Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

Qua si parla male del Movimento 5 Stelle

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline p4ppo

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #390 il: 16 Settembre, 2015, 18:52:52 pm »
Vabbuo ma partire dai greci mi pare un attimo eccessivo...

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #391 il: 16 Settembre, 2015, 18:54:52 pm »
Vabbuo ma partire dai greci mi pare un attimo eccessivo...
Ma vai avanti anche di 1500 anni, non cambia niente.
Pure 1700, 1800. Niente.
"La gioia collettiva è sempre più straripante e appagante di quella individuale"

"Sicuramente la Juve rappresenta per questo motivo il potere tecnico, ma secondo me anche qualche altro"

"Quando smetterò, a chi mi chiederà chi hai allenato risponderò subito il Napoli, indipendentemente dalle squadre che potrò allenare nel futuro"

"Ho mandato a fanculo delle persone che ci hanno sputato e che ci hanno insultato perché napoletani. Se avessi potuto scendere lo avrei fatto volentieri, sono uno che viene dalla strada e se uno mi sputa io scendo volentieri".




Maurizio Sarri.

Offline p4ppo

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #392 il: 16 Settembre, 2015, 18:58:25 pm »
Ma è talmente chiaro che si parla di epoca moderna... Comunque è una polemica che non mi attira più quando si comincia a filosofeggiare sull'etinologia della parola...
Per me il senso è chiarissimo: a Napoli ci sta la camorra e da decenni permea ogni strato della città dal più alto al più basso e non è che non dicendolo le cose cambiano

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #393 il: 16 Settembre, 2015, 18:59:32 pm »
Ma è talmente chiaro che si parla di epoca moderna... Comunque è una polemica che non mi attira più quando si comincia a filosofeggiare sull'etinologia della parola...
Per me il senso è chiarissimo: a Napoli ci sta la camorra e da decenni permea ogni strato della città dal più alto al più basso e non è che non dicendolo le cose cambiano
Veramente la filosofia sulla parola la state facendo voi :asd:
Io ho ripreso il significato dal dizionario, quindi nessuna filosofia da parte mia.
"La gioia collettiva è sempre più straripante e appagante di quella individuale"

"Sicuramente la Juve rappresenta per questo motivo il potere tecnico, ma secondo me anche qualche altro"

"Quando smetterò, a chi mi chiederà chi hai allenato risponderò subito il Napoli, indipendentemente dalle squadre che potrò allenare nel futuro"

"Ho mandato a fanculo delle persone che ci hanno sputato e che ci hanno insultato perché napoletani. Se avessi potuto scendere lo avrei fatto volentieri, sono uno che viene dalla strada e se uno mi sputa io scendo volentieri".




Maurizio Sarri.

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #394 il: 16 Settembre, 2015, 19:01:26 pm »
:fischio:

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #395 il: 16 Settembre, 2015, 19:09:25 pm »
E invece la storia conta, eccome
Oltre Napoli , in Puglia e Sicilia c'era Pitagora Archimede duemilacinquecento anni fa, c'è stato Virgilio, abbiamo avuto le prime università quando in Veneto chissà se sapevano leggere e mo buttiamo tutto ?
Grazie Garibaldi Cavour e company

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #396 il: 16 Settembre, 2015, 19:10:07 pm »
La Bindi e' veneta , o mi sbaglio ?

Offline p4ppo

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #397 il: 16 Settembre, 2015, 20:04:17 pm »

E invece la storia conta, eccome
Oltre Napoli , in Puglia e Sicilia c'era Pitagora Archimede duemilacinquecento anni fa, c'è stato Virgilio, abbiamo avuto le prime università quando in Veneto chissà se sapevano leggere e mo buttiamo tutto ?
Grazie Garibaldi Cavour e company
Ma chi ha detto che dobbiamo buttare tutto???

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #398 il: 16 Settembre, 2015, 20:15:35 pm »
Franco Roberti ha appena rincarato la dose usando le stesse parole della Bindi. Siamo proprio un popolo di vittime. Come no.

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #399 il: 17 Settembre, 2015, 01:16:12 am »
Certi napoletani sono talmente assuefatti ed abituati ad essere definiti per stereotipi che hanno perso la forza di opporsi. E quindi si adeguano. Questo è il nichilismo culturale di cui parlavo ieri.


Avrei tante cose da dire sull'argomento ma parto da questo spunto interessante. Hai presente i popoli colonizzati? Partono tutti dal presupposto che la cultura del più "sviluppato" sia migliore della propria, interiorizzano totalmente il complesso d'inferiorità, desiderano d'essere altro da cui sono.

Qui per me di costitutivo c'è solo un discorso razzista, soprattutto al livello d'inconscio come segnalava qualcuno (e ne conosco tanti di "compagni" settentrionali pronti ad aiutare tutto il mondo e poi storcere il naso di fronte ai "terun"), radicato nell'identità nazionale italiana sin dal momento dell'unificazione. E sapete chi ha promosso maggiormente questo discorso razzista? Quella stessa borghesia napoletana che da sempre costruisce il cancro di questa città promuovendosi al contempo come la parte buona e onesta e incorruttibile di Napoli. Il cancro di Napoli non vive nè a Scampia nè alla Sanità, ma a Chiaia, al Vomero e a Posillipo.


ps. lasciate perdere i giudici e qualsiasi cosa che abbia a che fare con lo stato italiano, interessato solo a riprodurre ciecamente questo status quo. L'antimafia non si costruisce con le sentenze che non servono a un cazzo, si costruisce con le lotte di tutti i giorni.

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #400 il: 17 Settembre, 2015, 06:17:21 am »
Ma chi ha detto che dobbiamo buttare tutto???
Non mi riferivo a te, ma a tutti questi che demonizzano il sud in genere per tutti questi fenomeni criminali, che ci sono, e ci sta pure tanta gente di merda...a milioni. Devono capire che c'è una storia immensa dietro al sud
Poi bisogna pure capire una cosa, una volta si poteva pure parlare di mafia italiana, oggi ci sono mille mafie. Per esempio molta economia in italia la fanno i cinesi, lo, sanno che i cinesi hanno la mafia più forte del mondo ?
Io credo che chi sta lì,  a livello istituzionale,  una sola cosa deve fare, trovare soluzioni, che è difficilissimo. Non puntare il dito contro qualcuno generalizzando

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #401 il: 17 Settembre, 2015, 07:18:36 am »

Avrei tante cose da dire sull'argomento ma parto da questo spunto interessante. Hai presente i popoli colonizzati? Partono tutti dal presupposto che la cultura del più "sviluppato" sia migliore della propria, interiorizzano totalmente il complesso d'inferiorità, desiderano d'essere altro da cui sono.

Qui per me di costitutivo c'è solo un discorso razzista, soprattutto al livello d'inconscio come segnalava qualcuno (e ne conosco tanti di "compagni" settentrionali pronti ad aiutare tutto il mondo e poi storcere il naso di fronte ai "terun"), radicato nell'identità nazionale italiana sin dal momento dell'unificazione. E sapete chi ha promosso maggiormente questo discorso razzista? Quella stessa borghesia napoletana che da sempre costruisce il cancro di questa città promuovendosi al contempo come la parte buona e onesta e incorruttibile di Napoli. Il cancro di Napoli non vive nè a Scampia nè alla Sanità, ma a Chiaia, al Vomero e a Posillipo.


ps. lasciate perdere i giudici e qualsiasi cosa che abbia a che fare con lo stato italiano, interessato solo a riprodurre ciecamente questo status quo. L'antimafia non si costruisce con le sentenze che non servono a un cazzo, si costruisce con le lotte di tutti i giorni.

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #402 il: 17 Settembre, 2015, 09:55:29 am »

Avrei tante cose da dire sull'argomento ma parto da questo spunto interessante. Hai presente i popoli colonizzati? Partono tutti dal presupposto che la cultura del più "sviluppato" sia migliore della propria, interiorizzano totalmente il complesso d'inferiorità, desiderano d'essere altro da cui sono.

Qui per me di costitutivo c'è solo un discorso razzista, soprattutto al livello d'inconscio come segnalava qualcuno (e ne conosco tanti di "compagni" settentrionali pronti ad aiutare tutto il mondo e poi storcere il naso di fronte ai "terun"), radicato nell'identità nazionale italiana sin dal momento dell'unificazione. E sapete chi ha promosso maggiormente questo discorso razzista? Quella stessa borghesia napoletana che da sempre costruisce il cancro di questa città promuovendosi al contempo come la parte buona e onesta e incorruttibile di Napoli. Il cancro di Napoli non vive nè a Scampia nè alla Sanità, ma a Chiaia, al Vomero e a Posillipo.


ps. lasciate perdere i giudici e qualsiasi cosa che abbia a che fare con lo stato italiano, interessato solo a riprodurre ciecamente questo status quo. L'antimafia non si costruisce con le sentenze che non servono a un cazzo, si costruisce con le lotte di tutti i giorni.
Fraté... Sei un cancro in via di guarigione :look:
"La gioia collettiva è sempre più straripante e appagante di quella individuale"

"Sicuramente la Juve rappresenta per questo motivo il potere tecnico, ma secondo me anche qualche altro"

"Quando smetterò, a chi mi chiederà chi hai allenato risponderò subito il Napoli, indipendentemente dalle squadre che potrò allenare nel futuro"

"Ho mandato a fanculo delle persone che ci hanno sputato e che ci hanno insultato perché napoletani. Se avessi potuto scendere lo avrei fatto volentieri, sono uno che viene dalla strada e se uno mi sputa io scendo volentieri".




Maurizio Sarri.

Offline Rospo

Re:Qua si parla male del Movimento 5 Stelle
« Risposta #403 il: 17 Settembre, 2015, 10:35:48 am »

Avrei tante cose da dire sull'argomento ma parto da questo spunto interessante. Hai presente i popoli colonizzati? Partono tutti dal presupposto che la cultura del più "sviluppato" sia migliore della propria, interiorizzano totalmente il complesso d'inferiorità, desiderano d'essere altro da cui sono.

Qui per me di costitutivo c'è solo un discorso razzista, soprattutto al livello d'inconscio come segnalava qualcuno (e ne conosco tanti di "compagni" settentrionali pronti ad aiutare tutto il mondo e poi storcere il naso di fronte ai "terun"), radicato nell'identità nazionale italiana sin dal momento dell'unificazione. E sapete chi ha promosso maggiormente questo discorso razzista? Quella stessa borghesia napoletana che da sempre costruisce il cancro di questa città promuovendosi al contempo come la parte buona e onesta e incorruttibile di Napoli. Il cancro di Napoli non vive nè a Scampia nè alla Sanità, ma a Chiaia, al Vomero e a Posillipo.


ps. lasciate perdere i giudici e qualsiasi cosa che abbia a che fare con lo stato italiano, interessato solo a riprodurre ciecamente questo status quo. L'antimafia non si costruisce con le sentenze che non servono a un cazzo, si costruisce con le lotte di tutti i giorni.
e mo mi hai piaciuto!!! :look:
e il mio discorso di morte dell'ideologia e delle differenze tra destra e sinistra è frutto anche di queste considerazioni. Poi ne parleremo.