Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

Il Settore Giovanile del Napoli - Dalle strutture allo scouting

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Il Settore Giovanile del Napoli - Dalle strutture allo scouting
« il: 14 Settembre, 2015, 13:10:51 pm »
Apro finalmente una discussione, visto che tutti hanno paura di farlo :look:

Voglio partire da questo spunto di discussione:
http://www.iamnaples.it/esclusive/esclusive-settore-giovanile/esclusiva-losservatore-maresca-dal-mal-di-schiena-di-verde-a-donnarumma-e-mandragora-vi-racconto-perche-il-napoli-non-ha-preso-questi-talenti/

Questa è un intervista ad un ex-componente dello staff del settore giovanile del Napoli, molto interessante e che dà ulteriori spunti circa le difficoltà del Napoli.


Re:Il Settore Giovanile del Napoli - Dalle strutture allo scouting
« Risposta #1 il: 14 Settembre, 2015, 13:13:34 pm »
ADL pappone
"IN THE MAZE OF HER IMAGINATION"

#liberailnapoli


ROCK 'N ROLL STOPS THE TRAFFIC

Re:Il Settore Giovanile del Napoli - Dalle strutture allo scouting
« Risposta #2 il: 14 Settembre, 2015, 13:20:26 pm »
La Roma lo sta facendo (negli ultimi quattro-cinque anni Florenzi, Bertolacci e Romagnoli non li ho sognati io), noi non ci possiamo riuscire in futuro?

Ti rispondo di qua che cosi siamo in topic:

Si ma non sono "un insigne per ruolo ogni due anni", perchè sono 2 cc e 1 difensore, e soprattutto, Florenzi a parte, ancora non hanno dimostrato di essere al livello di Insigne come valore (tant'è che la Roma li ha venduti a cuor leggero). Sui soldi che ha incassato, stendiamo un velo pietoso, perchè io mi rifiuto di credere che non ci sia niente di losco dietro. Sono buoni giocatori senza'altro, che il Napoli finora, tranne forse Sepe, non ha ancora prodotto dal vivaio come tipologia ( i nostri giovani o sono esplosi, tipo Insigne, o sono rimasti nell'anonimato di B e lega pro).

Noi ci possiamo e dobbiamo riuscire in futuro, ma per fare questo, per me ci vuole tempo, ancora tempo, oltre a dei forti investimenti, che al momento pare siano latitanti, e su quest'ultima parte possiamo prendercela con la società che è mancante.

Offline p4ppo

Re:Il Settore Giovanile del Napoli - Dalle strutture allo scouting
« Risposta #3 il: 14 Settembre, 2015, 13:26:54 pm »
Sono due discorsi diversi la "cantera" o la rete con le scuole calcio del territorio.

Il Napoli sta seguendo la seconda strada, a quant pare, ma parte molto in ritardo rispetto ad altre squadre che evidentemente hanno rapporti + stretti e longevi con altre società che sono potute crescere in campania negli anni di buio del Napoli.

Re:Il Settore Giovanile del Napoli - Dalle strutture allo scouting
« Risposta #4 il: 14 Settembre, 2015, 13:49:20 pm »
Apro finalmente una discussione, visto che tutti hanno paura di farlo :look:

Voglio partire da questo spunto di discussione:
http://www.iamnaples.it/esclusive/esclusive-settore-giovanile/esclusiva-losservatore-maresca-dal-mal-di-schiena-di-verde-a-donnarumma-e-mandragora-vi-racconto-perche-il-napoli-non-ha-preso-questi-talenti/

Questa è un intervista ad un ex-componente dello staff del settore giovanile del Napoli, molto interessante e che dà ulteriori spunti circa le difficoltà del Napoli.


In pratica ha ammesso che il budget che il Napoli destina ai giovani è inferiore a quello delle altre squadre (già lo sapevamo). Sborsare "tanti soldi" (non specifica quanti) per un ragazzo di 12 anni pure a me non piace, però così rischi di farti schiacciare dalla concorrenza. Un'altra cosa che si capisce dalle sue parole è che alcune famiglie rifiutano proprio il Napoli e preferiscono cambiare provincia o addirittura regione. Non che si possa contestare la loro scelta, ovviamente.
2011-2012 2013-2014

Re:Il Settore Giovanile del Napoli - Dalle strutture allo scouting
« Risposta #5 il: 14 Settembre, 2015, 14:00:33 pm »
Spero che questo topic lo legga pure il presidente così capisce che, in mancanza dell'acquisto inverosimile di Messi, i tifosi si augurano che almeno in futuro vi siano più campioni in squadra cresciuti in casa.

Re:Il Settore Giovanile del Napoli - Dalle strutture allo scouting
« Risposta #6 il: 14 Settembre, 2015, 14:17:24 pm »
Sono due discorsi diversi la "cantera" o la rete con le scuole calcio del territorio.

Il Napoli sta seguendo la seconda strada, a quant pare, ma parte molto in ritardo rispetto ad altre squadre che evidentemente hanno rapporti + stretti e longevi con altre società che sono potute crescere in campania negli anni di buio del Napoli.


Perchè sono diversi? Il fine ultimo dovrebbe essere lo stesso no? I modi naturalmente diversi.


Offline p4ppo

Re:Il Settore Giovanile del Napoli - Dalle strutture allo scouting
« Risposta #7 il: 14 Settembre, 2015, 14:21:41 pm »

Perchè sono diversi? Il fine ultimo dovrebbe essere lo stesso no? I modi naturalmente diversi.


per me sono diversi nel senso che sono due percorsi diversi per raggiungere lo stesso fine, puoi farli anche tutti e due, chiaramente, ma così su due piedi non ti saprei dire quale è il migliore...

Re:Il Settore Giovanile del Napoli - Dalle strutture allo scouting
« Risposta #8 il: 14 Settembre, 2015, 14:32:28 pm »
Per me l'unico modo (oltre a scouting per giocatori pronti pure per la I squadra) per sopperire al fatturato più basso. Purtroppo non si sta investendo in maniera decisa e concreta.
NOI VOGLIAMO VINCERE


 
...tomamos vino puro de damujana
y nos fumamos toda la marijuana!!

Offline SoloNapoli1926

Re:Il Settore Giovanile del Napoli - Dalle strutture allo scouting
« Risposta #9 il: 14 Settembre, 2015, 23:19:57 pm »
Per me, sbagliata la gestione, magari i giovani buoni escono pure (non vi parlo di grandissimi nomi, non parlo di nuovi Lorenzo Insigne), ma di giovani che siano in grado poi, di affrontare la Serie A, nella speranza che diventino protagonisti (Insigne altro discorso), per me, sbagliato a prescindere fargli perdere tempo in Lega Pro, lo fanno praticamente sempre, è successo con Insigne (che deve ringraziare il cielo che ha incontrato Zeman davanti, perchè a Cava dei Tirreni ha fatto praticamente poco e niente), lo fanno con tutti i nostri giovani (quelli che decidono di mandare in prestito, gli altri, vanno nel dimenticatoio), i giovani, si mandano SUBITO, in B, non è che dobbiamo spendere i miliardi nelle giovanili, ma bisogna semplicemente stringere
dei buoni rapporti con un paio di società di B, società che giocano con i giovani. Florenzi, Bernardeschi, Cataldi.. tutti ragazzi che dopo il campionato Primavera, sono andati subito in B, hanno giocato, e l'anno successivo stavano in A..
Per me è questo il problema principale, non serve spendere i miliardi, magari puoi anche spendere 3 miliardi nello scouting, ti prendi i migliori osservatori, prendi tutte le nuove promesse, poi dopo il primo anno di campionato Primavera, non sei in grado di piazzarli bene, e li mandi a distruggersi la carriera in Lega Pro, per esempio prendiamo pure Roberto Insigne.. l'hanno mandato prima a Perugia, poi a Reggio, e poi, quest'anno, è riuscito ad arrivare in Serie B.. e vediamo quanto ci rimane.. perchè con Maiello, tutto quello che volete, magari è scarso, ma NON esiste che si deve fare 5 anni di Serie B prima di arrivare in A, non esiste, il livello del campionato è abbastanza basso, i giovani possono emergere tranquillamente, se proprio non vuoi rischiare, li mandi a giocare, ma devono giocare ed entrare in un certo contesto fin da subito.
 

Offline SoloNapoli1926

Re:Il Settore Giovanile del Napoli - Dalle strutture allo scouting
« Risposta #10 il: 14 Settembre, 2015, 23:20:44 pm »
E per saperli piazzare, non serve investire, non servono le strutture, ma serve solamente trovare un "Crotone" della situazione che ti garantisce che li fa giocare..

Offline SoloNapoli1926

Re:Il Settore Giovanile del Napoli - Dalle strutture allo scouting
« Risposta #11 il: 14 Settembre, 2015, 23:22:27 pm »
E sono convinto che facendo così, i giocatori buoni escono, ripeto, non saranno tutti dei nuovi Lorenzo Insigne, ma comunque, emergono, servono sempre, anche da inserire nelle trattative. (Un esempio stupido, Izzo che era nostro, poteva tranquillamente essere nostro, mandarlo a giocare, oppure inserirlo in qualche trattativa, in un mondo del calcio dove anche un Andreolli vale dei milioni, allora Izzo te lo valutano pure 2/2.5)

Offline carlo__

Re:Il Settore Giovanile del Napoli - Dalle strutture allo scouting
« Risposta #12 il: 15 Settembre, 2015, 20:35:22 pm »
Posso fare un commento poco costruttivo cosi mi date del troll e strano mi banna e i filosocietari godono così hanno ulteriori conferme della loro indiscussa superiorità morale e intellettuale?

SETTORE GIOVANILE? ADL?  HAHAHHAHHAHHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHHAAAHAHAHAH.


Scusate, volevo sfogare un po di stress dopo una giornata di merda.


Re:Il Settore Giovanile del Napoli - Dalle strutture allo scouting
« Risposta #13 il: 15 Settembre, 2015, 20:44:17 pm »

Posso fare un commento poco costruttivo cosi mi date del troll e strano mi banna e i filosocietari godono così hanno ulteriori conferme della loro indiscussa superiorità morale e intellettuale?

SETTORE GIOVANILE? ADL?  HAHAHHAHHAHHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHHAAAHAHAHAH.


Scusate, volevo sfogare un po di stress dopo una giornata di merda.
Piu che altro è la conferma che sfoghi le tue frustrazioni del quotidiano su ADL :sisi:
"IN THE MAZE OF HER IMAGINATION"

#liberailnapoli


ROCK 'N ROLL STOPS THE TRAFFIC

Offline carlo__

Re:Il Settore Giovanile del Napoli - Dalle strutture allo scouting
« Risposta #14 il: 15 Settembre, 2015, 20:45:54 pm »
Piu che altro è la conferma che sfoghi le tue frustrazioni del quotidiano su ADL :sisi:
Vabbe ma questo era scontato.