Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

Confermate le Onde Gravitazionali

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:Confermate le Onde Gravitazionali
« Risposta #15 il: 12 Febbraio, 2016, 16:07:40 pm »
Hawking vincerà il nobel ora?????
Balleremo sui tuoi crociati

Offline p4ppo

Re:Confermate le Onde Gravitazionali
« Risposta #16 il: 12 Febbraio, 2016, 16:17:08 pm »
dite ad @Amnes che nessuno se lo sta cacando più :look:

Offline Amnes

Re:Confermate le Onde Gravitazionali
« Risposta #17 il: 12 Febbraio, 2016, 16:19:04 pm »
:piango:

so che a peppe piace :sisi:


non ho nessuno con cui parlare di queste cose, capitemi. Non può sorbirmi sempre solo la mia guagliona...ne va del nostro rapporto...



Offline Amnes


Re:Confermate le Onde Gravitazionali
« Risposta #19 il: 12 Febbraio, 2016, 16:42:51 pm »
dite ad @Amnes che nessuno se lo sta cacando più :look:
Assafà

Re:Confermate le Onde Gravitazionali
« Risposta #20 il: 12 Febbraio, 2016, 16:59:58 pm »
:piango:

so che a peppe piace :sisi:


non ho nessuno con cui parlare di queste cose, capitemi. Non può sorbirmi sempre solo la mia guagliona...ne va del nostro rapporto...
:sbav:

continua tranquillamente, ma si deve andare a finire nell'esoterico sennò non continuare più  :look:

Re:Confermate le Onde Gravitazionali
« Risposta #21 il: 12 Febbraio, 2016, 19:41:16 pm »
Affascinanti. Queste creature. Ovviamente mi riferisco agli ingegnegnegneri :look:
2011-2012 2013-2014

Online Zero

Re:Confermate le Onde Gravitazionali
« Risposta #22 il: 12 Febbraio, 2016, 23:24:15 pm »
Mi piacciono assai questi argomenti ed ho recentemente studiato moltissimo i buchi neri ma anche la relatività generale.
Ovviamente ho studiato anche la fisica quantistica ed ho persino buttato giu dei pensieri

Re:Confermate le Onde Gravitazionali
« Risposta #23 il: 12 Febbraio, 2016, 23:26:57 pm »
A me piacerebbe capire cosa cambia nella nostra conoscenza, quale idea è superata in seguito a questa scoperta

Online Zero

Re:Confermate le Onde Gravitazionali
« Risposta #24 il: 13 Febbraio, 2016, 00:02:03 am »
lo so che einstein aveva predetto le onde gravitazionali, ma anche un letterato come battiato aveva ben presente cosa fossero e lo dice nelle sue canzoni
bohm diceva cose interessanti come l'esistenza di due realtà, una implicita ed una esplicita, nei rotoli di qumran ritroviamo la seguente frase “Ciò che accade sulla terra non è che un pallido riflesso di una realtà più vasta e fondamentale” e non penso che a quei tempi potevano osservare i buchi neri, ovviamente non è un caso che siano proprio di qumran questi scritti.
 
ma ancora boltzman studiando il calore e la termodinamica ha dovuto ammettere il "caso" e l'impossibilità di studiare una natura indeterministica, einstein non ci ha potuto pensare una vita sana, celebre la frase "non riesco a credere che dio giochi a dadi con la realtà", poi prima di buttare il sangue ha dovuto cedere a bohr.
questo concetto era già stato ampiamente espresso da un certo pescetiello di cannuccia, uno che si chiamava democrito, che parlava di clinamen.
cito da lucrezio che parlava di epicuro che abbracciava il pensiore del clinamen:

gli atomi cadono in linea retta nel vuoto, in base al proprio peso: in certi momenti, essi deviano impercettibilmente la loro traiettoria, appena sufficiente perché si possa appunto parlare di modifica dell'equilibrio

con ciò che voglio dire è che la scienza non può far altro che confermare la verità, la teoria del tutto, quella che coniuga microcosmo e macrocosmo, è già conosciuta ad un esiguo numero d'individui, io non ho tale presunzione ma un'idea me la sono fatta.

studio queste cose xkè purtroppo ho bisogno anche della mente per sedimentare sensazioni sulla realtà, mentre ci sono altri più bravi di me che non hanno bisogno della spiegazione per concepire qualcosa.

cioè, alla fine, le risposte ce le abbiamo tutti, la scienza ci deve solo confermare ciò che già sappiamo

Offline un gatto

Re:Confermate le Onde Gravitazionali
« Risposta #25 il: 13 Febbraio, 2016, 00:41:01 am »
beh, come diceva Nietzsche: "ogni legge scientifica è il relitto di un sogno mitologico" :)


All your base are belong to us


Re:Confermate le Onde Gravitazionali
« Risposta #27 il: 13 Febbraio, 2016, 14:02:02 pm »
io quello che posso intuire è che la nostra non è l'unica dimensione e che tempo e spazio non sono leggi "universali"

Un'altra cosa che posso intuire è che tutto ciò che esiste è 1. Tutto viene da qualcosa che è esploso e che un'intelligenza superiore ha fatto in modo che causasse determinate cose, ma ciò non toglie che io e la stella più lontana siamo parte di 1, siamo parti di un corpo solo

Re:Confermate le Onde Gravitazionali
« Risposta #28 il: 13 Febbraio, 2016, 14:23:49 pm »

Mi piacciono assai questi argomenti ed ho recentemente studiato moltissimo i buchi neri ma anche la relatività generale.
Ovviamente ho studiato anche la fisica quantistica ed ho persino buttato giu dei pensieri
Giù per un buco nero oserei dire :look:

Re:Confermate le Onde Gravitazionali
« Risposta #29 il: 13 Febbraio, 2016, 17:39:30 pm »
devi pensarla così, lo spazio (x,y,z) è l'insieme delle posizioni e delle condizioni in cui si trova in ogni dato istante di tempo t l'universo.
la teoria della relatività ingloba il concetto "tempo" nello spazio tridimensionale, creando uno spazio quadrimensionale (x,y, z, t) laddove ogni istante è un evento.

tutto la realtà non è altro che una sequenza di eventi.

la relatività ammette che gli eventi possono essere osservati in maniera diversa da osservatori posti in condizioni differenti.
per fare un esempio semplificato (molto, ma per rendere l'idea), l'evento della collisione dei due buchi neri per noi è contemporaneo, per un osservatore ipotetico vissuto ai margini del buco nero è accaduto un miliardo di anni fa.
Questo è solo il concetto semplificato della relatività in termini di tempo.

La relatività si esplica anche in termini di spazio.
Per effetti della distorsione gravitazionale sui fotoni (effetto lente gravitazionale) anche ciò che vediamo nel cielo, in realtà potrebbe non essere nella posizione in cui la vediamo.
E' di qualche giorno fa la notizia che gli astronomi hanno osservato PER LA TERZA VOLTA l'esplosione della stessa stella....tre volte lo stesso evento. Tre volte in posizioni differenti, per effetto della distorsione gravitazionale.

Le leggi newtoniane ammettevano che la gravità dipende dalle masse degli oggetti e dalla distanza tra essi. Quasi intendendo che la gravità trova esplicazione solo nell'iterazione tra due masse.
Einsten affermò che la singola massa "genera" un effetto gravitazionale, non nell'iterazione con un altro corpo, ma nella distorzione del tessuto spazio tempo che vi è intorno.

Va da se, che la distorsione dello spaziotempo deve essere soggetto ad una qualche iterazione con la massa generante. L'interazione si esplica sotto forma di forza, o meglio è la rappresentazione di una "informazione" condotta da particelle particolari (gravitoni nel caso della gravità, bosoni in generale) che modificano l'ambiente in cui il corpo è immerso.

Finora tutto ciò era ipotesi. Ora queste "onde gravitazionali", questa informazione interagente è stata osservata. E' come un sasso in uno stagno.

Spazio e tempo non sono leggi fisiche, ma sottostanno alle regole fisiche che valgono per la nostra porzione di universo. La teoria del tutto vuole unificare tutte le teorie (dell'infinitamente piccolo e dell'infinitamente grande), almeno per ciò che noi riusciamo ad osservare.

Nei buchi neri gli eventi (x,y,z,t) continuano ad esistere, ma soggetti a regole fisiche che stravolgono completamente la linearità degli eventi che NOI siamo in grado di percepire. I buchi neri rappresentano "singolarità" del tessuto spaziotempo, perché soggetti a condizioni estreme per cui ogni evento è indistinguibile dall'altro, avviluppato su sé stesso, tanto che smette di esistere come singolo evento e diventa parte di infiniti eventi tutti contemporaneamente esistenti e ipoteticamente osservabili da un osservatore posto all'interno della singolarità.
Il che non è possibile.
Pertanto la singolarità, e non è un modo di dire per semplificare, rappresenta effettivamente tutto e niente nello stesso tempo. Tutto perché è l'insieme di infiniti eventi. Niente perché ciò non ha senso per la nostra percezione dello spaziotempo.
si proprio nu soggett

VINCEREMO COSI' TANTO, AVREMO VITTORIE ,DOPO VITTORIE, DOPO VITTORIE
VI STUFERETE A MORTE DI VINCERE
VERRETE DA ME E DIRETE : "PER FAVORE, PER FAVORE PRESIDENTE QUAID, NON RIUSCIAMO A SOPPORTARE COSI' TANTE VITTORIE! PER FAVORE BASTA, NON VOGLIAMO PIU' VINCERE!"
E IO VI RISPONDERO' :"VINCEREMO, NON M'IMPORTA DI QUELLO CHE DITE, RENDEREMO IL NOSTRO FORUM GRANDE DI NUOVO, VINCEREMO, VINCEREMO, E VINCEREMO!"