, che noi siamo potenzialmente "Figli di Dio", questo è il più grande segreto che Cristo ha rivelato

Re:Sator
« Risposta #35 il: 29 Ottobre, 2018, 21:47:05 pm »
nel Vangelo è scritto che Gesù è il figlio PREDILETTO! chiaro cosa vuol dire? PREDILETTO!

Offline p4ppo

Re:Sator
« Risposta #36 il: 29 Ottobre, 2018, 21:53:31 pm »
Io vorrei capire solamente come si potrebbe dimostrare che un mucchio di ossa siano di Gesù (come di chiunque altro morto 2000 anni fa...)

Re:Sator
« Risposta #37 il: 29 Ottobre, 2018, 21:54:45 pm »
Io vorrei capire solamente come si potrebbe dimostrare che un mucchio di ossa siano di Gesù (come di chiunque altro morto 2000 anni fa...)


sempre che lo scheletro non si sia ridotto in polvere :look:

Offline p4ppo

Re:Sator
« Risposta #38 il: 29 Ottobre, 2018, 21:55:19 pm »

sempre che lo scheletro non si sia ridotto in polvere :look:
È che cazz lo scheletro di Gesù almeno lo conservi bene :look:

Re:Sator
« Risposta #39 il: 01 Novembre, 2018, 17:34:50 pm »
bruno sono d'accordo, però tanti indizi esistono che il Vaticano nei secoli ha distrutto o tentato di distruggere libri, testi, o intere comunità "scomode", questo induce al sospetto che ci sia qualcosa "da nascondere"
Che poi non riguardi Gesù ma più probabilmente lo stesso Vaticano....è certo al 99,99%

Sul fatto di essere Figli di Dio bisogna puntualizzare però....perchè siamo tutti Figli di Dio (anche le chiaviche di merda che più merda non si può) o solo alcuni che riescono a vivere diciamo "meglio" degli altri cioè con maggiore spiritualità?
C'è una differenza sostanziale....io penso alla prima ipotesi, siamo tutti figli di Dio, qualcuno poi fa schifo qualcuno meno schifo qualcuno è bravissimo qualcuno è perfetto, ma l'origine e la natura è la stessa
A quanto ho capito tu ritieni che essere Figli di Dio non è da tutti , o mi sbaglio?
« Ultima modifica: 01 Novembre, 2018, 17:39:16 pm da Doctor J »

Re:Sator
« Risposta #40 il: 01 Novembre, 2018, 20:23:34 pm »
bruno sono d'accordo, però tanti indizi esistono che il Vaticano nei secoli ha distrutto o tentato di distruggere libri, testi, o intere comunità "scomode", questo induce al sospetto che ci sia qualcosa "da nascondere"
Che poi non riguardi Gesù ma più probabilmente lo stesso Vaticano....è certo al 99,99%

Sul fatto di essere Figli di Dio bisogna puntualizzare però....perchè siamo tutti Figli di Dio (anche le chiaviche di merda che più merda non si può) o solo alcuni che riescono a vivere diciamo "meglio" degli altri cioè con maggiore spiritualità?
C'è una differenza sostanziale....io penso alla prima ipotesi, siamo tutti figli di Dio, qualcuno poi fa schifo qualcuno meno schifo qualcuno è bravissimo qualcuno è perfetto, ma l'origine e la natura è la stessa
A quanto ho capito tu ritieni che essere Figli di Dio non è da tutti , o mi sbaglio?

caro peppe, il discorso sugli antichi testi è complesso. C'è da dire che molti di essi sono giunti a noi proprio grazie alla Chiesa, che seppure ne vietasse la lettura, poi li conservava facendone fare copia dai suoi Amanuensi. La Biblioteca di Alessandria, tanto per citare un esempio che spesso si porta, fu bruciata per ordine dell'Imperatore Teodosio  nel 391 d.C. perché conteneva testi pagani, non certo riguardanti la cristianità. L'oscurantismo di cui la Chiesa Cattolica si è resa responsabile è fuori discussione, ma questo è un altro paio di maniche. Vero anche che ha fatto fuori comunità "scomode", i Catari ma non solo... comunità cristiane dichiarate eretiche e messe al rogo. Orribile, concordo, ma non vedo il nesso con qualche "segreto" riguardante Gesù. Per i musulmani Gesù non è morto sulla croce, non mi pare abbiano fatto questo grave danno al cristianesimo...  Se poi alludi a testi che riguardano la vita di Gesù a noi ne sono arrivati, ci sono i Vangeli apocrifi che ne parlano, e la "prova" che il suo corpo sia stato trafugato dal sepolcro credo che non fosse possibile allora, date le circostanze, figuriamoci oggi.

Figli di Dio: quale significato vogliamo dare a questa espressione? In un senso più generale, se Dio è il creatore, è padre di ogni essere vivente, quindi anche delle bestie. Padre delle mucche, dei ratti, dei pesci e così vai... ci sta, eh, ed è padre, ovviamente, di qualunque uomo, non importa di quale moralità o spiritualità. Nei Vangeli, però, si dà un senso più profondo a questa espressione... ti posso citare, come esempio, Giovanni 1,12-13, riferendosi a chi ha accolto in sé la Luce, il Verbo, Cristo:


A quanti però l'hanno accolto,
ha dato potere di divenire figli di Dio: a quelli che credono nel suo nome,
i quali non da sangue,
né da volere di carne,
né da volere di uomo,
ma da Dio sono stati generati.

Figli di Dio, secondo questa concezione, si diventa, non lo si è in quanto appartenenti alla natura umana, seppure avendone il "potere", quindi è necessario agire affinché sia possibile, e bisogna "credere", quindi avere fede di poterlo diventare. D'altro canto, ab antiquo, con tale termine s'indicava l'adepto realizzato, Figlio dell'uomo (altro modo con cui Gesù viene identificato nei Vangeli) quello di un grado precedente. Ti ho citato il prologo di Giovanni, sicuramente il Vangelo con il contenuto più profondo, ma in tanti passi dei Vangeli lo si ricava, lo stesso Gesù asserisce di essere venuto solo per alcuni e non per altri.


Non mi dilungo oltre, è argomento di tale profondità che non merita di essere affrontato in un post, ho solo voluto precisare una distinzione che ritengo doverosa :)
« Ultima modifica: 01 Novembre, 2018, 20:26:09 pm da Leonemoro »

Re:Sator
« Risposta #41 il: 01 Novembre, 2018, 20:30:49 pm »
caro peppe, il discorso sugli antichi testi è complesso. C'è da dire che molti di essi sono giunti a noi proprio grazie alla Chiesa, che seppure ne vietasse la lettura, poi li conservava facendone fare copia dai suoi Amanuensi. La Biblioteca di Alessandria, tanto per citare un esempio che spesso si porta, fu bruciata per ordine dell'Imperatore Teodosio  nel 391 d.C. perché conteneva testi pagani, non certo riguardanti la cristianità. L'oscurantismo di cui la Chiesa Cattolica si è resa responsabile è fuori discussione, ma questo è un altro paio di maniche. Vero anche che ha fatto fuori comunità "scomode", i Catari ma non solo... comunità cristiane dichiarate eretiche e messe al rogo. Orribile, concordo, ma non vedo il nesso con qualche "segreto" riguardante Gesù. Per i musulmani Gesù non è morto sulla croce, non mi pare abbiano fatto questo grave danno al cristianesimo...  Se poi alludi a testi che riguardano la vita di Gesù a noi ne sono arrivati, ci sono i Vangeli apocrifi che ne parlano, e la "prova" che il suo corpo sia stato trafugato dal sepolcro credo che non fosse possibile allora, date le circostanze, figuriamoci oggi.

Figli di Dio: quale significato vogliamo dare a questa espressione? In un senso più generale, se Dio è il creatore, è padre di ogni essere vivente, quindi anche delle bestie. Padre delle mucche, dei ratti, dei pesci e così vai... ci sta, eh, ed è padre, ovviamente, di qualunque uomo, non importa di quale moralità o spiritualità. Nei Vangeli, però, si dà un senso più profondo a questa espressione... ti posso citare, come esempio, Giovanni 1,12-13, riferendosi a chi ha accolto in sé la Luce, il Verbo, Cristo:


A quanti però l'hanno accolto,
ha dato potere di divenire figli di Dio: a quelli che credono nel suo nome,
i quali non da sangue,
né da volere di carne,
né da volere di uomo,
ma da Dio sono stati generati.

Figli di Dio, secondo questa concezione, si diventa, non lo si è in quanto appartenenti alla natura umana, seppure avendone il "potere", quindi è necessario agire affinché sia possibile, e bisogna "credere", quindi avere fede di poterlo diventare. D'altro canto, ab antiquo, con tale termine s'indicava l'adepto realizzato, Figlio dell'uomo (altro modo con cui Gesù viene identificato nei Vangeli) quello di un grado precedente. Ti ho citato il prologo di Giovanni, sicuramente il Vangelo con il contenuto più profondo, ma in tanti passi dei Vangeli lo si ricava, lo stesso Gesù asserisce di essere venuto solo per alcuni e non per altri.


Non mi dilungo oltre, è argomento di tale profondità che non merita di essere affrontato in un post, ho solo voluto precisare una distinzione che ritengo doverosa :)


sono d'accordo sul fatto che si "diventa" figli di Dio se si vive in una determinata maniera, o si dimostra a Lui un certo distacco dalle cose effimere. Questo è pacifico nel cattolicesimo, il Regno di Dio questo significa. Non è per tutti, bisogna guadagnarselo...
La nostra volontà può guadagnarci un "livello o piano "superiore
Altrimenti scusatemi, ma sta vita che cazzo di senso avrebbe , posto che è un istante nell'infinito

Re:Sator
« Risposta #42 il: 01 Novembre, 2018, 21:31:12 pm »
sono d'accordo sul fatto che si "diventa" figli di Dio se si vive in una determinata maniera, o si dimostra a Lui un certo distacco dalle cose effimere. Questo è pacifico nel cattolicesimo, il Regno di Dio questo significa. Non è per tutti, bisogna guadagnarselo...
La nostra volontà può guadagnarci un "livello o piano "superiore
Altrimenti scusatemi, ma sta vita che cazzo di senso avrebbe , posto che è un istante nell'infinito


ecco, carissimo peppe, la vita è una prova, ne abbiamo tante da superare. A volte, se non spesso, non ne siamo capaci, la nostra materialità ci attrae verso il basso, ma l'Amore ci aiuta a risollevarci, e finché abbiamo Fede, che è dono divino, ci è possibile  riuscirci. :)