Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

Elezioni Francia 2017

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online un gatto

Elezioni Francia 2017
« il: 21 Novembre, 2016, 15:31:11 pm »
Vogliamo parlare di Sarkozy spedito nella stratosfera e di Hollande premier uscente a solo 9% di preferenze nei sondaggi? :look:
Quasi scontato che il prossimo capoccione all'Eliseo sarà il vincitore tra Juppe o Fillon, perché si è già visto alle primarie che i socialisti pensano addirittura alla desistenza e votare a naso turato un candidato di centrodestra credibile pur di ostacolare la Le Pen.
« Ultima modifica: 21 Novembre, 2016, 15:34:23 pm da un gatto »


All your base are belong to us

Re:Elezioni in Francia 2017
« Risposta #1 il: 21 Novembre, 2016, 15:34:31 pm »
Fillon sarà il nuovo presidente. In Francia lo schifo politico non è secondo a quello italiano
Io penso che con diciotto persone si possa fare un colpo di stato e prendere il potere (il compagno Maurizio Sarri)

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #2 il: 21 Novembre, 2016, 15:36:25 pm »
Il prossimo presidente, in ogni caso, sarà Putin...:look:

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #3 il: 21 Novembre, 2016, 15:36:59 pm »
Comunque vi do un'altra sentenza. Vincerà Le Pen. Conservate come per Trump e la Brexit :sysy:

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #4 il: 27 Novembre, 2016, 21:56:26 pm »
Fillon vince le primarie del cdx

Online un gatto

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #5 il: 27 Novembre, 2016, 22:25:12 pm »
verosimilmente sarà il prossimo presidente della repubblica. Mi piacerebbe sbagliarmi e che abbia ragione Luca.
Stavolta non ci sarebbero dei leaks ad affossare il favorito come nel duello Clinton-Trump


All your base are belong to us

Online un gatto

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #6 il: 27 Novembre, 2016, 22:38:49 pm »
tifo a parte :look: è curioso vedere quale è la rotta scelta dal prossimo capo all'Eliseo: taglio alla patrimoniale per attirare investimenti stranieri, istituzione di una procura ad hoc per il terrorismo, licenziamento di mezzo milione di dipendenti pubblici, allungare l'età pensionistica di tre anni, aumento della flessibilità ai licenziamenti, eliminare la settimana lavorativa di 35 ore, e pare pure un discreto investimento nelle dotazioni della difesa.

EDIT: ho trovato un quadro più esaustivo fonte 24ore
http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2016-11-27/il-programma-fillon-184559.shtml?uuid=ADsj922B
« Ultima modifica: 27 Novembre, 2016, 22:40:24 pm da un gatto »


All your base are belong to us

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #7 il: 28 Novembre, 2016, 07:32:21 am »
Fillon ha il programma di Trump
In ogni caso i francesi hanno anche loro le palle piene dei sessantotyini

inviato via cablogramma dall'Urss per Fonzo


Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #8 il: 28 Novembre, 2016, 08:13:31 am »
Ma la lepen è candidata singola o appoggia qualche candidato ? Vincerà la lepen o chi appoggia lei e se in inghilterra si candidasse oggi una tatcher vincerebbe sicuramente, il mondo va in quella direzione, basta pensare al consenso che trova putin...
E' l'effetto terrorismo sulle menti più "a breve termine"
Perchè poi non pensano che i "duri" facendo i duri in altre nazioni creeranno altro terrorismo
Nessuno pensa a portare pace, a ritirare le truppe, a portare solo aiuti , cibo, ambasciatori e diplomazia

Online p4ppo

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #9 il: 28 Novembre, 2016, 08:57:34 am »
La le pen sarà l'avversario di fillon

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #10 il: 28 Novembre, 2016, 09:01:41 am »
Fillon ha il programma di Trump
In ogni caso i francesi hanno anche loro le palle piene dei sessantotyini

inviato via cablogramma dall'Urss per Fonzo



Chi sarebbero i sessantottini in Francia?
Io penso che con diciotto persone si possa fare un colpo di stato e prendere il potere (il compagno Maurizio Sarri)

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #11 il: 28 Novembre, 2016, 09:07:21 am »
Spira un pericoloso vento retrogrado e reazionario in tutta l'Europa. Stiamo tornando indietro di decenni. Molti concetti e diritti che sembravano acquisiti saranno spazzati via da questa ondata di populismo che invade la politica occidentale.

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #12 il: 28 Novembre, 2016, 09:11:01 am »
Chi sarebbero i sessantottini in Francia?

Guarda che da Hollande alla Hinault passando per le ex compange/i di questi fino ad arrivare a tutto l'apparato dirigente del PSF, sono ex sessantottini. Tutti.
E in Francia ormai ne hanno le palle piene, proprio perché questi non sono mai stati cazzi di portare il Paese ad un livello accettabile. Tolto Mitterand, la Francia è sempre stata una Nazione di Destra. È stata una gran parte della sinistra italiana, memore degli esili dei nostri politici durante la seconda guerra e della protezione data negli anni settanta agli anarchici, a dipingere la Francia come un Paese di sinistra.
Poi sei non ti trovi con questo concetto basta che leggi gli editoriali dei giornali francesi...

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #13 il: 28 Novembre, 2016, 09:11:54 am »
Spira un pericoloso vento retrogrado e reazionario in tutta l'Europa. Stiamo tornando indietro di decenni. Molti concetti e diritti che sembravano acquisiti saranno spazzati via da questa ondata di populismo che invade la politica occidentale.

In Francia, era nella logica delle cose. Hollande è stato un danno enorme sotto tutti i profili. Poi mettici gli attentati e la frittata è fatta.

Re:Elezioni Francia 2017
« Risposta #14 il: 28 Novembre, 2016, 09:35:04 am »
Guarda che da Hollande alla Hinault passando per le ex compange/i di questi fino ad arrivare a tutto l'apparato dirigente del PSF, sono ex sessantottini. Tutti.
E in Francia ormai ne hanno le palle piene, proprio perché questi non sono mai stati cazzi di portare il Paese ad un livello accettabile. Tolto Mitterand, la Francia è sempre stata una Nazione di Destra. È stata una gran parte della sinistra italiana, memore degli esili dei nostri politici durante la seconda guerra e della protezione data negli anni settanta agli anarchici, a dipingere la Francia come un Paese di sinistra.
Poi sei non ti trovi con questo concetto basta che leggi gli editoriali dei giornali francesi...

Anagraficamente parlando Hollande il '68 non l'ha fatto, forse ne avrà "sentito" gli effetti, ma i '68ini francesi erano critici verso il PCF, figuriamoci verso il PS... per questo non mi tornava...
Poi sul resto dell'analisi, concordo, ma io faccio sempre lo stesso discorso: quando un socialdemocratico fa politiche di destra la gente lo schifa e preferisce votare l'originale. Fermo restando che come in Italia, io in Francia non voterei nessuno, neanche il redivivo Melanchon.
Io penso che con diciotto persone si possa fare un colpo di stato e prendere il potere (il compagno Maurizio Sarri)