Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

Qua si parla male del Movimento 5 Stelle

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #30 il: 26 Febbraio, 2014, 18:54:52 pm »
ho amici nel PD, mio padre è del PD. Le minoranze vengono totalmente emarginate, o fai Il Renzi o fai lo Speranza. Non ci sono mezze misure. La democrazia interna è gestita con la compravendita annuale delle tessere. Io non voglio criticare, ma mi fa incazzare profondamente l'ipocrisia dei piddini che vedono il marcio ovunque tranne che nel loro partito. Cioè lo sport nazionale è diventato criticare il movimento, ammantanto un'illibatezza democratica che chiaramente non si ha. Scendete dal piedistallo...

e' questione di punti di vista, a me pare che lo sport nazionale sia invece criticare il PD

Cio' detto la "minoranza" in lombardia e' il 40% altro che "compravenditadelletessere"

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #31 il: 26 Febbraio, 2014, 19:02:05 pm »
Ma il discorso secondo me non è se è giusto o meno quello che fanno quelli del M5S: possono anche essere i peggiori della storia, o dei fascisti, o incompetenti della politica.
Qui il discorso è molto più terra-terra: sei entrato a far parte di un movimento, conoscendo delle regole e dei modi di fare. Se non ti vanno più bene, esci. Anche per giocare a nascondino ci sono delle regole: se non le rispetti sei fuori. Se vuoi far parte di un club di golf esclusivo, devi tenere i soldi: Berlusconi ad esempio ne può far parte perchè li ha, il panettiere Tizio no, perchè non li ha. Non è giusto che Silvio ha tutti quei soldi e Tizio no, ma le regole del club di golf non cambiano per questo.

Se io, deputato pd, da domani in parlamento voto contro le mozioni del PD, oppure prendo accordi coi 5S per mandare avanti le loro idee, perchè sono una minoranza e non sono d'accordo con il resto del partito, mi buttano fuori o no? Io SPERO di si, altrimenti non è un partito, ma una cloaca che accetta di tutto.
Turigliatto fu fatto fuori da Rifondazione, perchè votò contro il partito, ad esempio.

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #32 il: 26 Febbraio, 2014, 19:04:22 pm »
Ma il discorso secondo me non è se è giusto o meno quello che fanno quelli del M5S: possono anche essere i peggiori della storia, o dei fascisti, o incompetenti della politica.
Qui il discorso è molto più terra-terra: sei entrato a far parte di un movimento, conoscendo delle regole e dei modi di fare. Se non ti vanno più bene, esci. Anche per giocare a nascondino ci sono delle regole: se non le rispetti sei fuori. Se vuoi far parte di un club di golf esclusivo, devi tenere i soldi: Berlusconi ad esempio ne può far parte perchè li ha, il panettiere Tizio no, perchè non li ha. Non è giusto che Silvio ha tutti quei soldi e Tizio no, ma le regole del club di golf non cambiano per questo.

Se io, deputato pd, da domani in parlamento voto contro le mozioni del PD, oppure prendo accordi coi 5S per mandare avanti le loro idee, perchè sono una minoranza e non sono d'accordo con il resto del partito, mi buttano fuori o no? Io SPERO di si, altrimenti non è un partito, ma una cloaca che accetta di tutto.
Turigliatto fu fatto fuori da Rifondazione, perchè votò contro il partito, ad esempio.


appunto, quali sono le regole a norma di statuto violate da sti 4?

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #33 il: 26 Febbraio, 2014, 19:16:52 pm »
Questo perché sei comunista e non accetti il dissenso. E' inconcepibile nelle grandi democrazie anglosassoni buttare uno fuori da un partito perché la pensa in modo diverso. Bisogna avere rispetto per le opinioni altrui, anche dal momento che quella persona rappresenta diverse migliaia di persone. E' doveroso trovare un punto d'accordo. Comunistaccio, qua non stiamo più negli anni 70 dove bisognava portare avanti il sol dell'avvenire e ognuno che non era capace bisognava farlo fuori. Qua i tempi sono cambiati e ste cose non si possono più vedere. E' anti-storico mandare centinaia di persone in parlamento e farle stare chiuse dentro una gabbia, farle imprecare, e farle andare in tv a dire che non li ascoltano. In politica nessuno regala niente, e per farti ascoltare devi ascoltare, per farti votare qualcosa anche tu devi votare qualcosa. La democrazia funziona così e non mi meraviglio che chi qui fra ex passati post-fascisti e chi ancora si commuove a sentire l'internazionale non lo si capisca.
Balleremo sui tuoi crociati

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #34 il: 26 Febbraio, 2014, 19:19:18 pm »
Madò meglio che me ne vado. Meglio che me ne vado!!! Mi fate diventare rosso dalla rabbia, e io di rosso vogl sul a capocchia!!! ahahahahahhahahahahahahahha




























































:look:
Balleremo sui tuoi crociati

Offline Zero

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #35 il: 26 Febbraio, 2014, 20:01:12 pm »
guagliù non abbiate il timore di ammettere che, usando un eufemismo, grillo è "ingombrante" intellettualmente.
è molto mooooolto MOLTO ingombrate.... (ammicco ammicco)

il problema è che chi lo segue ci crede davvero (plagiati, cit), almeno nel pdl sono onesti, vanno in tv a dire "senza B. io sono lo 0 cosmico, ogni tanto m'inchino e gli faccio pure una bocca" è un partito personale e nessuno l'ha mai messo in dubbio.
nel PD c'è la democrazia, sono il primo partito american-style italiano, magari non ci so riusciti al 100% ma ci hanno provato, inoltre hanno una storia politica centenaria, sono l'unico Partito con la P maiuscola.

il m5s che cos'è? io non lo so, quando li frequentavo per farmi un'idea li vedevo uno più esaltati di un altro.
quando chiesi "qeusta è la vostra sede?" mi risposero seccati "NOI NON ABBIAMO UNA SEDE, LA NOSTRA SEDE E' IL WEB"
poi hanno il nonstatuto, le non regole i non deputati.

ohhhh arripigliatevi.....
inoltre se dici qualcosa di  diverso dal sacro volere di grillo potrebbe succedere la disturbata - Quì è vietato pensare, leggere il vademecum in caso di dubbi-

ma poi non potete immaginare quando si trovano in disaccordo che spasso.
praticamente come in ogni regime non è concesso il disaccordo poichè il Verbo è unico e pure la sua interpretazione.
Però poi wquando capitava che qualcuno gli usciva un minimo di pensiero indipendente gli altri lo riprendevano dicendo "no ma guarda che in realtà beppe voleva dire....." e quello si scusa dicendo "mi dispiace non avevo ben capito"

non c'è schiavo migliore di quello che crede di essere libero, ha la libertà di votare, di mettere i pollici in cul....in su su FB e di fare i comizi su whats app, però poi non ha la libertà di pensare.
e non mi dite che ci sono le votazioni, non mi dovete cagare il cazzo su questo, poichè fino ad oggi è sempre accaduto così:

c'è una controversia, grillo dice "guagliù votate ma sappiate che io e licio g......hem casaleggio la pensiamo così" e puntualmente vince quello che aveva consigliato grillo.

però so liberi.... non sia mai, quel mi piace su FB è na sfaccimma e libertà che se la sognano altrove

Online p4ppo

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #36 il: 26 Febbraio, 2014, 20:42:37 pm »
Scusate ma chi è che oggi porta nmila voti dei parlamentari??? Nessuno di loro è eletto... Non vedo sta differenza con quelli del movimento...

Almeno il m5s ha il buon gusto di fare tutto, anche le sue cazzate, alla luce del sole, invece che pugnalare alle spalle...

Offline SUPERNATURAL

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #37 il: 26 Febbraio, 2014, 21:46:31 pm »
io ti ho chiesto quale regola dello statuto hanno violato e quando. Prendo atto che non sei in grado di indicare nessuna norma che imponga la partenza di un processo di espulsione

A me non e' piaciuto quello che ha fatto renzi ma
a) ha vinto un congresso con qualche milione di voti
b) la direzione del partito ha votato con netta maggioranza
c) la minoranza seppure fortemente critica e contraria non e' stata espulsa perche' si e' uniformata al voto del partito

Invece qui vedo gente che ha votato al 99% col gruppo che viene espulsa per sospetti e stati su fb.

Ero depresso dopo sta settimana della fiducia piddina, mi avete fatto ricordare perche' non straccio ancora la tessera

Io non ero depresso, ma mi hai ricordato perchè ho sempre reputato il PD, il peggior partito Italiano.
Prima il Berlusconismo ora il Grillismo...senza nemici questo partito non ha motivo di esistere....

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #38 il: 26 Febbraio, 2014, 21:53:59 pm »
appunto, quali sono le regole a norma di statuto violate da sti 4?
Io me ne sto disinteressando in maniera totale. Io spero solamente in un cataclisma che porti via buona parte del paese e tutta la classe politica.

Volevo solo evitare di portare il tutto su una via di questione morale.

Questo perché sei comunista e non accetti il dissenso. E' inconcepibile nelle grandi democrazie anglosassoni buttare uno fuori da un partito perché la pensa in modo diverso. Bisogna avere rispetto per le opinioni altrui, anche dal momento che quella persona rappresenta diverse migliaia di persone. E' doveroso trovare un punto d'accordo. Comunistaccio, qua non stiamo più negli anni 70 dove bisognava portare avanti il sol dell'avvenire e ognuno che non era capace bisognava farlo fuori. Qua i tempi sono cambiati e ste cose non si possono più vedere. E' anti-storico mandare centinaia di persone in parlamento e farle stare chiuse dentro una gabbia, farle imprecare, e farle andare in tv a dire che non li ascoltano. In politica nessuno regala niente, e per farti ascoltare devi ascoltare, per farti votare qualcosa anche tu devi votare qualcosa. La democrazia funziona così e non mi meraviglio che chi qui fra ex passati post-fascisti e chi ancora si commuove a sentire l'internazionale non lo si capisca.
Muah... Che pesantume :asd:
Non estremizzare, io parlavo di linee guida: se il partito di fonda si principi liberali, ad esempio, si deve accettare una corrente che questi principi non li accetta, ma vuole una statalizzazione?

Nel tuo Fare, si accetta un Turigliatto?

Online p4ppo

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #39 il: 26 Febbraio, 2014, 22:38:26 pm »
ma ora i 13.000 che hanno votato contro l'espulsione, devono essere espulsi a loro volta?

Gli altri 28k devono esprimersi su di loro e così via finché ne resterà uno solo?

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #40 il: 26 Febbraio, 2014, 22:55:51 pm »
Come ebbi a dire a Pisapia, non cacherò mai più un voto verso quell'area...
Magari darò il mio primo voto a Berlusconi, che vi devo dire...

Offline SUPERNATURAL

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #41 il: 27 Febbraio, 2014, 11:14:39 am »
http://www.youtube.com/watch?v=vYa5E0m8CnM#t=127


98 miliardi di € condonati ai gestori delle Slot Machine......98 miliardi.
Nitto Palma che non sa manco cosa cazzo ha votato.
Il Piddino che parla di una fantomatica legge per limitare la dipendenza da gioco d'azzardo senza specificare come sarebbe.
Manca la copertura dell'Imu che loro hanno abolito in modo fedigrafo per far passare il decreto Bankitalia.
E dopo tutta questa merda, la colpa è di Grillo?
I famosi Civatiani, paladini dell'opposizione Piddina, dov'erano quando i colleghi votavano questo?
Questa sarebbe la Democrazia partecipativa che non ha il M5s?....votare alla cazzo di cane, senza saperlo o per intercessione dall'alto e negare?

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #42 il: 27 Febbraio, 2014, 11:31:04 am »
io avrei fatto passare la legge solo per vedere come i grillini andavano a recuperare i 98 miliardi di multe....

Offline SUPERNATURAL

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #43 il: 27 Febbraio, 2014, 11:51:08 am »
Risposta Demagogica di chi , sapendo di essere stato colto con le mani della marmellata, sposta l'attenzione su altro.
Perchè il problema non è come mai sono stati condonati sti soldi, mentre poveri commercianti vengono ipertassati, ma come avrebbero raccolto i soldi i Grillini.
Come dice Battiato "Povera Italia"......

Offline Rospo

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #44 il: 27 Febbraio, 2014, 11:54:04 am »
Mi fa piacere che i condoni PD so buoni, quelli di Berlusconi no :sisi: