Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

Lo Ius Soli

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:Lo Ius Soli
« Risposta #15 il: 17 Giugno, 2017, 18:10:24 pm »
Ma dov'Ŕ sto problema che un minore diventi italiano ? Ma a noi che toglie ?
SarÓ che non sento per nulla la mia cittadinanza italiana,  Ŕ un caso della mia vita, potrei essere francese belga marocchino cinese, mi passerebbe per il cazzo lo stesso

Re:Lo Ius Soli
« Risposta #16 il: 17 Giugno, 2017, 18:40:27 pm »
in Usa basta che nasci lý e hai la cittadinanza, a cui tu solo puoi rinunciare

 "figli di migranti nati in Italia potranno diventare cittadini della Repubblica in base ad alcuni criteri (ruolo particolare hanno gli anni di residenza dei genitori). Si introduce, accanto allo ius sanguinis (Ŕ italiano il figlio di un cittadino italiano) anche una via riconducibile allo ius culturae: le novitÓ riguardano chi arriva nel nostro paese prima dei 12 anni di etÓ e studia in scuole italiane.
[…] Un altro caso riguarda la concessione del diritto di cittadinanza, che avviene con decreto del presidente della Repubblica: pu˛ chiederla chi arriva in Italia prima dei 18 anni ed Ŕ residente in Italia da almeno sei anni, dopo aver frequentato regolarmente un ciclo scolastico e aver ottenuto il titolo finale. Si tratti di ius soli o di cittadinanza legata ai banchi di scuola, serve il nulla osta del ministero dell’Interno, che ha sei mesi per verificare che non esistano controindicazioni per motivi di sicurezza.Per far diventare cittadino italiano un minore Ŕ necessario che il padre abbia il diritto di soggiorno permanente, se si tratta di cittadini UE, o quello di lungo periodo per gli extra-Ue. Il genitore deve aver soggiornato per almeno cinque anni in Italia se cittadino UE. Se extracomunitario, deve anche dimostrare di avere un reddito, un alloggio idoneo e di conoscere la lingua. Solo se vengono soddisfatte tutte queste condizioni Ŕ possibile chiedere la cittadinanza."

Peppe i Usa non entri e vietano l'ingresso di donne avanti con la gravidanza.

Per il resto si dovrebbero vedere, ripeto, i paletti quali sono altrimenti vanno tutte a partorire in acque territoriali al largo di Lampedusa.

Re:Lo Ius Soli
« Risposta #17 il: 17 Giugno, 2017, 20:00:38 pm »
╚ un discorso lungo: io ero a favore dello ius soli ma mi sono convinto che la condizione per acquisirlo Ŕ na roba casuale (nasci per caso in Italia) e francamente Ŕ una roba da stato nazione e per me che mi sento cittadino del mondo Ŕ comunque una restrizione. Se insomma con lo ius sanguinis siamo nel medioevo con lo ius soli siamo nell'ottocento, tant'Ŕ che la versione italiana Ŕ pure Classista , discorso diverso Ŕ lo ius culturae che prevede una scelta quantomeno vagamente consapevole dell'individuo ma anche qui la soluzione italiana Ŕ arzigogolata, anche se migliore della situazione attuale

Sent from my HT3 Pro using Tapatalk


Offline Rospo

Re:Lo Ius Soli
« Risposta #18 il: 17 Giugno, 2017, 20:32:47 pm »
╚ un discorso lungo: io ero a favore dello ius soli ma mi sono convinto che la condizione per acquisirlo Ŕ na roba casuale (nasci per caso in Italia) e francamente Ŕ una roba da stato nazione e per me che mi sento cittadino del mondo Ŕ comunque una restrizione. Se insomma con lo ius sanguinis siamo nel medioevo con lo ius soli siamo nell'ottocento, tant'Ŕ che la versione italiana Ŕ pure Classista , discorso diverso Ŕ lo ius culturae che prevede una scelta quantomeno vagamente consapevole dell'individuo ma anche qui la soluzione italiana Ŕ arzigogolata, anche se migliore della situazione attuale

Sent from my HT3 Pro using Tapatalk
Sono d'accordo, la cittadinanza deve essere consapevole, una conquista.
Lo ius soli Ŕ davvero una cosa senza senso ed Ŕ perfetto per trattare la gente come merce, vd Usa.
Lo ius culturae invece ha un senso.

Inviato dal mio MI 5s utilizzando Tapatalk


Re:Lo Ius Soli
« Risposta #19 il: 17 Giugno, 2017, 21:46:44 pm »
Ma quindi tutti noi dovremmo sottostare allo ius culturae?

Re:Lo Ius Soli
« Risposta #20 il: 17 Giugno, 2017, 22:08:22 pm »
Ma quindi tutti noi dovremmo sottostare allo ius culturae?
:asd:
Forse non molti immigrati riuscirebbero a ottenere la nazionalitÓ italiana, ma in compenso la toglierebbero a un sacco di gente che finora l'ha avuta dalla nascita...
 :stralol:

Re:Lo Ius Soli
« Risposta #21 il: 17 Giugno, 2017, 22:09:41 pm »
:asd:
Forse non molti immigrati riuscirebbero a ottenere la nazionalitÓ italiana, ma in compenso la toglierebbero a un sacco di gente che finora l'ha avuta dalla nascita...
 :stralol:
╚ per questo che i leghisti non lo vogliono :asd:

Re:Lo Ius Soli
« Risposta #22 il: 17 Giugno, 2017, 22:14:00 pm »
╚ un discorso lungo: io ero a favore dello ius soli ma mi sono convinto che la condizione per acquisirlo Ŕ na roba casuale (nasci per caso in Italia) e francamente Ŕ una roba da stato nazione e per me che mi sento cittadino del mondo Ŕ comunque una restrizione. Se insomma con lo ius sanguinis siamo nel medioevo con lo ius soli siamo nell'ottocento, tant'Ŕ che la versione italiana Ŕ pure Classista , discorso diverso Ŕ lo ius culturae che prevede una scelta quantomeno vagamente consapevole dell'individuo ma anche qui la soluzione italiana Ŕ arzigogolata, anche se migliore della situazione attuale

Sent from my HT3 Pro using Tapatalk



Sentirsi cittadino del mondo Ŕ un privilegio del tutto occidentale. Vaglielo a dire a quello che dall'Africa viene qua in barcone che tu invece puoi andarti a fare i safari i Congo prendendo un comodo aereo. Allora diciamola tutta: questo Occidente con i suoi sistemi di cittadinanza nega questo tuo (e nostro) privilegio a milioni di persone nel globo. Cittadinanza ora e subito per tutti.
Io penso che con diciotto persone si possa fare un colpo di stato e prendere il potere (il compagno Maurizio Sarri)

Re:Lo Ius Soli
« Risposta #23 il: 17 Giugno, 2017, 22:29:08 pm »
Sentirsi cittadino del mondo Ŕ un privilegio del tutto occidentale. Vaglielo a dire a quello che dall'Africa viene qua in barcone che tu invece puoi andarti a fare i safari i Congo prendendo un comodo aereo. Allora diciamola tutta: questo Occidente con i suoi sistemi di cittadinanza nega questo tuo (e nostro) privilegio a milioni di persone nel globo. Cittadinanza ora e subito per tutti.
Ma infatti per me il problema non si pone,

Re:Lo Ius Soli
« Risposta #24 il: 17 Giugno, 2017, 23:31:15 pm »
Lo ius primae noctis :sisi:
"IN THE MAZE OF HER IMAGINATION"

#liberailnapoli


ROCK 'N ROLL STOPS THE TRAFFIC

Re:Lo Ius Soli
« Risposta #25 il: 17 Giugno, 2017, 23:37:26 pm »
Lo Ius Soli ha senso. Un ragazzo che ha 13 anni ed ha vissuto per il 99% del suo tempo qui, Ŕ italiano. Il fatto che debba aspettare i 18 anni e che nel frattempo la sua famiglia debba sborsare quasi 900 euro all'anno per il permesso di soggiorno Ŕ uno schifo degno di Paesi minori come il Pakistan.
A 18 anni dovrÓ fare una pratica che costa 3000 euro e contemporaneamente i suoi dovranno comunque cacciare gli 800 euro altrimenti perderebbero Filippo e il Panaro. Questo in linea di principio.
Con il nuovo testo si amplia questa fattispecie. In primo luogo si prevede che sia cittadino italiano chiunque nasca in Italia da genitori stranieri, dei quali almeno uno sia in possesso del diritto di soggiorno permanente o del permesso di soggiorno di lungo periodo. Il caso che ho citato prima Ŕ lo ius culturae. Ed Ŕ altrettanto sacrosanto.

Inviato dal mio SM-G925F utilizzando Tapatalk


Re:Lo Ius Soli
« Risposta #26 il: 17 Giugno, 2017, 23:38:17 pm »
Lo ius culturae.....in una nazione dove il livello culturale Ŕ sotto terra
Dove c'Ŕ un odio generalizzato di tutti contro tutti, avete detto bene, iniziamo ad applicarlo anche agli italiani lo ius culturae


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Re:Lo Ius Soli
« Risposta #27 il: 17 Giugno, 2017, 23:42:30 pm »
Lo ius culturae.....in una nazione dove il livello culturale Ŕ sotto terra
Dove c'Ŕ un odio generalizzato di tutti contro tutti, avete detto bene, iniziamo ad applicarlo anche agli italiani lo ius culturae


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Che cacchio c'entra? Significa che hai diritto ad essere cittadino se hai completato un ciclo di studi.

Inviato dal mio SM-G925F utilizzando Tapatalk


Re:Lo Ius Soli
« Risposta #28 il: 18 Giugno, 2017, 10:31:18 am »
Io sono dell'idea che se la cittadinanza deve essere una conquista, allora deve esserlo per tutti.
Altrimenti si creano cittadini di serie A e serie B.

Lo Ius Soli Ŕ per me sacrosanto, quello in discussione in Italia Ŕ anche la versione "temperata", quindi non si arriverebbe lo stesso ai livelli USA.
Come dicevo all'inizio per˛, se vogliamo parlare di cittadinanza come una cosa consapevole e di conquista, allora dobbiamo rivedere tutta la legislazione attorno, anche per chi come noi ne ha beneficiato per il sangue.
Altrimenti scindiamo la cittadinanza da tutti quei diritti che ti garantisce questa e facciamo in modo che ne possano beneficiare anche i minori che vivono qui.

Re:Lo Ius Soli
« Risposta #29 il: 18 Giugno, 2017, 10:58:46 am »
Comunque la vediate, i migliori restano quelli di Forza Nuova

https://twitter.com/lnzpcr/status/875720215082016768

:sysy: