Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

Virus cinese

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:Virus cinese
« Risposta #90 il: 08 Febbraio, 2020, 15:08:56 pm »
Burioni fa il frocio con il culo degli altri e cerca click. Giorni fa si disse certo che sta roba si trasmettesse in maniera asintomatica. Poi però diceva di non prendersela con i cinesi. O é strunz o non capisce nulla di comunicazione. Si diceva certo di ciò, salvo poi scoprire che era stata una leggerezza l’articolo a cui si rifaceva. Ancora non ritratta. Oggi rincara la dose e parla di scenari apocalittici. Qualche suo collega gli sta iniziando a far notare che sta esagerando.
Balleremo sui tuoi crociati

Offline Rospo

Re:Virus cinese
« Risposta #91 il: 08 Febbraio, 2020, 18:31:15 pm »
Burioni fa il frocio con il culo degli altri e cerca click. Giorni fa si disse certo che sta roba si trasmettesse in maniera asintomatica. Poi però diceva di non prendersela con i cinesi. O é strunz o non capisce nulla di comunicazione. Si diceva certo di ciò, salvo poi scoprire che era stata una leggerezza l’articolo a cui si rifaceva. Ancora non ritratta. Oggi rincara la dose e parla di scenari apocalittici. Qualche suo collega gli sta iniziando a far notare che sta esagerando.
Con tutte le sacrosante verità che ha detto e dice, mi è sempre stato sui coglioni.


Inviato dal mio MI 5s utilizzando Tapatalk


Offline carlo__

Re:Virus cinese
« Risposta #92 il: 09 Febbraio, 2020, 01:56:40 am »
Moriremo tutti.

I leaks dalla Cina hanno valenza 0. Da un lato hai il governo che tenderà a minimizzare dall’altro esuli cinesi in giro per il mondo che essendo contro il regime da settimane avvelenano i pozzi spammando stronzate a più non posso. Ci sono video di persone occidentali a Whuan e non c’è la pestilenza in giro. Addirittura video in ospedali dove non ci sono scene da fine del mondo.

Pazzesco come l’informazione occidentale non riesca più a fare filtro o un’analisi decente dei fatti.
Ma di cosa parli? Ma hai visto i video o pensi che mi basi su twit di cinesi emigrati?

Inviato dal mio Mi 9T utilizzando Tapatalk


Offline Amnes

Re:Virus cinese
« Risposta #93 il: 13 Febbraio, 2020, 10:33:43 am »
ma avete visto l'impennata che stanno avendo oggi i contagi?

edit: leggo che l'impennata è dovuta anche alla modifica delle procedure di conteggio.
in effetti si è passati da un massimo di 5000 in un giorno a 15mila :look:
« Ultima modifica: 13 Febbraio, 2020, 10:39:37 am da Amnes »



Re:Virus cinese
« Risposta #94 il: 13 Febbraio, 2020, 11:51:02 am »
Sisi hanno cambiato il metodo di rilevazione. Io direi di lasciar perdere i dati cinesi e focalizzarsi su ciò che accade altrove.

Balleremo sui tuoi crociati

Re:Virus cinese
« Risposta #95 il: 13 Febbraio, 2020, 11:51:08 am »
ma avete visto l'impennata che stanno avendo oggi i contagi?

edit: leggo che l'impennata è dovuta anche alla modifica delle procedure di conteggio.
in effetti si è passati da un massimo di 5000 in un giorno a 15mila :look:
Ma c'è incertezza su molte questioni. Per esempio, se vedi le mappe interattive dei paesi dove sono stati rilevati contagi, si vede che in Africa non ce ne sarebbe nemmeno uno... Però è facile pensare che in molte zone dell'Africa mancano ospedali attrezzati per diagnosticare cose di questo genere e dunque, anche se ci fossero dei contagiati, difficilmente se ne verrebbe a conoscenza.

Io ho lavorato per un anno in Somalia e da lì era facile andare in Kenya. Ci sono andato una volta, per una vacanza di una settimana. Gli abitanti del posto, quando avevano o si sentivano un po' di febbre addosso, non prendevano l'aspirina, ma direttamente il chinino, perché davano per scontato che potesse essere malaria. Magari si trattava di una semplice influenza, ma loro preferivano non fidarsi e pensare direttamente alla malattia che fra le due avrebbe potuto avere effetti peggiori. E il Kenya rispetto alla Somalia era come la Svizzera rispetto a noi. In Somalia per molti occidentali, almeno a Mogadiscio, era meglio rivolgersi all'ospedale militare locale.

Perché lo racconto? Per far capire che in gran parte dell'Africa non c'è un sistema ospedaliero capace di offrire assistenza e diagnosi di tale genere in tempi rapidi o ragionevoli. Del resto, anche in Italia, per avere una diagnosi esatta sul nuovo coronavirus bisogna che i campioni siano analizzati allo Spallanzani di Roma, se non mi sfugge qualcosa.

Re:Virus cinese
« Risposta #96 il: 13 Febbraio, 2020, 11:51:58 am »
Ma è la stagione dell’influenza,è normale.
In Italia ci sono 2 milioni di ammalati per influenza,il problema è quel ceppo di coronavirus.
"IN THE MAZE OF HER IMAGINATION"

#liberailnapoli


ROCK 'N ROLL STOPS THE TRAFFIC

Re:Virus cinese
« Risposta #97 il: 13 Febbraio, 2020, 11:54:25 am »
Ma è la stagione dell’influenza,è normale.
In Italia ci sono 2 milioni di ammalati per influenza,il problema è quel ceppo di coronavirus.
Ma il problema nel problema è che i sintomi iniziali del coronavirus somigliano a quelli dell'influenza, per cui per avere una diagnosi certa che non si tratti di coronavirus bisogna aspettare almeno un paio di settimane e avere la possibilità che la diagnosi sia fatta da un ospedale attrezzato per farla.

Re:Virus cinese
« Risposta #98 il: 13 Febbraio, 2020, 14:38:44 pm »
Tutti epidemiologi con i polmoni degli altri :look:
Il record di 91 punti non è un obiettivo societario, ma un traguardo personale

Re:Virus cinese
« Risposta #99 il: 13 Febbraio, 2020, 14:59:34 pm »
Tutti epidemiologi con i polmoni degli altri :look:

Non si tratta di questo. Si tratta che ormai in parecchi hanno sbaraccato.

Ogni medico in cerca di visibilità, ogni ricercatore che vuole una pubblicazione ormai parla di coronavirus. Qui a Londra il capo di non so quale organizzazione sanitaria ha detto che la metro é veicolo di trasmissione potente. Grazie al cazzo, già uscirne senza il colera dalla metro di Londra é un miracolo, poi immagino sia lo stesso per ogni cavolo di virus in quei treni.

Adesso se ne escono che l’epidemia ci sarà, ma non si quando. Sperano in estate. Hanno chiuso delle cliniche che sarebbero i medici della mutua per sospetti. Così mandi il sistema sanitario al collasso. Che poi é quello che é successo in quella provincia cinese.

Tu hai presente cosa significa che chiunque prende il raffreddore inizia cagarsi sotto e chiama dottori, ambulanze va in ospedale? 

Poi io non so che dirti da un punto di vista medico, ma sti stronzi che dovrebbero calmare gli animi li stanno invece esasperando.

I cinesi ora iniziano a contare pure i malati di polmonite. Ma allora che cavolo stiamo analizzando? L’OMS che se ne esce che é peggio del terrorismo. Dove vogliamo arrivare? I numeri sono quelli che sono. A meno la gente non inizia a morire come mosche fuori la Cina non sembra siamo di fronte una nuova peste.

Se però non fai informazione corretta e te ne esci che prendere la metro é pericoloso, che siamo di fronte a una minaccia globale (ormai pure una zanzara che muore in Africa é una minaccia globale). Qua se la gente va in panico ne moriranno parecchi e numeri alla mano non di coronavirus, perché se arrivi infartuato al pronto soccorso pieno di persone con il catarro che credono di avere chissà cosa ci rimani secco.

Non bisogna creare allarmismi, tutto il contrario di ciò che si sta facendo.

Mo chiamami idiota, ma é mai possibile che con tutti i cinesi che sono arrivati in Italia in un mese solo due si sono ammalati?
Balleremo sui tuoi crociati

Offline Amnes

Re:Virus cinese
« Risposta #100 il: 13 Febbraio, 2020, 22:53:33 pm »
-18% vendite auto
E grossi problemi anche al settore lusso tessile italiano

Checazz



Offline Zero

Re:Virus cinese
« Risposta #101 il: 13 Febbraio, 2020, 23:38:13 pm »
Giggino quand’è stata l’ultima volta che non hai profetizzato apocalissi imminenti?
E quand’è stata la prima volta che ci hai beccato? :look:

Re:Virus cinese
« Risposta #102 il: 14 Febbraio, 2020, 07:09:07 am »
Bah, attualmente in UK avete una classe politica che è più ridicola dei 5 Stelle, quindi è ovvio che nel loro delirio indipendentista e nei-colonialista gridino al lupo per ogni cazzo che succede.
"Con superbo slancio patriottico sapeva ritrovare, in mezzo al lutto ed alle rovine, la forza per cacciare dal suolo partenopeo le soldatesche germaniche sfidandone la feroce disumana rappresaglia. Impegnata un\'impari lotta col secolare nemico offriva alla Patria, nelle "Quattro Giornate" di fine settembre 1943, numerosi eletti figli. Col suo glorioso esempio additava a tutti gli Italiani, la via verso la libertà, la giustizia, la salvezza della Patria."

 

Offline Amnes

Re:Virus cinese
« Risposta #103 il: 14 Febbraio, 2020, 11:31:11 am »
in effetti la questione Africa merita attenzione, dal momento che gli interessi cinesi nel continente sono enormi, dall'agricoltura all'edilizia, credo che c'è un grosso flusso da e per la Cina, e lì monitoraggio serio non ce n'è