Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

Elezioni Francia 2017

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #15 il: 28 Novembre, 2016, 09:37:11 am »
Anagraficamente parlando Hollande il '68 non l'ha fatto, forse ne avrà "sentito" gli effetti, ma i '68ini francesi erano critici verso il PCF, figuriamoci verso il PS... per questo non mi tornava...
Poi sul resto dell'analisi, concordo, ma io faccio sempre lo stesso discorso: quando un socialdemocratico fa politiche di destra la gente lo schifa e preferisce votare l'originale. Fermo restando che come in Italia, io in Francia non voterei nessuno, neanche il redivivo Melanchon.

Occhio che dalle parti mie, socialdemocratico non è una offesa...:asd:
E comunque di Hollande e del '68 si è parlato tantissimo...avendo lui 14/15 anni in quel periodo.

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #16 il: 28 Novembre, 2016, 09:40:45 am »
Occhio che dalle parti mie, socialdemocratico non è una offesa...:asd:

È per questo che stai inguaiato :popopo:
Io penso che con diciotto persone si possa fare un colpo di stato e prendere il potere (il compagno Maurizio Sarri)

Offline impfed81

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #17 il: 28 Novembre, 2016, 10:05:26 am »
Essendo i valori di sinistra  in netto contrasto con il folle liberismo seguito in questi ultimi 20 anni gli uomini che sono andati al potere  si stanno facendo parecchio male.

La sinistra europea pagherà caro questo essersi svenduta.
“Io ti dico che l’uomo è uomo quando non è testardo.Quando capisce che è venuto il momento di fare marcia indietro,e la fa.Quando riconosce un errore commesso se ne assume le responsabilità,paga le conseguenze,e non cerca scuse.Quando amministra e valorizza nella stessa misura tanto il suo coraggio quanto la sua paura.”

– Eduardo De Filippo

Grillino D.O.C.

Offline un gatto

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #18 il: 28 Novembre, 2016, 11:16:07 am »
Ma la lepen è candidata singola o appoggia qualche candidato ? Vincerà la lepen o chi appoggia lei e se in inghilterra si candidasse oggi una tatcher vincerebbe sicuramente, il mondo va in quella direzione, basta pensare al consenso che trova putin...
E' l'effetto terrorismo sulle menti più "a breve termine"
Perchè poi non pensano che i "duri" facendo i duri in altre nazioni creeranno altro terrorismo
Nessuno pensa a portare pace, a ritirare le truppe, a portare solo aiuti , cibo, ambasciatori e diplomazia
per amore di verità fra tutti i candidati francesi, quello che si ispira maggiormente alla Thatcher è proprio il prossimo presidente Fillon (per sua stessa ammissione), più che la Le Pen


All your base are belong to us

Offline un gatto

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #19 il: 28 Novembre, 2016, 11:23:46 am »
se si andavano a vedere i programmi sulla sicurezza dei diversi candidati non socialisti, erano tutti abbastanza uguali, da Sarkozy al FN. Poi cambiano le sfumature, questo è ovvio...
ma non ci si deve stupire.
Ragazzi, questi sono hanno passato l'ultimo anno a farsi macellare dalle autobombe e dai mitra, veramente stiamo ancora a pensare che ius soli e porte libere a tutti siano la soluzione che ci salverà la pelle...

la vera differenza tra i candidati sta nelle politiche economiche, e quelle del FN non è che mi facciano gridare al miracolo, visto che sono molto più "moderate" di quanto si potrebbe essere portati a credere a priori, ma soprattutto nella politica internazionale, e qui sì che si vedrebbe un salto di qualità nello scegliere tra FN e qualsiasi altra cosa.


All your base are belong to us

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #20 il: 28 Novembre, 2016, 11:24:50 am »
Spira un pericoloso vento retrogrado e reazionario in tutta l'Europa. Stiamo tornando indietro di decenni. Molti concetti e diritti che sembravano acquisiti saranno spazzati via da questa ondata di populismo che invade la politica occidentale.
Forse perché la politica "risoluta" ha fallito negli ultimi 20 anni.

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #21 il: 28 Novembre, 2016, 12:41:41 pm »
L'essere umano vota in base a ragionamenti immediati, direi "di pancia", e questo porta ai mali del mondo
Se tutti ci soffermassimo a riflettere quando stiamo nell'urna e magari anche a casa...cambierebbe il mondo
Anche io potrei essere istintivamente portato a pensare, se sale salvini la Vesuviana che prende mio figlio è più sicura, finisce mafia camorra droga terrorismo etc etc
Poi rifletti, e vedi che nulla cambierà ma peggiorerà, perchè un atteggiamento aggressivo verso qualche miliardo di persone che non ha nulla da perdere rendere solo la situazione più incancrenita e farà aumentare le bande terroristiche, il lavoro non aumenterà perchè questi leaders sono stati finanziati da grossi gruppi e saranno sottomessi a loro per tutto il mandato, le criminalità nazionali non le potrai toccare perchè ti hanno garantito voti a te e ai tuoi alleati di governo....insomma è una presa per il culo

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #22 il: 28 Novembre, 2016, 12:46:06 pm »
Il vero problema della democrazia è l'elettore che pensa "tanto non cambierà nulla".
Non è vero.

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #23 il: 28 Novembre, 2016, 12:57:44 pm »
Il "problema" é questo. Dagli anni 50 in poi il mondo occidentale ha conosciuto uno sviluppo economico, con conseguente crescita del benessere, costante. Chi votava percepiva che il rappresentante, che pure spesso era invischiato in losche vicende, arricchiva se stesso ma pure il popolo. C'era una distribuzione delle risorse che che, per quanto non equa, esisteva. Dagli anni 90, invece, ciò non capita più. Le generazioni contemporanee vivono peggio di quelle precedenti. Cambia la percezione. Il politico, a torto o a ragione, viene visto come un nemico. Ecco i populismi. Chi vota pensa che anche chi governa deve tirare la cinghia. I populismi non hanno mai una ragione ragione stupida alla base. Ecco perché mi faccio le risate quando leggo degli ignoranti funzionali e similari.

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #24 il: 28 Novembre, 2016, 13:02:58 pm »
I socialisti italiani hanno sempre preferito coricarsi con i francesi che con i compagni teutonici. E intanto mentre l'asse roma parigi col garofano in mano si trastullava il pisello a cercare la nuova sinistra quelli a Berlino facevano le riforme, senza avere mai vergogna di bussare elle porte dei centristi non in cambio di voti come faceva Blair, ma con i programmi in mano. Qui invece si sognavano le alleanza con i post-comunisti... Perché un certo tipo di sinistra in italia abbia sempre guardato con estremo sospetto i socialisti tedeschi è una cosa che non mi spiegherò mai. Pure Renzi si ispira a Blair, che viene da un'altro mondo.


In Francia la le pen non vincerà mai, anzi, secondo me in parecchi si sveglieranno tutti sudati già al primo turno.
Balleremo sui tuoi crociati

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #25 il: 28 Novembre, 2016, 13:04:36 pm »
Forse atteggiarsi col collo alto, l'appartamento sul bulevard e la conferenza alla sorbonne è sempre stato più chic di Bonn e Berlino.
Balleremo sui tuoi crociati

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #26 il: 28 Novembre, 2016, 13:06:23 pm »
I socialisti italiani hanno sempre preferito coricarsi con i francesi che con i compagni teutonici. E intanto mentre l'asse roma parigi col garofano in mano si trastullava il pisello a cercare la nuova sinistra quelli a Berlino facevano le riforme, senza avere mai vergogna di bussare elle porte dei centristi non in cambio di voti come faceva Blair, ma con i programmi in mano. Qui invece si sognavano le alleanza con i post-comunisti... Perché un certo tipo di sinistra in italia abbia sempre guardato con estremo sospetto i socialisti tedeschi è una cosa che non mi spiegherò mai. Pure Renzi si ispira a Blair, che viene da un'altro mondo.


In Francia la le pen non vincerà mai, anzi, secondo me in parecchi si sveglieranno tutti sudati già al primo turno.

C'è un mio intervento all'Assemblea Nazionale del 2001 in cui dicevo esattamente le stesse cose. Servi dei Francesi, ignoriamo i tedeschi. L'SPD era il futuro del socialismo. Ma, come ti ripeto, da noi la parola socialdemocratico era considerata una offesa.


Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #27 il: 28 Novembre, 2016, 13:08:28 pm »
Si ma perchè? Li considerate poco di sinistra? Troppo poco compagni? Quelli il comunismo lo hanno visto davvero, ci credo che non abbiano mai avuto nulla a che farci.
Balleremo sui tuoi crociati

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #28 il: 28 Novembre, 2016, 13:13:52 pm »
Si ma perchè? Li considerate poco di sinistra? Troppo poco compagni? Quelli il comunismo lo hanno visto davvero, ci credo che non abbiano mai avuto nulla a che farci.

All'epoca c'era chi riteneva Battisti un perseguitato...:asd:

La sinistra è sempre stata quella da salotto. La sinistra finanziaria e di governo in Italia non è mai esistita.

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #29 il: 28 Novembre, 2016, 13:32:53 pm »
Il vero problema della democrazia è l'elettore che pensa "tanto non cambierà nulla".
Non è vero.
e sono d'accordo, e allora non si può votare clinton trump renzi berlusconi , ma personaggi di rottura totale, che hanno la schiena dritta , che non sono stati finanziati(quindi comprati) e che non hanno paura di essere massacrati dai giornalisti e proprio fisicamente dalla criminalità
Per es la droga...è possibile avere un governo che elimina le droghe dal territorio ? Io credo che oggi sia possibile , possibilissimo, ma la droga continua a essere venduta dovunque