Napoli Network - Il Forum sul Calcio Napoli
Il primo Forum sul Calcio Napoli!

37 - Adam Ounas

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline un gatto

  • Hero
  • Riserva
  • *****
  • 4846
  • sono alle Fiji
Re:37 - Adam Ounas
« Risposta #30 il: 22 Ottobre, 2017, 11:56:16 am »
Ounas o non Ounas, è incredibile come saltino all'occhio i singoli non ben catechizzati. Pure l'errato posizionamento difensivo di Zielinski in una delle azioni dell'Inter mi ha fatto rizzare i capelli e mi ha fatto sperare che possano giocare gli stessi 11 sempre.
Sarri mi fa impazzire come allenatore, ma resta fondata una mia perplessità sul suo gioco, e cioè che ci vuole troppo tempo, troppa perfezione perché sia efficace.
Questo significa che con lui come mister, i mercati di gennaio sono inutili, e se pure compri qualcuno in estate è meglio a inizio ritiro che a fine agosto... e comunque fino a dicembre il campo non lo vede.
Per carità, piccolo difettuccio che con un po' di fortuna nemmeno emerge, in un anno calcistico.
E' più mister da Bayern o da Real, con le rose già pronte e già belle larghe che possono permettersi gli infortuni, che allenatore da calcio italiano, con le pezze al culo e gli uomini contati.
Se potevo scendere lo facevo anche volentieri

Offline uomo.in.blues

  • Esordiente
  • ***
  • 864
Re:37 - Adam Ounas
« Risposta #31 il: 22 Ottobre, 2017, 12:06:29 pm »
A me invece è piaciuto quello che ha detto in merito al turnover. Se fai troppo turnover perdi identità. Ma non perché entrano giocatori più scarsi ma perché entrano giocatori "diversi" che si devono associare con il resto della squadra e lo faranno necessariamente in maniera diversa. Se si tratta di due giocatori mantieni gli equilibri ma se ne cambi 5 sei un'altra squadra e devi trovare un altro assetto.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk


Offline garofedayn

  • Capitano
  • ******
  • 19955
Re:37 - Adam Ounas
« Risposta #32 il: 22 Ottobre, 2017, 12:30:51 pm »
Ounas o non Ounas, è incredibile come saltino all'occhio i singoli non ben catechizzati. Pure l'errato posizionamento difensivo di Zielinski in una delle azioni dell'Inter mi ha fatto rizzare i capelli e mi ha fatto sperare che possano giocare gli stessi 11 sempre.
Sarri mi fa impazzire come allenatore, ma resta fondata una mia perplessità sul suo gioco, e cioè che ci vuole troppo tempo, troppa perfezione perché sia efficace.
Questo significa che con lui come mister, i mercati di gennaio sono inutili, e se pure compri qualcuno in estate è meglio a inizio ritiro che a fine agosto... e comunque fino a dicembre il campo non lo vede.
Per carità, piccolo difettuccio che con un po' di fortuna nemmeno emerge, in un anno calcistico.
E' più mister da Bayern o da Real, con le rose già pronte e già belle larghe che possono permettersi gli infortuni, che allenatore da calcio italiano, con le pezze al culo e gli uomini contati.
Dipende da chi compri. Coi nostri standard può essere come dici...se prendi giocatori da 40 mln fidati che entrano e giocano subito e lo fanno pure bene, perché i giocatori da 40 mln non sono solo forti tecnicamente ma hanno qualcosa di più pure a livello tattico. Quello che non ci dobbiamo mai dimenticare è che se siamo primi in classifica è perché esprimiamo un gioco che ci rende più forti e non perché abbiamo i singoli più forti. Questo è fondamentale.
Cavani

Offline Amnes

  • Capitano
  • *****
  • 20660
  • L'ultima ruota del carro
Re:37 - Adam Ounas
« Risposta #33 il: 22 Ottobre, 2017, 12:57:43 pm »
Ounas o non Ounas, è incredibile come saltino all'occhio i singoli non ben catechizzati. Pure l'errato posizionamento difensivo di Zielinski in una delle azioni dell'Inter mi ha fatto rizzare i capelli e mi ha fatto sperare che possano giocare gli stessi 11 sempre.
Sarri mi fa impazzire come allenatore, ma resta fondata una mia perplessità sul suo gioco, e cioè che ci vuole troppo tempo, troppa perfezione perché sia efficace.
Questo significa che con lui come mister, i mercati di gennaio sono inutili, e se pure compri qualcuno in estate è meglio a inizio ritiro che a fine agosto... e comunque fino a dicembre il campo non lo vede.
Per carità, piccolo difettuccio che con un po' di fortuna nemmeno emerge, in un anno calcistico.
E' più mister da Bayern o da Real, con le rose già pronte e già belle larghe che possono permettersi gli infortuni, che allenatore da calcio italiano, con le pezze al culo e gli uomini contati.

ieri pensavo lo stesso

e mi è venuto lo sconforto nel pensare a quando se ne andrà :piango:



Offline Marcos1926

  • Capitano
  • ******
  • 27513
Re:37 - Adam Ounas
« Risposta #34 il: 22 Ottobre, 2017, 13:00:16 pm »
Comunque fa tenerezza
NOI VOGLIAMO VINCERE


 
...tomamos vino puro de damujana
y nos fumamos toda la marijuana!!

Offline garofedayn

  • Capitano
  • ******
  • 19955
Re:37 - Adam Ounas
« Risposta #35 il: 22 Ottobre, 2017, 14:07:11 pm »
Cavani

Offline canno

  • Riserva
  • *****
  • 7346
Re:37 - Adam Ounas
« Risposta #36 il: 22 Ottobre, 2017, 15:13:32 pm »
A me invece è piaciuto quello che ha detto in merito al turnover. Se fai troppo turnover perdi identità. Ma non perché entrano giocatori più scarsi ma perché entrano giocatori "diversi" che si devono associare con il resto della squadra e lo faranno necessariamente in maniera diversa. Se si tratta di due giocatori mantieni gli equilibri ma se ne cambi 5 sei un'altra squadra e devi trovare un altro assetto.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
Ok. Allora cambia modulo quando fai turn over e adattati ai calciatori che hai. No?

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk


Offline uomo.in.blues

  • Esordiente
  • ***
  • 864
Re:37 - Adam Ounas
« Risposta #37 il: 22 Ottobre, 2017, 15:23:32 pm »
Ok. Allora cambia modulo quando fai turn over e adattati ai calciatori che hai. No?

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
No. Il calcio non è il videogioco FIFA in cui prendi i giocatori li butti in campo e metti un modulo diverso, setti i movimenti e quelli giocano.
Tra l'altro il problema non è nemmeno il modulo ma l'interpretazione diversa del ruolo che ogni giocatore fa.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk


Offline canno

  • Riserva
  • *****
  • 7346
Re:37 - Adam Ounas
« Risposta #38 il: 22 Ottobre, 2017, 15:26:11 pm »
No. Il calcio non è il videogioco FIFA in cui prendi i giocatori li butti in campo e metti un modulo diverso, setti i movimenti e quelli giocano.
Tra l'altro il problema non è nemmeno il modulo ma l'interpretazione diversa del ruolo che ogni giocatore fa.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
Ok quindi come la risolviamo sta cosa che giocano in 13/14 con una rosa da 23?

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk


Offline uomo.in.blues

  • Esordiente
  • ***
  • 864
Re:37 - Adam Ounas
« Risposta #39 il: 22 Ottobre, 2017, 15:35:18 pm »
Ok quindi come la risolviamo sta cosa che giocano in 13/14 con una rosa da 23?

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
Lo ha detto Sarri, è necessario inserirli un poco alla volta e fare massimo 2 cambi a partita a partire da quando sarà necessario -che secondo lo staff del Napoli è da Novembre.
Per Diawara e Zielinski è stato così ed ora ci troviamo due giocatori di cui ci fidiamo al  100%
Secondo me ci dobbiamo arrendere all'idea che Sarri ne capisce più di ognuno di noi e sa bene quello che fa. Possiamo solo limitarci ad interpretare quello che fa e provare ad imparare qualcosa.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk