Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

Qua si parla male del Movimento 5 Stelle

gattonelsacco e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Rospo

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #4365 il: 13 Novembre, 2018, 22:43:59 pm »
ricordo anni fa quando se ne parlava giannino era contro :look:
Io? Boh, davvero non mi ricordo. Comunque io cambio idea .

Inviato dal mio MI 5s utilizzando Tapatalk


Offline Zero

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #4366 il: 14 Novembre, 2018, 09:34:17 am »
Io? Boh, davvero non mi ricordo. Comunque io cambio idea .

Inviato dal mio MI 5s utilizzando Tapatalk



ma se ho scritto che giannino era contro :eish:

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #4367 il: 14 Novembre, 2018, 10:13:13 am »
Ma guarda che non è un'eresia. I paesi con le  migliori università non hanno il valore legale della laurea.
Io voglio capire non essere d'accordo, io sull'argomento non ne so molto, ma non è una cosa così assurda

Inviato dal mio MI 5s utilizzando Tapatalk


In Italia è un assurdità sesquipedale. Non fatevi abbagliare dagli esempi di altri paesi e chiedetevi come mai, fra tanti problemi urgenti da affrontare, Salvini & Co. (anche esponenti di Forza Italia, in passsato hanno proposto la stessa cosa) battano su questo tasto.

Il vero scopo di chi propone una cosa del genere è ottenere ancora più potere in settori in cui trova resistenze nella legge.

Già me l’immagino. Ci potremmo ritrovare come professori universitari delle capre come Salvini e Di Maio, che la laurea non sono stati capaci di prenderla.

Negli USA, uno dei paesi dove l’esperienza può sostituire il pezzo di carta, il “titolo”, ci sono professori di letteratura inglese che sono diventati tali perché magari hanno pubblicato un certo numero di romanzi, pur non essendo laureati. In Italia ti ritroveresti gente come il portavoce del M5s all’UE, attualmente autosospeso dal suo incarico, perché ha dichiarato di avere una laurea in Economia aziendale alla Bocconi, cosa ovviamente falsa, che alla Bocconi diventerebbe professore associato, oppure ordinario, della stessa materia.

Oppure un cazzone come Federico Moccia che diventa ordinario di letteratura italiana per quattro romanzetti di successo dal discutibile valore artistico.

Pensassero piuttosto a sanare la corruzione che alligna nei concorsi universitari, o a stroncare la pratica della cooptazione riservata ai comparielli del barone di turno ( si veda la carriera da docente di diritto di Giuseppe Conte, per esempio), indipendentemente dal merito.

Altro che abolizione del valore legale del titolo di studio.

Questi sono gli stessi che affermano il valore inferiore di una laurea presa in una università del Sud rispetto a una del Nord e anche per tale motivo, sostengono, se ne dovrebbe abolire il valore legale.

Pensate bene a cosa porterebbe, in Italia, l’approvazione di una cosa del genere.

«Non puoi fare una granita senza il ghiaccio», C. Ancelotti

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #4368 il: 14 Novembre, 2018, 11:19:17 am »
Questi sono gli stessi che affermano il valore inferiore di una laurea presa in una università del Sud rispetto a una del Nord e anche per tale motivo, sostengono, se ne dovrebbe abolire il valore legale.
L'unica mia paura è proprio su questo aspetto.

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #4369 il: 14 Novembre, 2018, 11:25:50 am »
L'unica mia paura è proprio su questo aspetto.
E già solo per questo bisognerebbe opporsi con ogni mezzo...
«Non puoi fare una granita senza il ghiaccio», C. Ancelotti

Offline Rospo

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #4370 il: 14 Novembre, 2018, 11:32:44 am »
Peppe, mi hai convinto. Il problema però è che questa situazione è un cane che si morde la coda. La legge protegge questa deriva, ma mette un ulteriore freno alla vera meritocrazia.


Inviato dal mio MI 5s utilizzando Tapatalk


Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #4371 il: 14 Novembre, 2018, 11:46:58 am »
Peppe, mi hai convinto. Il problema però è che questa situazione è un cane che si morde la coda. La legge protegge questa deriva, ma mette un ulteriore freno alla vera meritocrazia.


Inviato dal mio MI 5s utilizzando Tapatalk


@Rospo (non ricordo il tuo nome, scusa), la vera meritocrazia non si ottiene con una legge, ma con decenni di educazione, istruzione e civiltà, fattori che in Italia stanno diventando sempre meno rilevanti. Anzi, ormai vengono considerati quasi una cosa di cui vergognarsi, perché “il mondo è dei furbi”. Basta guardare chi ci governa. Una volta, fra i politici e i ministri trovavi fior di professori universitari il cui valore era attestato dalla stima internazionale (faccio solo l’esempio di Tullio De Mauro), ora ci sono dilettanti assoluti, persone che hanno fallito negli studi, professori che hanno ottenuto la cattedra per amicizie che contano(vd. Conte), o hanno copiato parte delle opere con cui sono diventati ordinari (vd. Brunetta). Ce ne sono in tutti gli schieramenti. Oltre a questi chi altri? Commercianti, avvocati, e persone con scarse qualifiche (vd. Toninelli), ex personaggi della TV, o del mondo dello spettacolo, per le quali la politica diventa l’occasione per migliorare la propria condizione di vita e non è il luogo dove esprimere idee tese al progresso della nazione e del popolo.

Penso sia difficile tornare indietro, perché ormai questa gente è diventata un modello: è la prova che si può ottenere tanto anche senza spaccarsi la schiena sui libri.

Per la meritocrazia la vedo difficile. Ogni giorno c’è qualcosa che va nel senso contrario. Il discorso sarebbe lungo e questo post ha già superato la lunghezza massima tollerata di solito in un forum come il nostro.
«Non puoi fare una granita senza il ghiaccio», C. Ancelotti

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #4372 il: 14 Novembre, 2018, 11:48:52 am »
Leggo che il governo è andato sotto sul condono a Ischia. Quindi esiste ancora un Parlamento e pare che funzioni pure. Meno male, a leggere il tuider sembrava che eravamo finiti in un regime totalitario ispirato al Leviatano di Hobbes.

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #4373 il: 14 Novembre, 2018, 12:00:32 pm »
Leggo che il governo è andato sotto sul condono a Ischia. Quindi esiste ancora un Parlamento e pare che funzioni pure. Meno male, a leggere il tuider sembrava che eravamo finiti in un regime totalitario ispirato al Leviatano di Hobbes.
È andato sotto solo grazie a un paio del M5s che si sono smarcati: una astenendosi e l'altro (credo il tipo di "Salga a bordo, cazzo!") votando contro. Vedrai che a breve, almeno uno dei due, sarà buttato fuori dal M5s: il dissenso non è contemplato fra le norme di condotta del buon grillino.
«Non puoi fare una granita senza il ghiaccio», C. Ancelotti

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #4374 il: 14 Novembre, 2018, 12:10:48 pm »
È andato sotto solo grazie a un paio del M5s che si sono smarcati: una astenendosi e l'altro (credo il tipo di "Salga a bordo, cazzo!") votando contro. Vedrai che a breve, almeno uno dei due, sarà buttato fuori dal M5s: il dissenso non è contemplato fra le norme di condotta del buon grillino.
Quindi il Parlamento funziona...

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #4375 il: 14 Novembre, 2018, 12:14:10 pm »
Comunque con i condoni hanno proprio rotto il cazzo.Poi si lamentano che il Paese è fatto di furbetti e grazie al cazzo.

Offline Zero

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #4376 il: 14 Novembre, 2018, 12:32:54 pm »
Quindi il Parlamento funziona...
nessuno ha mai scritto sta cosa, nessuno, qua sopra

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #4377 il: 14 Novembre, 2018, 12:33:45 pm »
Quindi il Parlamento funziona...
Diciamo che respira ancora... Con l'ossigeno...
 ;)
«Non puoi fare una granita senza il ghiaccio», C. Ancelotti

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #4378 il: 14 Novembre, 2018, 12:36:24 pm »
Comunque con i condoni hanno proprio rotto il cazzo.Poi si lamentano che il Paese è fatto di furbetti e grazie al cazzo.
Ecco, bravo. È uno degli esempi di come chi si comporta onestamente si possa sentire preso per il culo e anche di come chi invece infrange la legge abbia sempre la speranza, ben riposta, di farla franca. Chi sente la tentazione di costruire abusivamente, ovviamente, è indotto a lanciarsi, considerando che la Storia della Repubblica degli ultimi decenni gli offre una buona percentuale di successo, con un rischio bassissimo di pagare le conseguenze di quella che resta un'azione illegale.
«Non puoi fare una granita senza il ghiaccio», C. Ancelotti

Offline Zero

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #4379 il: 14 Novembre, 2018, 13:26:57 pm »
Nugnes e falco stanno per essere fatti fuori