Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

Addio a Luciano De Crescenzo

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:Addio a Luciano De Crescenzo
« Risposta #15 il: 18 Luglio, 2019, 17:06:09 pm »
Non so se fosse un intellettuale, ma di sicuro era ingegnere.
R.i.p.
un grande intellettuale ! Se non lo era lui....

Offline p4ppo

Re:Addio a Luciano De Crescenzo
« Risposta #16 il: 18 Luglio, 2019, 17:10:41 pm »
Un intellettuale nel senso vero del termine

Re:Addio a Luciano De Crescenzo
« Risposta #17 il: 18 Luglio, 2019, 17:13:27 pm »
RIP

Offline Vince75

Re:Addio a Luciano De Crescenzo
« Risposta #18 il: 18 Luglio, 2019, 17:24:41 pm »
Gli ho voluto bene ma ho un altra opinione dell intellettuale.
Per me lo.sono Croce, Rea, Lapiccirella, Ortese.
Ma lungi da me fare polemica in un momento come questo.

Re:Addio a Luciano De Crescenzo
« Risposta #19 il: 18 Luglio, 2019, 17:54:54 pm »
Ha saputo parlare alle masse con semplicità ed ironia. E proprio ciò lo distingue (in meglio) da un intellettuale propriamente detto che spesso è arroccato nella propria torre d'avorio.

Re:Addio a Luciano De Crescenzo
« Risposta #20 il: 18 Luglio, 2019, 17:57:52 pm »
Ha saputo parlare alle masse con semplicità ed ironia. E proprio ciò lo distingue (in meglio) da un intellettuale propriamente detto che spesso è arroccato nella propria torre d'avorio.

Il ruolo dell'intellettuale è quello. Parlare a chi non può capire e dipingergli una realtà differente.
D'altronde era il senso delle sue opere. Parliamoci chiaro: se non è un intellettuale De Crescenzo, allora chi lo è? Lui ha introdotto tra le masse il concetto del Tempo, dell'estetica.

In ogni caso, avendo parenti in comune, sapevo della sua situazione e almeno so che ora è dove merita. Tra i grandi, come lui.

Re:Addio a Luciano De Crescenzo
« Risposta #21 il: 18 Luglio, 2019, 18:01:41 pm »
tra ieri e oggi un uno-due terrificante Camilleri e DeCrescenzo (che leggevo dai tempi di Zio Cardellino, indimenticabile la sua Storia della Filosofia Greca)
Il record di 91 punti non è un obiettivo societario, ma un traguardo personale

Re:Addio a Luciano De Crescenzo
« Risposta #22 il: 18 Luglio, 2019, 18:03:51 pm »
Che poi se lo aveste conosciuto bene...stiamo parlando di un Genio assoluto. Uno come pochi.
Ingegnere, ex capo della IBM in Italia quando i computer erano vani catastali...filosofo assoluto e conoscitore profondo dell'Uomo.

Se ne va la parte migliore di noi napoletani.

Offline Vince75

Re:Addio a Luciano De Crescenzo
« Risposta #23 il: 18 Luglio, 2019, 18:30:06 pm »
Quelli che parlano alle masse sono i preti, al massimo i vescovi, a volte i politici.

L intellettuale è colui che osserva e comprende il suo tempo elevando il rango di essere umano da un valore medio ad un valore assoluto, ed esercita la sua cultura senza alcuna velleità di arrivare alle masse.
 

Re:Addio a Luciano De Crescenzo
« Risposta #24 il: 18 Luglio, 2019, 18:45:33 pm »
Quelli che parlano alle masse sono i preti, al massimo i vescovi, a volte i politici.

L intellettuale è colui che osserva e comprende il suo tempo elevando il rango di essere umano da un valore medio ad un valore assoluto, ed esercita la sua cultura senza alcuna velleità di arrivare alle masse.
 
Ci sono stati fior di intellettuali che non hanno elevato per niente "il rango di essere umano da un valore medio ad un valore assoluto". Tra l'altro, il fatto che arrivino o non arrivino alle masse è ininfluente.

Credo siano ben pochi quelli che possono contestare a De Crescenzo l'appartenenza alla categoria degli "intellettuali", ma se qualche dubbio sorge in chi vuole spaccare il capello in quattro (tra l'altro in un'occasione nella quale a mio parere lo si doveva solo ricordare con simpatia e affetto), sarà forse il caso di rifarsi alla definizione di "intellettuale" che fornisce il dizionario:

«chi si dedica prevalentemente ad attività connesse con il sapere ed il pensiero, ha vasti interessi culturali, produce opere di tipo letterario, artistico, scientifico e sim

Come si fa a dire che De Crescenzo non fosse un intellettuale? Mah!


Re:Addio a Luciano De Crescenzo
« Risposta #25 il: 18 Luglio, 2019, 18:50:24 pm »
Sono lettaralmente distrutto

Offline Vince75

Re:Addio a Luciano De Crescenzo
« Risposta #26 il: 18 Luglio, 2019, 18:59:30 pm »
Ci sono stati fior di intellettuali che non hanno elevato per niente "il rango di essere umano da un valore medio ad un valore assoluto". Tra l'altro, il fatto che arrivino o non arrivino alle masse è ininfluente.

Credo siano ben pochi quelli che possono contestare a De Crescenzo l'appartenenza alla categoria degli "intellettuali", ma se qualche dubbio sorge in chi vuole spaccare il capello in quattro (tra l'altro in un'occasione nella quale a mio parere lo si doveva solo ricordare con simpatia e affetto), sarà forse il caso di rifarsi alla definizione di "intellettuale" che fornisce il dizionario:

«chi si dedica prevalentemente ad attività connesse con il sapere ed il pensiero, ha vasti interessi culturali, produce opere di tipo letterario, artistico, scientifico e sim

Come si fa a dire che De Crescenzo non fosse un intellettuale? Mah!
Io lo ricordo con affetto ma non lo definirò mai come un intellettuale, nè tantomeno come uno dei migliori napoletani del 20imo sec.
Prendo in prestito le parole di un grande storico dell arte (Tomaso Montanari, che ha sposato una mia collega napoletana), lette ieri sul suo blog: "intellettuale civile ed impegnato, che non si è mai tirato indietro. Il successo di Camilleri cozza con un paese che è il contrario di quello che lo scrittore vorrebbe. Camilleri-Tiresia non vede ma il suo sguardo va in profondo e va lontano, non si deve accomodare con gli interessi del presente ma scava in una prospettiva diversissima". Poi è arrivata la fama per Camilleri, ma non era in conto.
Esprime meglio quello che ho cercato di scrivere io più sopra.


Offline Vince75

Re:Addio a Luciano De Crescenzo
« Risposta #27 il: 18 Luglio, 2019, 19:00:41 pm »
Ha saputo parlare alle masse con semplicità ed ironia. E proprio ciò lo distingue (in meglio) da un intellettuale propriamente detto che spesso è arroccato nella propria torre d'avorio.
Concordo.

Re:Addio a Luciano De Crescenzo
« Risposta #28 il: 18 Luglio, 2019, 20:00:23 pm »
“Il bene è il dubbio, quando voi incontrate una persona che ha dei dubbi state tranquilli, vuol dire che è una brava persona, vuol dire che è democratico, che è tollerante, quando invece incontrate quelli che hanno le certezze, la fede incrollabile, e allora stateve accorte, vi dovete mettere paura, perché ricordatevi quello che vi dico: la fede è violenza, la fede in qualsiasi cosa è sempre violenza. Gli uomini, invece, gli uomini si dividono in uomini d'amore e uomini di libertà, a secondo se preferiscono vivere abbracciati gli uni con gli altri, oppure preferiscono vivere da soli e non essere scocciati.”


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline Rospo

Re:Addio a Luciano De Crescenzo
« Risposta #29 il: 18 Luglio, 2019, 20:55:17 pm »
“Il bene è il dubbio, quando voi incontrate una persona che ha dei dubbi state tranquilli, vuol dire che è una brava persona, vuol dire che è democratico, che è tollerante, quando invece incontrate quelli che hanno le certezze, la fede incrollabile, e allora stateve accorte, vi dovete mettere paura, perché ricordatevi quello che vi dico: la fede è violenza, la fede in qualsiasi cosa è sempre violenza. Gli uomini, invece, gli uomini si dividono in uomini d'amore e uomini di libertà, a secondo se preferiscono vivere abbracciati gli uni con gli altri, oppure preferiscono vivere da soli e non essere scocciati.”


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
I brividi

Inviato dal mio MI 5s utilizzando Tapatalk