Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

il 2 giugno

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

il 2 giugno
« il: 02 Giugno, 2013, 14:08:41 pm »
Per me non e\' festa, sara\' festa quando ammetteranno le crudelta\' e i saccheggi dei savoia e di quel criminale di cavour
Ci hanno distrutto e festeggiano....la repubblica nasce da quella monarchia, che fu una colonizzazione, cruenta e intrisa di razzismo
« Ultima modifica: 02 Giugno, 2013, 14:10:11 pm da Doctor J »

il 2 giugno
« Risposta #1 il: 02 Giugno, 2013, 15:11:12 pm »
Se non era per la Repubblica,stavamo ancora in mano ai Savoia,cantando faccetta nera coi tarzanielli al culo e una fame lacerante. Il problema non è la Repubblica,il problema è che non esistono ancora gli Italiani,a distanza di 152 anni dalla nascita dell\'Italia.
Gente che canta "Vesuvio,lavali col fuoco",si parla di terroni e polentoni,i media danno un servizio di informazione di bassissimo livello,eleggiamo come premier un nano coi tacchi che canta con Apicella e i suoi oppositori politici erano(sono?) perlopiù incapaci oppure conniventi. Il problema dell\'Italia è culturale.
 
P.S. e talk show come quello di quella decerebrata della D\'Urso si chiedono se sia meglio o\'mandulin dei Terroni o la "voia di laurà" dei Polentoni:è una cosa assurda,aberrante,da dementi. Queste trasmissioni partono con l\'assunto che degli stereotipi siano verità scientifiche,e creano postulati(vomitevoli) alla cazzo di cane.

Offline Mister Montana

il 2 giugno
« Risposta #2 il: 02 Giugno, 2013, 15:28:50 pm »
Io resto meridionalista, anche se mi sto lentamente allontanando da ogni odio politico/culturale che è sempre (lo dico a quei pochi che credono in ciò che credo io) figlio del male. Della Repubblica (con referendum truccato), così come della Monarchia (nata con un falso plebiscito, in seguito ad un\'aggressione portata avanti da un manipolo di delinquenti) mi interessa poco. Mi interessa, più che altro, la pace tra le persone di questo paese e la pace richiede la condivisione di una serie di verità che permettano, se si vuole restare uniti, di non odiarsi.
L\'Italia sarà un paese civile, quando scoprirà (se mai lo scoprirà) che la diversità è un valore. Valore che ha reso questo lembo di terra la culla della civiltà. E\' l\'unità retta da interessi e trame di palazzo che ha consegnato gli italiani al ruolo di pedine nello scacchiere della geopolitica, trasformando la suddetta culla di civiltà in una caricatura di Stato.
 
 
Le parate celebrative, i pennacchi ed i burocrati in prima fila non mi fanno nè caldo e nè freddo.
[quote name=\'V for V\' timestamp=\'1336863317\' post=\'507948\']

ho visto  montana collegato e tornato :love:

[/quote]

il 2 giugno
« Risposta #3 il: 02 Giugno, 2013, 16:12:48 pm »
io non odio l\'Italia e non odio gli italiani, anche se so che mezza italia o di più ha pregiudizi su di me perchè sono meridionale e addirittura nato vicino Napoli. Io odio l\'ipocrisia di chi nega la verità storica per non turbare la storia ufficiale. C\'è stato qualcosa di vergognoso contro il sud Italia e chi lo ha fatto viene definito eroe, mò mio figlio che inizierà a studiare gli eroi del risorgimento...io cosa dovrò dirgli ?
Questa Repubblica nata dopo la guerra ha continuato ciò che aveva iniziato Cavour, le due italie, quella che doveva svilupparsi e quella dei zapponi e camorristi

il 2 giugno
« Risposta #4 il: 02 Giugno, 2013, 17:46:31 pm »
Citazione da:  link=topic=28662.msg#msg date=18
io non odio l\'Italia e non odio gli italiani, anche se so che mezza italia o di più ha pregiudizi su di me perchè sono meridionale e addirittura nato vicino Napoli. Io odio l\'ipocrisia di chi nega la verità storica per non turbare la storia ufficiale. C\'è stato qualcosa di vergognoso contro il sud Italia e chi lo ha fatto viene definito eroe, mò mio figlio che inizierà a studiare gli eroi del risorgimento...io cosa dovrò dirgli ?
Questa Repubblica nata dopo la guerra ha continuato ciò che aveva iniziato Cavour, le due italie, quella che doveva svilupparsi e quella dei zapponi e camorristi
Sulla prima parte del discorso sono d\'accordissimo. Quelle persone che contro il Meridione hanno pregiudizi,che partono prevenuti,le trovo meschine,fanno schifo. Odio la generalizzazione. Io non sono contro al Milanese,o al Cagliaritano,o al Romano. Sono contro a quelli che campano odiando gli altri e fomentano questo odio. Sono persone pessime,che fanno solo del male ad una società,vanno escluse.
Ma,almeno secondo me,non è la Repubblica italiana ad essere sbagliata,non è certo fondata sul presupposto che il Meridione sia una terra coloniale. Non è una cosa scritta nella Costituzione. La colpa è dei pessimi governatori che ci siamo scelti e di quei loschi traffichini,settentrionali e meridionali,che hanno affossato un\'area che viveva già grandi difficoltà.
E poi,scusatemi,ma io sono così:mi scoccia piangermi addosso,dire se festeggio o meno una cosa. Non esiste,al momento,una situazione omologa tra nord e sud? Bene,io non posso perdere tempo a pensare se sia più colpa degli altri o più colpa mia. Mi rimbocco le maniche e cerco di cambiare il corso delle cose. Io voglio cambiare il corso delle cose,voglio che un giorno ci siano 60 milioni di Italiani e un Meridione meno inquinato da scorie radioattive e gente di merda.

Koji_Kabuto

il 2 giugno
« Risposta #5 il: 03 Giugno, 2013, 09:12:59 am »
Che c\'entra il 2 giugno con i Savoia? :look:

il 2 giugno
« Risposta #6 il: 03 Giugno, 2013, 10:25:19 am »
Che c\'entra il 2 giugno con i Savoia? :look:

intendevo dire che o monarchia o repubblica a noi meridionali ci hanno sempre fatto una chiavica
E comunque il mio discorso era rivolto alla storia sbagliata che ci hanno raccontato dal 1861 in poi, storia di colonizzatori fatti passare per eroi, che anche nella repubblica è continuata , al 100%

Koji_Kabuto

il 2 giugno
« Risposta #7 il: 03 Giugno, 2013, 10:50:34 am »
Citazione da:  link=topic=28662.msg#msg date=24

intendevo dire che o monarchia o repubblica a noi meridionali ci hanno sempre fatto una chiavica
E comunque il mio discorso era rivolto alla storia sbagliata che ci hanno raccontato dal 1861 in poi, storia di colonizzatori fatti passare per eroi, che anche nella repubblica è continuata , al 100%

Ma il 2 giugno non può essere trasportato temporalmente all\'Unità di Italia.
Il 2 giugno è una data che riguarda il secondo dopo guerra...:asd:

il 2 giugno
« Risposta #8 il: 03 Giugno, 2013, 11:04:10 am »

Ma il 2 giugno non può essere trasportato temporalmente all\'Unità di Italia.
Il 2 giugno è una data che riguarda il secondo dopo guerra... :asd:

grazie :salve:

il 2 giugno
« Risposta #9 il: 03 Giugno, 2013, 11:33:48 am »
Due giungo stu par e pall, questa data ha sempre significato primo bagno della stagione, ieri ho pensato di andarmene al laceno a sciare.
Balleremo sui tuoi crociati

Offline SUPERNATURAL

il 2 giugno
« Risposta #10 il: 03 Giugno, 2013, 12:28:51 pm »
Pero\' non dimentichiamo che al Sud la schiacciante maggioranza voto\' per la monarchia......la Repubblica vinse grazie a brogli e al voto del Nord.....giusto per cronaca storica....poi che i Savoiardi erano delle merde,era appurato..... :bigrin:

il 2 giugno
« Risposta #11 il: 03 Giugno, 2013, 13:09:37 pm »
Pero\' non dimentichiamo che al Sud la schiacciante maggioranza voto\' per la monarchia......la Repubblica vinse grazie a brogli e al voto del Nord.....giusto per cronaca storica....poi che i Savoiardi erano delle merde,era appurato..... :bigrin:
Non c\'è di che vantarsi,in questo caso :look:

Offline SUPERNATURAL

il 2 giugno
« Risposta #12 il: 03 Giugno, 2013, 16:15:59 pm »
Non c\'è di che vantarsi,in questo caso :look:

Era giusto per ricordare che manco la Repubblica Italiana è nata come intento di un popolo intero.
Da Roma in giu\' si voleva la monarchia.

il 2 giugno
« Risposta #13 il: 03 Giugno, 2013, 20:15:25 pm »

Era giusto per ricordare che manco la Repubblica Italiana è nata come intento di un popolo intero.
Da Roma in giu\' si voleva la monarchia.
Ah si,mo ho capito il discorso.
 
 
P.S.  la tua firma :stralol: