Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

L'addio di Quagliarella

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

L'addio di Quagliarella
« il: 19 Febbraio, 2017, 18:04:31 pm »
Qualche giorno fa il tribunale ha condannato un poliziotto che stalkerava Quagliarella ai tempi del Napoli, episodio decisivo per la sua cessione alle merde.
Non perdonerò mai Quagliarella per la conferenza stampa in cui dichiarò di aver compiuto uno step in più, ma sono contento dall'altro lato che abbia risolto questa situazione.
Certo, al di là di tutto, se fosse successa a me una cosa del genere (costretto ad allontanarmi dalla squadra per cui tifo a causa di un mitomane che mi ricatta) mi sarebbe caduto il mondo addosso.

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2017/02/17/news/condannato_lo_stalker_di_quagliarella_il_calciatore_e_stata_fatta_giustizia_-158567156/

http://www.tuttonapoli.net/le-interviste/quagliarella-quasi-in-lacrime-spiega-ero-vittima-di-stalking-per-questo-ho-lasciato-napoli-non-e-stato-facile-304961
Io penso che con diciotto persone si possa fare un colpo di stato e prendere il potere (il compagno Maurizio Sarri)

Offline p4ppo

Re:L'addio di Quagliarella
« Risposta #1 il: 19 Febbraio, 2017, 18:08:02 pm »
pass po cazz

Il Napoli lo aveva venduto in Russia per bei soldi e lui fece saltare tutto per andare alla juve per lo step in più...

Re:L'addio di Quagliarella
« Risposta #2 il: 19 Febbraio, 2017, 18:09:57 pm »
Merda. Andò alla juve e raddoppiò il suo ingaggio.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk


Re:L'addio di Quagliarella
« Risposta #3 il: 20 Febbraio, 2017, 15:30:06 pm »
Gianluca Monti:

Vicenda Quagliarella: a prescindere da come la si pensi sulle qualità del calciatore, ottimo per qualcuno e discreto per altri, ciò che gli è accaduto deve far riflettere sui personaggi che gravitano intorno ai calciatori e soprattutto sull'importanza di avere una società all'altezza. Lui vittima di stalking, Lavezzi che frequentava un boss: situazioni molto diverse tra loro ma che raccontano la facilità di essere avvicinati da determinati soggetti quando manca un club che sappia proteggere e assistere i suoi tesserati anche fuori dal campo. Ancora oggi il Napoli non è cresciuto sotto questo aspetto: NON È FACILE (lo scrivo maiuscolo) in una città come la nostra riuscire ad evitare che i beniamini della gente entrino in contatto con certi ambienti, ma qui li isola solo dalla stampa e dai tifosi perbene. Comunque, chapeau a Quagliarella per le lacrime di ieri: oneste e sincere come il suo malessere per essere andato via anzitempo da Napoli.

Che essere lurido

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk


Offline Zero

Re:L'addio di Quagliarella
« Risposta #4 il: 20 Febbraio, 2017, 15:32:52 pm »
Perchè questo topic sta nella favola più bella? :look:

Re:L'addio di Quagliarella
« Risposta #5 il: 20 Febbraio, 2017, 15:35:15 pm »
Gianluca Monti:

Vicenda Quagliarella: a prescindere da come la si pensi sulle qualità del calciatore, ottimo per qualcuno e discreto per altri, ciò che gli è accaduto deve far riflettere sui personaggi che gravitano intorno ai calciatori e soprattutto sull'importanza di avere una società all'altezza. Lui vittima di stalking, Lavezzi che frequentava un boss: situazioni molto diverse tra loro ma che raccontano la facilità di essere avvicinati da determinati soggetti quando manca un club che sappia proteggere e assistere i suoi tesserati anche fuori dal campo. Ancora oggi il Napoli non è cresciuto sotto questo aspetto: NON È FACILE (lo scrivo maiuscolo) in una città come la nostra riuscire ad evitare che i beniamini della gente entrino in contatto con certi ambienti, ma qui li isola solo dalla stampa e dai tifosi perbene. Comunque, chapeau a Quagliarella per le lacrime di ieri: oneste e sincere come il suo malessere per essere andato via anzitempo da Napoli.

Che essere lurido

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
Eccerto. Invece di essere stalkerato da un estraneo, doveva essere Dela a muoversi per assumerne uno. Stile Moratti, sono questi i signori che ci piacciono.
2011-2012 2013-2014

Re:L'addio di Quagliarella
« Risposta #6 il: 20 Febbraio, 2017, 15:44:43 pm »
Questo è veramente il degno erede di Malfitano

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk


Re:L'addio di Quagliarella
« Risposta #7 il: 20 Febbraio, 2017, 15:59:25 pm »
Questo è veramente il degno erede di Malfitano

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk




Si avvia ad ampie falcate a superare il maestro nella scala della sfaccimma della gente...

Re:L'addio di Quagliarella
« Risposta #8 il: 20 Febbraio, 2017, 16:01:23 pm »

Si avvia ad ampie falcate a superare il maestro nella scala della sfaccimma della gente...
Se poi lo accusi ti risponde incazzato oppure ripete come un mantra che era sugli spalti all'epoca di Orgoglio Partenopeo. Sti cazzi.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk


Offline p4ppo

Re:L'addio di Quagliarella
« Risposta #9 il: 20 Febbraio, 2017, 17:05:31 pm »
prendete una cantonata su Gianluca Monti ;)

Re:L'addio di Quagliarella
« Risposta #10 il: 20 Febbraio, 2017, 17:08:20 pm »
prendete una cantonata su Gianluca Monti ;)
So che é un tuo conoscente, ma la polemica di queste ore é strumentale e abbastanza indecente.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk


Re:L'addio di Quagliarella
« Risposta #11 il: 20 Febbraio, 2017, 17:40:06 pm »
So che é un tuo conoscente, ma la polemica di queste ore é strumentale e abbastanza indecente.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk



scrive sempre per la gazzetta. la linea editoriale quella è.
Io penso che con diciotto persone si possa fare un colpo di stato e prendere il potere (il compagno Maurizio Sarri)

Re:L'addio di Quagliarella
« Risposta #12 il: 20 Febbraio, 2017, 18:04:10 pm »
La cosa grave è che scrive sull'altra sua pagina, quindi dovrebbe esprimere pensieri slegati dalla linea editoriale che gli impone gazzetta.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk


Offline un gatto

Re:L'addio di Quagliarella
« Risposta #13 il: 21 Febbraio, 2017, 09:01:09 am »
quoto chi mi ha preceduto.
Per carità, umanamente può dispiacere per le vicende che lo hanno spinto ad andarsene, ma quando ci fu da scegliere dove decise per la Juve quando per più soldi poteva far guadagnare di più anche il Napoli.

Ma con lui non ho più risentimento, i conti sono stati pareggiati tempo fa.

:sa6:
Se potevo scendere lo facevo anche volentieri

Offline Zero

Re:L'addio di Quagliarella
« Risposta #14 il: 21 Febbraio, 2017, 09:51:08 am »
si ma togliamolo dalla favola più bella, chi cazzo se lo caga a questo?