Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

Siam più poveri dei polacchi...

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline NikGerace

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #30 il: 14 Aprile, 2016, 15:37:48 pm »
Non si dice quartieri ma rami, ci sono rami piú prestigiosi e rami piú degradati :look:

ecco, per esempio ...

en passant... anni fa ricordo, e sono certo lo ricorderai anche tu, della "moda" dei sassi gettati dai cavalcavia sulle auto di passaggio, gesto assassino più che vandalico, e non mi pare che il fenomeno fosse "nostro". Questo non perché io voglia generalizzare, ma perché oggettivamente non è possibile un giudizio che sia solo "locale", andrebbe invece opportunamente comparato. Attenzione, io non voglio giustificare, ma mi pare evidente che non posso farlo adeguatamente se  guardo solo vicino a me, sarei "miope" in tal caso.

Tu, sempre per fare un esempio, alla luce della tua esperienza di vita,come giudichi che i ragazzi di oggi, degli adolescenti, si scambino sui telefonini, o ostentino sul web, immagini o filmati della loro sessualità vissuta con la/le partners? C'è rispetto? credo si possa rispondere di no... e potrei portarti altre decine di esempi.

Viviamo in un mondo che è marcio, laddove l'individuo si comporta da cellula impazzita. Da noi ancor più? può darsi, ma trovo sia riduttivo etichettare certi comportamenti mettendo la bandierina della territorialità.


certo che lo ricordo e morirono anche delle persone, ma è stata una moda passeggera, perquanto delinquenziale ma comunque passeggera.

Tra l'altro la gente era indignata da quanto succedeva, qui l'inciviltà regna sovrana da secoli e secoli ed il napoletano si indigna se glielo si fa notare, mica fa qualcosa per migliorarsi ... non è che ci vuole lo Stato per non buttare una carta a terra, giusto per intenderci ...

comunque vabbè, tanto le cose non cambieranno mai
“La prima volta che ti ho vista sai, di un calcio di altri tempi mi innamorai, son qui in curva a cantare perchè da quel momento ci sei soltanto te...chiudo gli occhi e penso che passa il tempo passa insieme a te quando un giorno morire dovro' voglio portare in cielo i miei color…!” by ULTRAS L'AQUILA

Online Rospo

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #31 il: 14 Aprile, 2016, 15:46:27 pm »
Nik l'altro giorno non mi partiva la macchina, a Padova. Non ho trovato nessuno che mi desse una mano a spingere, ho dovuto chiamare mio cognato. Stessa cosa a Napoli stavo di nuovo in auto dopo 2 min. Per me Padova è più incivile di Napoli... Fatt e cunt.... Cia

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk


Offline NikGerace

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #32 il: 14 Aprile, 2016, 15:59:55 pm »
Nik l'altro giorno non mi partiva la macchina, a Padova. Non ho trovato nessuno che mi desse una mano a spingere, ho dovuto chiamare mio cognato. Stessa cosa a Napoli stavo di nuovo in auto dopo 2 min. Per me Padova è più incivile di Napoli... Fatt e cunt.... Cia

e che cazz c'azzecc sta cos ... che cunt m'essa fa?
“La prima volta che ti ho vista sai, di un calcio di altri tempi mi innamorai, son qui in curva a cantare perchè da quel momento ci sei soltanto te...chiudo gli occhi e penso che passa il tempo passa insieme a te quando un giorno morire dovro' voglio portare in cielo i miei color…!” by ULTRAS L'AQUILA

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #33 il: 14 Aprile, 2016, 16:13:39 pm »
io non credo si possa definire il "tipo" del napoletano così semplicemente, mi si consenta di dire "semplicisticamente".  Io sono napoletano e non commetto atti vandalici, tanto per dire... si può mai dire che in questo non sono napoletano? credo di no. La maggioranza dei napoletani, ergo almeno il 50,01% commettono atti vandalici? nemmeno questo è vero, per cui dovremmo introdurre una soglia di minoranza che automaticamente condanna la totalità di un popolo, me compreso e compreso chi da napoletano esprime la sua condanna. E qual'è questa soglia, chi la stabilisce e su quali basi? e se anche fosse la maggioranza, e non lo è, perché mai la minoranza non potrebbe essere la vera espressione, la vera natura di un popolo? forse che in un recipiente di mele marce posso dire che la mela in sé lo è, o piuttosto devo riconoscere che la putrefazione di quelle mele dipende da come sono state conservate e la mela in sé non è marcia?

Ammettiamo anche che il popolo napoletano, nella sua maggioranza, è oramai marcio. E allora? a che servirà mai affermarlo se nel contempo non indico qual'è la vera e giusta natura di quel popolo e, attenzione, da napoletano voglio giudicarlo e nello stesso tempo poi vorrei assolvermi? Io credo che così facendo, a parte che la generalizzazione non può che ricomprendere chi accusa (semplice sillogismo: il popolo napoletano è scimmia; io sono napoletano; io sono scimmia), si giustifica il degrado... per forza! quelle persone sono una chiavica perché il popolo napoletano è una chiavica, ergo fanno ciò che è nella loro natura, non possono fare diversamente.


Offline NikGerace

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #34 il: 14 Aprile, 2016, 16:38:35 pm »
io non credo si possa definire il "tipo" del napoletano così semplicemente, mi si consenta di dire "semplicisticamente".  Io sono napoletano e non commetto atti vandalici, tanto per dire... si può mai dire che in questo non sono napoletano? credo di no. La maggioranza dei napoletani, ergo almeno il 50,01% commettono atti vandalici? nemmeno questo è vero, per cui dovremmo introdurre una soglia di minoranza che automaticamente condanna la totalità di un popolo, me compreso e compreso chi da napoletano esprime la sua condanna. E qual'è questa soglia, chi la stabilisce e su quali basi? e se anche fosse la maggioranza, e non lo è, perché mai la minoranza non potrebbe essere la vera espressione, la vera natura di un popolo? forse che in un recipiente di mele marce posso dire che la mela in sé lo è, o piuttosto devo riconoscere che la putrefazione di quelle mele dipende da come sono state conservate e la mela in sé non è marcia?

Ammettiamo anche che il popolo napoletano, nella sua maggioranza, è oramai marcio. E allora? a che servirà mai affermarlo se nel contempo non indico qual'è la vera e giusta natura di quel popolo e, attenzione, da napoletano voglio giudicarlo e nello stesso tempo poi vorrei assolvermi? Io credo che così facendo, a parte che la generalizzazione non può che ricomprendere chi accusa (semplice sillogismo: il popolo napoletano è scimmia; io sono napoletano; io sono scimmia), si giustifica il degrado... per forza! quelle persone sono una chiavica perché il popolo napoletano è una chiavica, ergo fanno ciò che è nella loro natura, non possono fare diversamente.

L'argomento della discussione non è tanto il delinquente che, per essere etichettato come tale, qualcosa di illegale la deve pur fare. Non posso lamentarmi che il delinquente fa la rapina, se non la facesse non sarebbe delinquente.

Io punto il dito proprio contro chi questo manipoli di scarti umani li difende, chi ne giustifica le gesta e chi ne fa delle battute idiote sopra ... che non sono delinquenti, ma gente assuefatta a tutto questo.

Ho sentito giustificare i vandali dell'albero di Natale nella galleria con la scusa che a Milano, a Quarto Ogiaro, avevano rubato un alberello messo in un palazzo ...
Un altro ebete su FB fa "Hanno fatto bene tanto a me il Natale mi sta sul cazzo" ...

Non sia mai qualcuno prova a dire qualcusa su Napoli che si scatena il pianeta delle scimmie sul web ...

Con questa mentalità non si va avanti, non si migliora e si resta nell'arretratezza e nell'inciviltà ... poi pensatela come volete ...

La percentuale io la valuto attorno al 30% tra Napoli e Caserta con relative province ... le altre province mi sembrano molto più tranquille

E se rummanit a per ca machin o co mezz non c'azzecca un cazzo con quello che ho scritto ...
“La prima volta che ti ho vista sai, di un calcio di altri tempi mi innamorai, son qui in curva a cantare perchè da quel momento ci sei soltanto te...chiudo gli occhi e penso che passa il tempo passa insieme a te quando un giorno morire dovro' voglio portare in cielo i miei color…!” by ULTRAS L'AQUILA

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #35 il: 14 Aprile, 2016, 17:36:38 pm »
sì, nick, ma una cosa è prendersela con chi giustifica o solidarizza (poi sui SN, figuriamoci il livello :asd: ) e qui hai tutti i motivi, ma da qui ad accomunare tutto un popolo con quelli lì ce ne passa, imho.

Poi, è evidente, se qualcuno emette condanne dicendo: "I napoletani sono una merda perché fanno questo..." credo sia normale rispondere che lo fanno anche altri, pur non giustificando il gesto vandalico. Se invece lo si giustifica o lo si minimizza allora si cade nel difetto opposto, cioè nella generalizzazione contraria.

Purtroppo il web ha tanti pregi, ma tra i difetti ha quello gravissimo di dare voce agli imbecilli. Del resto la democrazia dà voce a tutti, e il web è lo strumento "democratico" per eccellenza. Io democratico non sono, ma necessariamente devo adeguarmi...

Offline NikGerace

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #36 il: 14 Aprile, 2016, 17:50:52 pm »
sì, nick, ma una cosa è prendersela con chi giustifica o solidarizza (poi sui SN, figuriamoci il livello :asd: ) e qui hai tutti i motivi, ma da qui ad accomunare tutto un popolo con quelli lì ce ne passa, imho.

Poi, è evidente, se qualcuno emette condanne dicendo: "I napoletani sono una merda perché fanno questo..." credo sia normale rispondere che lo fanno anche altri, pur non giustificando il gesto vandalico. Se invece lo si giustifica o lo si minimizza allora si cade nel difetto opposto, cioè nella generalizzazione contraria.

Purtroppo il web ha tanti pregi, ma tra i difetti ha quello gravissimo di dare voce agli imbecilli. Del resto la democrazia dà voce a tutti, e il web è lo strumento "democratico" per eccellenza. Io democratico non sono, ma necessariamente devo adeguarmi...

giusto per sottolineare che non parlo del popolo napoletano, ma di una percentuale, un 25-30% che purtroppo rovina non solo l'immagine della città, magari fosse solo questo, ma è una vera e propria zavorra che non ne permette la crescita economica ..

senza questo 30% potevamo tranquillamente mettere una linea sotto Roma ....
“La prima volta che ti ho vista sai, di un calcio di altri tempi mi innamorai, son qui in curva a cantare perchè da quel momento ci sei soltanto te...chiudo gli occhi e penso che passa il tempo passa insieme a te quando un giorno morire dovro' voglio portare in cielo i miei color…!” by ULTRAS L'AQUILA

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #37 il: 14 Aprile, 2016, 18:01:37 pm »
in questo non posso che concordare... io cmq non difendo la gentaglia.  Non difendo chi, mutatis mutandis, dice:"E vabbuò, chill' è criaturo!" figuriamoci se l'autore di gesti incivili sono adulti.

Mi chiedo poi: ma le autorità non fanno nulla? multe salate alle famiglie, no? periodi di rieducazione in strutture all'uopo predisposte, niente? no, perché che tra il popolo ci sia monnezza è cosa naturale e risaputa,ma i governanti non è detto affatto che se ne debbano lavare le mani.

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #38 il: 14 Aprile, 2016, 19:24:38 pm »
Come sapete sono molto critico della discussione e dell'idea di "inciviltà" che rospo ha sintetizzato molto bene secondo me.

Voglio dire solo una cosa: io rispetto a quella paraculata dell'albero di natale nella galleria sono totalmente dalla parte dei bambini che è vero, commettono una illegalità ma sono tra i pochissimi a tenere in piedi in città una tradizione come quella del cippo di Sant'Antonio ormai andata perduta.

A chi interessa, uscì un documentario molto bello qualche anno fa a cura di Cyop & kaf, "Il segreto", consiglio fortemente la visione

Inviato dal mio RAINBOW utilizzando Tapatalk

Io penso che con diciotto persone si possa fare un colpo di stato e prendere il potere (il compagno Maurizio Sarri)

Offline NikGerace

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #39 il: 14 Aprile, 2016, 20:30:07 pm »
le ho sentite tutte, il capitalismo, il degrado della società, la povertà, Garibaldi, I Savoia, la prima ferrovia, il bidè, chill vulev pazzià ... ma giustificare un manipolo di topi di fogna perchè sono tra i pochissimi a tenere in piedi in città una tradizione come quella del cippo di Sant'Antonio ormai andata perduta mi mancava ...

comunque Out non volendo ha sintetizzato il mio pensiero ...
“La prima volta che ti ho vista sai, di un calcio di altri tempi mi innamorai, son qui in curva a cantare perchè da quel momento ci sei soltanto te...chiudo gli occhi e penso che passa il tempo passa insieme a te quando un giorno morire dovro' voglio portare in cielo i miei color…!” by ULTRAS L'AQUILA

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #40 il: 14 Aprile, 2016, 20:37:19 pm »
Che dire, povero Barbaro che non può dormire la notte perché quattro ragazzini provano a fregargli un albero...

Inviato dal mio RAINBOW utilizzando Tapatalk

Io penso che con diciotto persone si possa fare un colpo di stato e prendere il potere (il compagno Maurizio Sarri)

Offline NikGerace

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #41 il: 14 Aprile, 2016, 20:40:32 pm »
che poi mi fa sorridere la cosa che chi mantiene ste tradizioni sono la munnezza della gente eh ...

i gigli di Nola, la processione a Barra, quelli che passano per la Madonna dell'Arco, quelli che a Torre portano l'Immacolata e chi più ne ha più ne metta

quindi bene o male ci troviamo, mantengono la tradizione del cippo di Sant'Antonio e devastano la città ... i conti tornano

“La prima volta che ti ho vista sai, di un calcio di altri tempi mi innamorai, son qui in curva a cantare perchè da quel momento ci sei soltanto te...chiudo gli occhi e penso che passa il tempo passa insieme a te quando un giorno morire dovro' voglio portare in cielo i miei color…!” by ULTRAS L'AQUILA

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #42 il: 14 Aprile, 2016, 20:53:42 pm »
Scippare un albero di natale corrisponde a devastare una città? grazie per queste definizioni illuminanti
Io penso che con diciotto persone si possa fare un colpo di stato e prendere il potere (il compagno Maurizio Sarri)

Offline NikGerace

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #43 il: 14 Aprile, 2016, 20:58:07 pm »
Scippare un albero di natale corrisponde a devastare una città? grazie per queste definizioni illuminanti

quindi tu mi assicuri che quei rigurgiti di babbuini pelosi si sono limitati a devastare un albero di Natale, poi non hanno fatto nient'altro ... ah beh, se è così
“La prima volta che ti ho vista sai, di un calcio di altri tempi mi innamorai, son qui in curva a cantare perchè da quel momento ci sei soltanto te...chiudo gli occhi e penso che passa il tempo passa insieme a te quando un giorno morire dovro' voglio portare in cielo i miei color…!” by ULTRAS L'AQUILA

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #44 il: 14 Aprile, 2016, 21:27:02 pm »
Caro nik, quegli scugnizzi vivono in una colonia....appartengono a una terra , il,sud, e napoli in particolare, abbandonata dallo stato.
C'è chi sopravvive e chi no, loro fanno parte della percentuale che nella colonia è ai margini

Rendiamo il sud una macroregione uguale al nord e al centro e tra 50 anni questi scugnizzi non ci saranno più, anchense il napoletano l'anatchia la tiene nel dna e fa parte della sua indole ed è una virtù più che un difetto. Sembra banale ...ma garibaldi e compagni criminali qui si sono rubati i soldi del banco di napoli, i pezzi delle fabbriche, e sono eroi, 4 scugnizzielli che rubano un albero di natale sono scimmie...ok

Ps e gli olandesi che hanno devastato roma e la barcaccia cosa erano ? Scimmie pure loro ? Olanda....nord europa....