Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

Siam più poveri dei polacchi...

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Zero

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #45 il: 14 Aprile, 2016, 21:35:58 pm »
Rubano l'albero xkè hanno bisogno di rami dove andare a vivere :sisi:

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #46 il: 14 Aprile, 2016, 21:59:07 pm »
io però non capisco perché bisogna giustificare dei bambini che rubano l'albero di natale. Scusatemi, ma la legge è un optional? se mando mio figlio a prendersi l'albero di natale a casa vostra, o quello che ritengono opportuno,  voi li giustificherete? se sì, datemi i vs, indirizzi e vi servirò prontamente...

con il presepe pure andrebbe bene o no perché è nostra come tradizione? volete provare a mettere dei pastori di san gregorio, a spese vs. naturalmente, e vogliamo vedere cosa succede? :D

non criminalizzare oltre il dovuto è un conto, ma assolvere è altrettanto scorretto, imho.


Offline NikGerace

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #47 il: 14 Aprile, 2016, 23:40:01 pm »
Caro nik, quegli scugnizzi vivono in una colonia....appartengono a una terra , il,sud, e napoli in particolare, abbandonata dallo stato.
C'è chi sopravvive e chi no, loro fanno parte della percentuale che nella colonia è ai margini

Rendiamo il sud una macroregione uguale al nord e al centro e tra 50 anni questi scugnizzi non ci saranno più, anchense il napoletano l'anatchia la tiene nel dna e fa parte della sua indole ed è una virtù più che un difetto. Sembra banale ...ma garibaldi e compagni criminali qui si sono rubati i soldi del banco di napoli, i pezzi delle fabbriche, e sono eroi, 4 scugnizzielli che rubano un albero di natale sono scimmie...ok

Ps e gli olandesi che hanno devastato roma e la barcaccia cosa erano ? Scimmie pure loro ? Olanda....nord europa....

Si, sono scimmie anche gli olandesi, mi pare ovvio ... qua non facciamo a chi scimmia e a chi scimmiastra  :luca2:

No DJ, se ritenessi che certe cose possano giustificare certi atteggiamenti allora sarei comunista anche io ... quindi questi discorsi con me non attaccano ...
“La prima volta che ti ho vista sai, di un calcio di altri tempi mi innamorai, son qui in curva a cantare perchè da quel momento ci sei soltanto te...chiudo gli occhi e penso che passa il tempo passa insieme a te quando un giorno morire dovro' voglio portare in cielo i miei color…!” by ULTRAS L'AQUILA

Offline NikGerace

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #48 il: 14 Aprile, 2016, 23:42:19 pm »
Rubano l'albero xkè hanno bisogno di rami dove andare a vivere :sisi:

ed è la terza volta che lo scirvi, se pensi sia divertente tu ce lo comunichi, noi ci facciamo una risatella sopra e la piantiamo qui ... comm a vir?
“La prima volta che ti ho vista sai, di un calcio di altri tempi mi innamorai, son qui in curva a cantare perchè da quel momento ci sei soltanto te...chiudo gli occhi e penso che passa il tempo passa insieme a te quando un giorno morire dovro' voglio portare in cielo i miei color…!” by ULTRAS L'AQUILA

Offline NikGerace

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #49 il: 14 Aprile, 2016, 23:45:13 pm »
io però non capisco perché bisogna giustificare dei bambini che rubano l'albero di natale. Scusatemi, ma la legge è un optional? se mando mio figlio a prendersi l'albero di natale a casa vostra, o quello che ritengono opportuno,  voi li giustificherete? se sì, datemi i vs, indirizzi e vi servirò prontamente...

con il presepe pure andrebbe bene o no perché è nostra come tradizione? volete provare a mettere dei pastori di san gregorio, a spese vs. naturalmente, e vogliamo vedere cosa succede? :D

non criminalizzare oltre il dovuto è un conto, ma assolvere è altrettanto scorretto, imho.

ma fosse solo questo, qua si sente di pullman presi a sassate, controllori picchiati perchè chiedono il biglietto, ovviamente le dierree di vacche sono sempre in  gruppo contro uno eh ... questo sempre perchè Garibaldi si è rubato i soldi dalle banche
“La prima volta che ti ho vista sai, di un calcio di altri tempi mi innamorai, son qui in curva a cantare perchè da quel momento ci sei soltanto te...chiudo gli occhi e penso che passa il tempo passa insieme a te quando un giorno morire dovro' voglio portare in cielo i miei color…!” by ULTRAS L'AQUILA

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #50 il: 16 Maggio, 2016, 11:21:22 am »
Come ho sempre detto questa idea di paragonare il sud alle grandi potenze industriali europee dell'epoca fa abbastanza ridere. Non è vero è sono informazioni pretestuose e senza logica. Nel 1860 esistevano in giro per l'Europa conglomerati industriali monstre, qualcosa in alt'italia e nulla qui. Se le banche meridionali scoppiavano di liquidità è perché semplicemente non c'erano posti dove investire questi soldi, non perché il sud fosse più ricco. Gli italiani hanno  più soldi in banca dei tedeschi. Chi è più ricco?

La soluzione è sempre la stessa: lavoro di qualità. Un core manifatturiero all'avanguardia e attorno servizi. Di sta roba non si parla mai. Al sud si fanno tutti le pippe sull'agricoltura di qualità (settore che sta in piedi in tutto ilmondo solo grazie ai sussidi) e sul turismo.

Se avessimo un governo intelligente, intere aree verrebbero identificate come aree speciali a tassazione nulla.
Balleremo sui tuoi crociati

Offline Rospo

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #51 il: 16 Maggio, 2016, 16:31:42 pm »
Come ho sempre detto questa idea di paragonare il sud alle grandi potenze industriali europee dell'epoca fa abbastanza ridere. Non è vero è sono informazioni pretestuose e senza logica. Nel 1860 esistevano in giro per l'Europa conglomerati industriali monstre, qualcosa in alt'italia e nulla qui. Se le banche meridionali scoppiavano di liquidità è perché semplicemente non c'erano posti dove investire questi soldi, non perché il sud fosse più ricco. Gli italiani hanno  più soldi in banca dei tedeschi. Chi è più ricco?

La soluzione è sempre la stessa: lavoro di qualità. Un core manifatturiero all'avanguardia e attorno servizi. Di sta roba non si parla mai. Al sud si fanno tutti le pippe sull'agricoltura di qualità (settore che sta in piedi in tutto ilmondo solo grazie ai sussidi) e sul turismo.

Se avessimo un governo intelligente, intere aree verrebbero identificate come aree speciali a tassazione nulla.
Libberi, a parte che dei settori all'avanguardia c'erano, ma il punto è che se quei soldi non fossero stati rubati man investiti per il sud magari le cose sarebbero andate diversamente. È chiaro che il regno delle due Sicilie non era paragonabile all'Inghilterra o anche alla Francia, ma questo non significa che non avrebbe potuto seguire una strada diversa non da colonia, cosa che siamo stati e siamo ancora. Tu sei un masto della finanza, ma forse hai fatto poca storia economica e politica economica, i percorsi che uno stato nazione fa per diventare potenza economica sono stati spesso simili e il Sud Italia è stato utilizzato dal Piemonte per progredire. Si chiama economia a due velocità e sul meridione ci stanno casisitiche e studi innumerevoli.

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #52 il: 16 Maggio, 2016, 17:20:02 pm »
ma davvero stiamo a contestare il prima e il dopo l'invasione dei piemontesi? :D


pur di denigrarci da soli siamo capaci di negare qualunque evidenza. Povera Italia :look:

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #53 il: 17 Maggio, 2016, 09:36:17 am »
Al netto del l'analisi della situazione attuale, il mio pensiero rimane sempre che guardare a eventi di 150 anni fa é inutile. Colonia o non colonia, negli ultimi 20-30 spero che conveniate tutti sul punto che il sud, e in particolar modo la Campania,ha espresso il peggio della classe imprenditoriale e politica a livello nazionale. Dopotutto i vari Bassolino, Cossentino a purpett ce li siamo votati noi e non sono stati imposti dall'alto. La questione meridionale per come la ponete voi ha il suo fascino da un puto di vista storico ma mi sembra veramente poco pertinente per analizzare quello che succede nel 2016. Piuttosto, chiediamoci perché di fronte alla presenza asfissiante di Roma il nord ha iniziato a votare Lega, quella degli inizi e noi continuavamo a votare De Mita. Per me lo stato attuale del meridione é figlio dei 30 anni passati e di una classe dirigente dannosa. Rimane la questione che il sud Italia é stato abbandonato dal governo centrale. Il partito di governo però, mi sembra di leggere che abbia abbandonato un po tutta l'Italia e si sia concentrato solo in Toscana. Il problema è che il nord da solo cammina il sud no perché il sistema é tarato sui soldi che arrivano da Roma. Io credo ci sia bisogno di investimenti prima di tutto. Pubblici. La Campania avrebbe bisogno di un nuovo aeroporto ad esempio. In Calabria bisogna connettere il porto di
Gioia tauro alla rete nazionale ed arrivare fino in Germania. C'è bisogno di una nuova autostrada in Puglia. Cose da fare ce ne sono...manca la gente preparate nei luoghi di potere. I Savoia non c'entrano nulla.
Balleremo sui tuoi crociati

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #54 il: 17 Maggio, 2016, 10:00:26 am »
I
Come ho sempre detto questa idea di paragonare il sud alle grandi potenze industriali europee dell'epoca fa abbastanza ridere. Non è vero è sono informazioni pretestuose e senza logica. Nel 1860 esistevano in giro per l'Europa conglomerati industriali monstre, qualcosa in alt'italia e nulla qui. Se le banche meridionali scoppiavano di liquidità è perché semplicemente non c'erano posti dove investire questi soldi, non perché il sud fosse più ricco. Gli italiani hanno  più soldi in banca dei tedeschi. Chi è più ricco?

La soluzione è sempre la stessa: lavoro di qualità. Un core manifatturiero all'avanguardia e attorno servizi. Di sta roba non si parla mai. Al sud si fanno tutti le pippe sull'agricoltura di qualità (settore che sta in piedi in tutto ilmondo solo grazie ai sussidi) e sul turismo.

Se avessimo un governo intelligente, intere aree verrebbero identificate come aree speciali a tassazione nulla.

Dove hai letto queste cose ? A me risulta che l'alta italia si rubò i pezzi delle nostre fabbriche, le prime in italia...., l'attuale provincia di caserta , oggi arretrata rispetto al resto di italia, era la più industrializzata.
Stavano con le pezze al culo, ma cavour sfruttò le amicizie con gli inglesi e ci invase, sfruttando anche quell'altro stronzo di mazzini e quel pezzo di merda di garibaldi

Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #55 il: 17 Maggio, 2016, 12:17:29 pm »
che l'attuale (da decenni però) classe dirigente campana sia pessima credo che tutti siamo d'accordo. Aggiungo anche tutta l'amministrazione pubblica... e anche per questo c'è un motivo: il malgoverno produce sacche clientelari e malavitose, e da noi in particolar modo per come l'economia nazionale è stata gestita.

Produrre una nuova classe dirigente non è semplice, però, perché occorre anche darle spazio: se si elegge il tizio o il caio, semmai all'altezza, siamo sicuri che poi la macchina politico-amministrativa lo segue? io no.


Re:Siam più poveri dei polacchi...
« Risposta #56 il: 26 Maggio, 2016, 13:08:17 pm »
Continuo a non ritenere il filone revival del regno delle due sicilie una strada praticabile. Mi dispiace ma sono eventi troppo lontani nel tempo e troppe cose sono accadute per trasportare l'analisi ai giorni nostri.

La ritengo una pulcinellata, in piena tradizione quindi. Gli argomenti degli autonomisti/indipendentisti di noialtri impallidiscono di fronte a le istanze dei catalani, degli scozzesi dei fiamminghi. La differenza è che da quelle parti ci stanno partiti social-democratici a portare avanti la battaglia, qua XG1.
Balleremo sui tuoi crociati