Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

piazze e vie con nomi nemici

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:piazze e vie con nomi nemici
« Risposta #15 il: 04 Marzo, 2017, 14:29:11 pm »
sembra che anche gaeta abbia deciso di cambiare piazza cavour in un altro personaggio storico (ingrao  :look:)

Ogni volta che sento queste notizie per me è una gioia

Re:piazze e vie con nomi nemici
« Risposta #16 il: 04 Marzo, 2017, 17:04:43 pm »
REINA  :bandiera2:  :bandiera2: :bandiera2: :bandiera2:  :bandiera2: :bandiera2:

Re:piazze e vie con nomi nemici
« Risposta #17 il: 06 Marzo, 2017, 08:58:50 am »
REINA  :bandiera2:  :bandiera2: :bandiera2: :bandiera2:  :bandiera2: :bandiera2:
A Valencia esiste "Plaza de la Reina". Del resto Reina significa semplicemente Regina in spagnolo, Callejon invece significa "vialone"

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk


Re:piazze e vie con nomi nemici
« Risposta #18 il: 06 Marzo, 2017, 12:13:52 pm »
A Valencia esiste "Plaza de la Reina". Del resto Reina significa semplicemente Regina in spagnolo, Callejon invece significa "vialone"

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

Rog in russo vuol dire "corno".

Anche a Voronež c'è la Via Gramsci

Re:piazze e vie con nomi nemici
« Risposta #19 il: 06 Marzo, 2017, 12:17:47 pm »
Rog in russo vuol dire "corno".

Anche a Voronež c'è la Via Gramsci

Bellissimo. Non mi importa un rog :sysy:
Io penso che con diciotto persone si possa fare un colpo di stato e prendere il potere (il compagno Maurizio Sarri)

Re:piazze e vie con nomi nemici
« Risposta #20 il: 07 Aprile, 2017, 12:55:31 pm »
C'è l'idea di alcuni meridionalisti napoletani di cambiare piazza garibaldi in piazza siani, piazza plebiscito in largo di palazzo come veniva chiamato anticamente e cambiare anche il nome della galleria umberto
Voi come vedete questa cosa ?

Offline Rospo

Re:piazze e vie con nomi nemici
« Risposta #21 il: 07 Aprile, 2017, 13:10:33 pm »
Sacrosanta

Inviato dal mio MI 5s utilizzando Tapatalk


Re:piazze e vie con nomi nemici
« Risposta #22 il: 07 Aprile, 2017, 14:03:25 pm »
Per quanto mi riguarda non serve a niente. La toponomastica serve per legittimare un cambiamento, non per iniziarlo. Non è che togli la piazza dedicata a Garibaldi e tutti si ribellano contro lo stato italiano
Io penso che con diciotto persone si possa fare un colpo di stato e prendere il potere (il compagno Maurizio Sarri)

Re:piazze e vie con nomi nemici
« Risposta #23 il: 07 Aprile, 2017, 14:09:34 pm »
Per quanto mi riguarda non serve a niente. La toponomastica serve per legittimare un cambiamento, non per iniziarlo. Non è che togli la piazza dedicata a Garibaldi e tutti si ribellano contro lo stato italiano
e no, il segnale sarebbe importante
Tanti sindaci del sud stanno cercando di togliere dalle strade i vari bixio e cialdini...questo crea consapevolezza

Sono sicuro che un grande meridionalista @Leonemoro concorda con me

Re:piazze e vie con nomi nemici
« Risposta #24 il: 07 Aprile, 2017, 16:34:42 pm »
e no, il segnale sarebbe importante
Tanti sindaci del sud stanno cercando di togliere dalle strade i vari bixio e cialdini...questo crea consapevolezza

Sono sicuro che un grande meridionalista @Leonemoro concorda con me


grazie x il complimento, grande lo intendo come fervente :)


Carmine è ovvio che l'automatismo non c'è né potrebbe esserci, ma sarebbe l'indice di una volontà dell'amministrazione pubblica ad approfondire un'epoca di cui molti, moltissimi, conoscono solo secondo la versione storica dei vincitori. Io credo che l'orgoglio di un popolo possa ri-nascere anche e soprattutto conoscendo il suo passato, tu più di ogni altro sai che la "manipolazione" della storia molte volte occorre per mantenere e giustificare lo status quo di chi, oggettivamente, è in una condizione di subalternità o di inferiorità.

Offline p4ppo

Re:piazze e vie con nomi nemici
« Risposta #25 il: 07 Aprile, 2017, 17:11:07 pm »
per me è un'altra pulcinellata del nostro sindaco, che invece di pensare alle cose importanti perde tempo con queste cose...

Non cambieremo la storia e nemmeno le coscienze con cose del genere, anzi...

Re:piazze e vie con nomi nemici
« Risposta #26 il: 08 Aprile, 2017, 06:54:21 am »
Però se uno del paese cazzimbocchio che le poche cose che ha saputo dell'unità d'Italia era che garibard venne a conquistare il sud.....mo vede che gli cambiano via Bixio in via Pertini o via falcone etc etc magari chiede ma che è successo ? E qualcuno glielo spiega
io oggi vedo già una consapevolezza enorme rispetto a 30 anni fa, dove se criticava gli eroi risorgimentali davvero potevano chiamare i carabinieri
Certo manca ancora tantissimo....non cambia nulla ma almeno la popolazione del sud capisce cosa successe
Poi però occorre qualcuno che faccia salire l'asticella e faccia cambiare i libri di storia

Re:piazze e vie con nomi nemici
« Risposta #27 il: 08 Aprile, 2017, 08:35:16 am »
Che poi faccio un'altra provocazione? Con quali nomi cambi queste strade? Con altri simboli del potere tipo re, magistrati, o altre cose del genere?

Faccio mia una provocazione dal libro e del film "Noi credevamo", in cui uno dei patrioti risorgimentali, rinchiuso da vent'anni nelle celle borboniche, ma deluso dalle notizie che volevano Mazzini passare con Cavour si chiedeva: "perché dobbiamo appoggiare un re ancora più bigotto di quello che ci tiene chiuso in galera?"

Rovesciando la domanda, perchè ad esempio dovrei ricordare nella storia un re un po' meno bigotto dei Savoia? permettetemi ma se devo sollevarmi per la mia terra lo faccio per qualcosa di più ambizioso
Io penso che con diciotto persone si possa fare un colpo di stato e prendere il potere (il compagno Maurizio Sarri)

Re:piazze e vie con nomi nemici
« Risposta #28 il: 08 Aprile, 2017, 11:27:05 am »
Che poi faccio un'altra provocazione? Con quali nomi cambi queste strade? Con altri simboli del potere tipo re, magistrati, o altre cose del genere?

Faccio mia una provocazione dal libro e del film "Noi credevamo", in cui uno dei patrioti risorgimentali, rinchiuso da vent'anni nelle celle borboniche, ma deluso dalle notizie che volevano Mazzini passare con Cavour si chiedeva: "perché dobbiamo appoggiare un re ancora più bigotto di quello che ci tiene chiuso in galera?"

Rovesciando la domanda, perchè ad esempio dovrei ricordare nella storia un re un po' meno bigotto dei Savoia? permettetemi ma se devo sollevarmi per la mia terra lo faccio per qualcosa di più ambizioso


la questione non sta nel sostituire un re borbone ad uno savoia, ma nel portare a conoscenza delle popolazioni meridionali la loro storia, ovvero la colonizzazione che hanno subito a seguito della guerra d'invasione dei piemontesi.

Vedi, caro Carmine, pensare che tu sia "naturalmente" inferiore agli italiani del nord perché così da sempre, così come ti fanno credere, e che loro hanno fatto di tutto per risollevarti e non ci sono riusciti in quanto tu sei fondamentalmente un incapace e un parassita, non giova a chi è stato colonizzato. E non giova nemmeno a tenere unita l'Italia, oggi come oggi.

I nostri "briganti" sono considerati dagli storici ufficiali dei criminali, e pensa un po', nel caso la loro insurrezione fosse andata a buon fine sarebbero stati considerati degli eroi, dei "partigiani". Non combattevano quegli uomini per il re Borbone, combattevano per la loro terra e la loro libertà.